“Una goccia per il tuo Cuore”

0

Prosegue, dopo il notevole successo del giorno 13 novembre realizzato in Tramonti, il service del Rotary Club Costiera Amalfitana. Tale evento verrà effettuato il 20 novembre, presso il centro polifunzionale “Benincasa” di Cetara dalle ore 8.00 alle ore 10.30. Tale evento viene organizzato dal Rotary Club Costiera Amalfitana ed è rivolto a tutta la popolazione della Costiera Amalfitana. E’ stato già effettuato in Amalfi, Maiori, Minori, Tramonti e nei prossimi mesi e settimane proseguirà in Cetara, come si diceva il 20 novembre, il giorno 8 dicembre presso il Comune di Scala , il giorno 11 dicembre nel Comune di Atrani, il 18 dicembre nel Comune di Ravello, il giorno 8 gennaio 2017 in Praiano. Il ” service” toccherà tutti i Comuni della Costiera Amalfitana e verrà completato con Positano, Conca dei Marini e Furore , ma le date non sono state ancora stabilite. Lo screening si propone di andare a ricercare e scoprire malattie subdole o che potrebbero presentarsi se alcuni banali parametri sono alterati. Una glicemia elevata, la presenza di alti valori di colesterolo, valori pressori di sistolica o diastolica elevati o fuori runch, un BMI elevato, la saturazione dell’O2 ridotta o alterata, la presenza di aritmia o extrasistolia, un sovrappeso, possano portare a malattie ischemiche cardiache o cerebrali, ad un dismetabolismo lipidico o glucidico, alterazioni renali o una obesità ad osteoporosi e così via. La popolazione verrà sottoposta , gratuitamente a questi semplici test atti a scoprire patologie che molte volte il cittadino non sa neanche di essere portatore. Saranno presenti internisti, cardiologi, nefrologi, diabetologi, specializzandi e giovani medici che valuteranno se i parametri sono alterati e ove mai dovessero essere alterati rilasceranno certificazione che potrà essere portata dal proprio medico curante per poter integrare con esami più specifici onde poter prevenire la comparsa di malattie cardiovascolari e dismetaboliche. In questo così importante service, tutti i Comuni hanno dato il loro contributo, mettendo a disposizione attrezzature, locali, personale che ha coadiuvato, anche in una giornate festive, perché gli eventi vengono effettuati quasi sempre di domenica, ma anche la presenza di volontari o associazioni di assistenza stanno dando e daranno il loro contributo. Una menzione a parte, merita la sezione della Croce Rossa Italiana della Costa d’Amalfi, che puntuale collabora fin dall’inizio del nostro progetto a cui dobbiamo essere riconoscenti per lo straordinario lavoro che effettua al servizio di tutta la comunità della Costiera amalfitana. Ai cittadini lanciamo un messaggio importante: partecipate e concedete 5 minuti del vostro tempo al “vostro Cuore”, perché stiamo osservando con questo progetto che molti dei partecipanti, circa il 7% non sapevano di essere diabetici, ipertesi o dismetabolici, di avere aritmie cardiache o extrasistoli . Questi ultimi, sensibilizzati, si stanno curando o stanno facendo ulteriori indagini insieme con i propri medici curanti o con specialisti. Tutto ciò porterà ad un miglioramento della propria vita futura.Prosegue, dopo il notevole successo del giorno 13 novembre realizzato in Tramonti, il service del Rotary Club Costiera Amalfitana. Tale evento verrà effettuato il 20 novembre, presso il centro polifunzionale “Benincasa” di Cetara dalle ore 8.00 alle ore 10.30. Tale evento viene organizzato dal Rotary Club Costiera Amalfitana ed è rivolto a tutta la popolazione della Costiera Amalfitana. E’ stato già effettuato in Amalfi, Maiori, Minori, Tramonti e nei prossimi mesi e settimane proseguirà in Cetara, come si diceva il 20 novembre, il giorno 8 dicembre presso il Comune di Scala , il giorno 11 dicembre nel Comune di Atrani, il 18 dicembre nel Comune di Ravello, il giorno 8 gennaio 2017 in Praiano. Il ” service” toccherà tutti i Comuni della Costiera Amalfitana e verrà completato con Positano, Conca dei Marini e Furore , ma le date non sono state ancora stabilite. Lo screening si propone di andare a ricercare e scoprire malattie subdole o che potrebbero presentarsi se alcuni banali parametri sono alterati. Una glicemia elevata, la presenza di alti valori di colesterolo, valori pressori di sistolica o diastolica elevati o fuori runch, un BMI elevato, la saturazione dell’O2 ridotta o alterata, la presenza di aritmia o extrasistolia, un sovrappeso, possano portare a malattie ischemiche cardiache o cerebrali, ad un dismetabolismo lipidico o glucidico, alterazioni renali o una obesità ad osteoporosi e così via. La popolazione verrà sottoposta , gratuitamente a questi semplici test atti a scoprire patologie che molte volte il cittadino non sa neanche di essere portatore. Saranno presenti internisti, cardiologi, nefrologi, diabetologi, specializzandi e giovani medici che valuteranno se i parametri sono alterati e ove mai dovessero essere alterati rilasceranno certificazione che potrà essere portata dal proprio medico curante per poter integrare con esami più specifici onde poter prevenire la comparsa di malattie cardiovascolari e dismetaboliche. In questo così importante service, tutti i Comuni hanno dato il loro contributo, mettendo a disposizione attrezzature, locali, personale che ha coadiuvato, anche in una giornate festive, perché gli eventi vengono effettuati quasi sempre di domenica, ma anche la presenza di volontari o associazioni di assistenza stanno dando e daranno il loro contributo. Una menzione a parte, merita la sezione della Croce Rossa Italiana della Costa d’Amalfi, che puntuale collabora fin dall’inizio del nostro progetto a cui dobbiamo essere riconoscenti per lo straordinario lavoro che effettua al servizio di tutta la comunità della Costiera amalfitana. Ai cittadini lanciamo un messaggio importante: partecipate e concedete 5 minuti del vostro tempo al “vostro Cuore”, perché stiamo osservando con questo progetto che molti dei partecipanti, circa il 7% non sapevano di essere diabetici, ipertesi o dismetabolici, di avere aritmie cardiache o extrasistoli . Questi ultimi, sensibilizzati, si stanno curando o stanno facendo ulteriori indagini insieme con i propri medici curanti o con specialisti. Tutto ciò porterà ad un miglioramento della propria vita futura.