Schiapparelli schiantato su Marte, la sonda della Esa non ce l’ha fatta

0

Il dialogo non ha funzionato. I contatti tra il computer di bordo e i sensori della sonda Schiaparelli non sono andati come dovevano e quindi la sonda dell’Esa si è rovinosamente schiantata sulla superficie di Marte. Sotto accusa il periodo di funzionamento dei motori per l’atterraggio e quello dei paracadute. Il silenzio che arriva da oltre 80 milioni di chilometri da noi non lascia certo ben sperare sulla sorte del lander Schiaparelli. Probabilmente, vista la velocità (le prime stime dicono circa 70 metri al secondo, ovvero cioè 254 Km/h), il lander è malamente caduto sulla superficie del Pianeta Rosso. Ad ogni modo la mole dei dati è talmente ridondante che per avere una risposta certa sul destino della sonda Esa potrebbero volerci settimane.

Il dialogo non ha funzionato. I contatti tra il computer di bordo e i sensori della sonda Schiaparelli non sono andati come dovevano e quindi la sonda dell'Esa si è rovinosamente schiantata sulla superficie di Marte. Sotto accusa il periodo di funzionamento dei motori per l'atterraggio e quello dei paracadute. Il silenzio che arriva da oltre 80 milioni di chilometri da noi non lascia certo ben sperare sulla sorte del lander Schiaparelli. Probabilmente, vista la velocità (le prime stime dicono circa 70 metri al secondo, ovvero cioè 254 Km/h), il lander è malamente caduto sulla superficie del Pianeta Rosso. Ad ogni modo la mole dei dati è talmente ridondante che per avere una risposta certa sul destino della sonda Esa potrebbero volerci settimane.