Positano – Piano di Sorrento incidente verso i Colli, auto evita ciclomotore e rischia di precipitare da 30 metri VIDEO

0

Positano – Piano di Sorrento  incidente verso i Colli, auto evita ciclomotore e rischia di precipitare da 30 metri . Il fatto è successo al confine fra Piano di Sorrento e Tordigliano di Vico Equense, quella serie di curve che hanno provocato già diversi incidenti, Nello stesso punto dove precipitò un’auto con alcuni ragazzi di Positano questa volta è rimasta in bilico l’auto di A.M. F. L’auto anche a causa dell’asfalto della S.S. 163 viscido a causa della pioggia è finita sul ciglio della Strada Statale Amalfitana 163 in bilico sul precipizio. Sono stati i passanti ad aver salvato la nostra concittadina che ora è ricoverata a Sorrento con alcune contusioni al ginocchio , in stato di choc ma fuori pericolo. Una strada “killer” potremmo dire, ma senza voler usare queste facili denominazioni, bisogna porsi il problema per la sicurezza che l’ Anas di Napoli e Salerno competenti su queste strade debbano chiedere di intervenire per dare maggior sicurezza e la Regione Campania tener conto dell’importanza di questi tratti. Fra l’altro in questa zona i telefonini cellulari non funzionano, in quanto non si prende la linea di nessuna compagnia, ironia della sorte proprio dove potrebbero essere utili non servono a niente. Ci si deve solo affidare alla Provvidenza a questo punto. Auguriamo di cuore pronta e presta guarigione

Positano – Piano di Sorrento  incidente verso i Colli, auto evita ciclomotore e rischia di precipitare da 30 metri . Il fatto è successo al confine fra Piano di Sorrento e Tordigliano di Vico Equense, quella serie di curve che hanno provocato già diversi incidenti, Nello stesso punto dove precipitò un'auto con alcuni ragazzi di Positano questa volta è rimasta in bilico l'auto di A.M. F. L'auto anche a causa dell'asfalto della S.S. 163 viscido a causa della pioggia è finita sul ciglio della Strada Statale Amalfitana 163 in bilico sul precipizio. Sono stati i passanti ad aver salvato la nostra concittadina che ora è ricoverata a Sorrento con alcune contusioni al ginocchio , in stato di choc ma fuori pericolo. Una strada "killer" potremmo dire, ma senza voler usare queste facili denominazioni, bisogna porsi il problema per la sicurezza che l' Anas di Napoli e Salerno competenti su queste strade debbano chiedere di intervenire per dare maggior sicurezza e la Regione Campania tener conto dell'importanza di questi tratti. Fra l'altro in questa zona i telefonini cellulari non funzionano, in quanto non si prende la linea di nessuna compagnia, ironia della sorte proprio dove potrebbero essere utili non servono a niente. Ci si deve solo affidare alla Provvidenza a questo punto. Auguriamo di cuore pronta e presta guarigione