Penisola. Gori. Le bollette aumentano a dismisura. E io pago

0

In tanti ci scrivono per l’aumento a dismisura dei costi delle bollette della Gori, la concessonaria del servizio idrico nella penisola sorrentina e nei paesi vesuviani. E’ un gioco fatto ad eccedenze. E’ tempo di conguagli. Arrivano bollette stratosferiche dappertutto dell’ordine di svariate centinaia di Euro. Ad uno dei lettori ammontava all’immodesta cifra di Euro 442,00.
Controllando più attentamente per capire il motivo del prezzo cosi salato, si viene a scoprire che vengono calcolate Eccedenze costosissime che fanno lievitare il prezzo dell’acqua a 2,41 euro + iva e sono proprio questi i costi più alti.
La stessa acqua, se contabilizzata nelle varie bollette dell’anno, sarebbe stata inserita in fascia base a 1,02 euro + iva (molto meno della metà).
E io pago.

In tanti ci scrivono per l'aumento a dismisura dei costi delle bollette della Gori, la concessonaria del servizio idrico nella penisola sorrentina e nei paesi vesuviani. E' un gioco fatto ad eccedenze. E' tempo di conguagli. Arrivano bollette stratosferiche dappertutto dell'ordine di svariate centinaia di Euro. Ad uno dei lettori ammontava all'immodesta cifra di Euro 442,00.
Controllando più attentamente per capire il motivo del prezzo cosi salato, si viene a scoprire che vengono calcolate Eccedenze costosissime che fanno lievitare il prezzo dell'acqua a 2,41 euro + iva e sono proprio questi i costi più alti.
La stessa acqua, se contabilizzata nelle varie bollette dell'anno, sarebbe stata inserita in fascia base a 1,02 euro + iva (molto meno della metà).
E io pago.