Vicesindaco Fusco, “Puntiamo alla possibilità di avere un turismo complementare a quello attuale”

0

Intervistiamo  il Vicesindaco Francesco Fusco che ci parla della destagionalizzazione e di Positano terra di  film

Ci racconta delle diverse riprese a Positano, avute in questo periodo.

Infatti, sono state girate delle scene del telefilm Sense 8, una produzione televisiva realizzata sul  famoso canale online Netflix.

Poi sono state girate, in una Villa in località “La Sponda”, le famose riprese per la pubblicità tonno Rio Mare.

Oltre a queste gradi realizzazioni in campo, sono stati realizzati, una serie di  servizi pubblicitari di moda, sia inglese che  americane, l’ultima capitanata dal famosissimo fotografo inglese Richard Truscott, per il famoso brand britannico Charles Tyrwhitt.

 

Domani, ci dice il Vicesindaco, inizieranno le riprese, agli scavi archeologici a Villa Romana, grazie all’autorizzazione della Soprintendenza, dove realizzeranno un documentario, commissionato dall’emittente inglese  Channel 4 e la PBS rete Statunitense.

Il materiale di queste riprese, sarà distribuito nel prossimi 7 anni.

Fusco continua informandoci che ci sono continue richieste di shooting fotografici e riprese per la alta moda.

Adesso invece, parliamo di un argomento molto discusso in questo periodo, la Destagionalizzazione.

Infatti il Vicesindaco tende a precisare che quest’anno  in  particolare ci saranno tante attività, che rimarranno aperte fino a novembre o Gennaio.

“Un inizio di sensibilizzazione, dovuta alla domanda di servizi turistici che Positano riesce a produrre”

Dice Fusco, continua dicendo “Nel prossimo futuro ci saranno, due fondamentali elementi che potranno contribuire ad avere un integrazione del turismo tradizionale, l’apertura degli scavi di Villa Romana, prevista  a primavera del 2017, e nello stesso periodo, l’inaugurazione  di una piazza anfiteatro, situata nella parte “passa di Positano ,  dove un’adeguata  realizzazione  di eventi potrà allungare la sessione estiva di turismo.

Puntiamo alla possibilità di avere un turismo complementare a quello attuale, quello archeologico, grazie alla villa romana.”

Conclude dicendo “Per i prossimi anni, ci sarà la possibilità di offrire, per tutto l’anno, servizi turistici, sia legati alle bellezze turistiche di Positano, sia a quelle Archeologiche.”

Intervistiamo  il Vicesindaco Francesco Fusco che ci parla della destagionalizzazione e di Positano terra di  film

Ci racconta delle diverse riprese a Positano, avute in questo periodo.

Infatti, sono state girate delle scene del telefilm Sense 8, una produzione televisiva realizzata sul  famoso canale online Netflix.

Poi sono state girate, in una Villa in località "La Sponda", le famose riprese per la pubblicità tonno Rio Mare.

Oltre a queste gradi realizzazioni in campo, sono stati realizzati, una serie di  servizi pubblicitari di moda, sia inglese che  americane, l'ultima capitanata dal famosissimo fotografo inglese Richard Truscott, per il famoso brand britannico Charles Tyrwhitt.

 

Domani, ci dice il Vicesindaco, inizieranno le riprese, agli scavi archeologici a Villa Romana, grazie all'autorizzazione della Soprintendenza, dove realizzeranno un documentario, commissionato dall'emittente inglese  Channel 4 e la PBS rete Statunitense.

Il materiale di queste riprese, sarà distribuito nel prossimi 7 anni.

Fusco continua informandoci che ci sono continue richieste di shooting fotografici e riprese per la alta moda.

Adesso invece, parliamo di un argomento molto discusso in questo periodo, la Destagionalizzazione.

Infatti il Vicesindaco tende a precisare che quest'anno  in  particolare ci saranno tante attività, che rimarranno aperte fino a novembre o Gennaio.

"Un inizio di sensibilizzazione, dovuta alla domanda di servizi turistici che Positano riesce a produrre"

Dice Fusco, continua dicendo "Nel prossimo futuro ci saranno, due fondamentali elementi che potranno contribuire ad avere un integrazione del turismo tradizionale, l'apertura degli scavi di Villa Romana, prevista  a primavera del 2017, e nello stesso periodo, l'inaugurazione  di una piazza anfiteatro, situata nella parte "passa di Positano ,  dove un'adeguata  realizzazione  di eventi potrà allungare la sessione estiva di turismo.

Puntiamo alla possibilità di avere un turismo complementare a quello attuale, quello archeologico, grazie alla villa romana."

Conclude dicendo "Per i prossimi anni, ci sarà la possibilità di offrire, per tutto l'anno, servizi turistici, sia legati alle bellezze turistiche di Positano, sia a quelle Archeologiche."