I GIOVANI DELLA PENISOLA SORRENTINA A DE LUCA “AGEVOLAZIONI VIE DEL MARE ANCHE A NOI”

0

 La questione del trasporto via mare  vede uniti i Forum dei Giovani della penisola sorrentina e i rappresentanti degli studenti del territorio nello scrivere una lettera al Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca: nella convenzione, infatti, il trasporto via mare agevolato è consentito solo per i residenti nelle isole. Di conseguenza, i centinaia di studenti che ogni giorno usano il collegamento Sorrento-Napoli via mare – e viceversa – non hanno diritto ad usufruire della convenzione. Il Forum dei Giovani di Sant’Agnello , Sorrento, Piano di Sorrento, Meta, Massa Lubrense e Vico Equense con i giovani della Penisola Sorrentina e rappresentanti dei Dipartimenti Universitari hanno fatto richieste di estendere le vie del mare a tutti gli studenti del territorio 

Al Presidente della Regione Campania
Dott. Vincenzo De Luca
All’Assessore ai Trasporti della Regione Campania
On. Fulvio Bonavitacola
All’Assessore alle Politiche Giovanili della Regione Campania
Dott.ssa Serena Angioli
All’Assessore all’Istruzione e alle Politiche Sociali della Regione Campania
Dott.ssa Lucia Fortini

Richiesta di estensione della convenzione con le compagnie marittime per i giovani residenti in Penisola Sorrentina

Illustrissimo Presidente,

In merito al Provvedimento – riguardante la convenzione stipulata con le compagnie di trasporti del territorio, che garantisce abbonamenti gratuiti agli studenti residenti in Regione Campania, i Forum dei Giovani della Penisola Sorrentina ed i rappresentanti degli studenti universitari residenti sul territorio

Le scrivono

per tenere in considerazione una proposta di estensione della convenzione. Tale richiesta nasce dalla necessità dei giovani studenti residenti nei Comuni della Penisola Sorrentina di raggiungere gli Istituti e i complessi Universitari con maggiore facilità, rispettando quelli che sono gli standard di salubrità, sostenibilità e sicurezza.
Gli abbonamenti gratuiti per le compagnie di navigazione che operano nel Golfo, sono riservati esclusivamente agli studenti che risiedono nelle isole. In quanto rappresentanti dei suddetti organi sentiamo il dovere di esprimere le esigenze dei giovani che risiedono nella nostra zona.

Pertanto, chiediamo di estendere anche gli universitari della Penisola Sorrentina, sempre rispettando quelli che sono i parametri descritti nel Provvedimento di cui prima, nella convenzione che permette di sottoscrivere gli abbonamenti per i servizi di navigazione.

Ai fini prettamente pratici, escludendo gli universitari della Penisola dal Dispositivo, non si fa altro che appesantire ulteriormente il trasporto su ferro che attraversa l’area sorrentino-stabiese-vesuviana. È pur vero che gli studenti pendolari della Penisola non sono vincolati al trasporto via mare, ma lo stato quasi comatoso in cui versa la nostra circumvesuviana è ormai cosa nota. Si aggiunga poi, che il flusso dei pendolari del lavoro e dello studio si incontra col flusso turistico maggiore della Regione, generando circostanze di incompatibilità e peggiori disservizi.

Ovviamente, i perduranti ritardi e le soppressioni dei servizi finiscono per inficiare il nostro diritto allo studio.
Alla luce di ciò, fiduciosi nel suo interesse per la sicurezza dei cittadini e la corretta gestione del territorio, restiamo in attesa di un cortese riscontro.

Distinti saluti.

Giuseppe Langellotto, Consigliere di Dipartimento di Giurisprudenza – “Università Federico II”
Marcella Fiorentino, Consigliere di Dipartimento di Biologia – “Università Federico II”
Simona Galano, Rappresentante del corso di studi di “economia e commercio” e “scienze economiche e finanziarie” – “Università Parthenope”
Michele Vitiello, Presidente del Forum dei Giovani di Sant’Agnello
Antonino Apreda, Presidente del Forum dei Giovani di Sorrento
Antonino Terminiello, Presidente del Forum dei Giovani di Piano Di Sorrento
Raffaele Iside, Vice Presidente del Forum dei Giovani di Meta di Sorrento
Giovanna Savarese, Presidente del Forum dei Giovani di Massa Lubrense

 La questione del trasporto via mare  vede uniti i Forum dei Giovani della penisola sorrentina e i rappresentanti degli studenti del territorio nello scrivere una lettera al Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca: nella convenzione, infatti, il trasporto via mare agevolato è consentito solo per i residenti nelle isole. Di conseguenza, i centinaia di studenti che ogni giorno usano il collegamento Sorrento-Napoli via mare – e viceversa – non hanno diritto ad usufruire della convenzione. Il Forum dei Giovani di Sant'Agnello , Sorrento, Piano di Sorrento, Meta, Massa Lubrense e Vico Equense con i giovani della Penisola Sorrentina e rappresentanti dei Dipartimenti Universitari hanno fatto richieste di estendere le vie del mare a tutti gli studenti del territorio 

Al Presidente della Regione Campania
Dott. Vincenzo De Luca
All’Assessore ai Trasporti della Regione Campania
On. Fulvio Bonavitacola
All’Assessore alle Politiche Giovanili della Regione Campania
Dott.ssa Serena Angioli
All’Assessore all’Istruzione e alle Politiche Sociali della Regione Campania
Dott.ssa Lucia Fortini

Richiesta di estensione della convenzione con le compagnie marittime per i giovani residenti in Penisola Sorrentina

Illustrissimo Presidente,

In merito al Provvedimento – riguardante la convenzione stipulata con le compagnie di trasporti del territorio, che garantisce abbonamenti gratuiti agli studenti residenti in Regione Campania, i Forum dei Giovani della Penisola Sorrentina ed i rappresentanti degli studenti universitari residenti sul territorio

Le scrivono

per tenere in considerazione una proposta di estensione della convenzione. Tale richiesta nasce dalla necessità dei giovani studenti residenti nei Comuni della Penisola Sorrentina di raggiungere gli Istituti e i complessi Universitari con maggiore facilità, rispettando quelli che sono gli standard di salubrità, sostenibilità e sicurezza.
Gli abbonamenti gratuiti per le compagnie di navigazione che operano nel Golfo, sono riservati esclusivamente agli studenti che risiedono nelle isole. In quanto rappresentanti dei suddetti organi sentiamo il dovere di esprimere le esigenze dei giovani che risiedono nella nostra zona.

Pertanto, chiediamo di estendere anche gli universitari della Penisola Sorrentina, sempre rispettando quelli che sono i parametri descritti nel Provvedimento di cui prima, nella convenzione che permette di sottoscrivere gli abbonamenti per i servizi di navigazione.

Ai fini prettamente pratici, escludendo gli universitari della Penisola dal Dispositivo, non si fa altro che appesantire ulteriormente il trasporto su ferro che attraversa l’area sorrentino-stabiese-vesuviana. È pur vero che gli studenti pendolari della Penisola non sono vincolati al trasporto via mare, ma lo stato quasi comatoso in cui versa la nostra circumvesuviana è ormai cosa nota. Si aggiunga poi, che il flusso dei pendolari del lavoro e dello studio si incontra col flusso turistico maggiore della Regione, generando circostanze di incompatibilità e peggiori disservizi.

Ovviamente, i perduranti ritardi e le soppressioni dei servizi finiscono per inficiare il nostro diritto allo studio.
Alla luce di ciò, fiduciosi nel suo interesse per la sicurezza dei cittadini e la corretta gestione del territorio, restiamo in attesa di un cortese riscontro.

Distinti saluti.

Giuseppe LangellottoConsigliere di Dipartimento di Giurisprudenza – “Università Federico II”
Marcella FiorentinoConsigliere di Dipartimento di Biologia – “Università Federico II”
Simona GalanoRappresentante del corso di studi di “economia e commercio” e “scienze economiche e finanziarie” – “Università Parthenope”
Michele VitielloPresidente del Forum dei Giovani di Sant’Agnello
Antonino ApredaPresidente del Forum dei Giovani di Sorrento
Antonino TerminielloPresidente del Forum dei Giovani di Piano Di Sorrento
Raffaele IsideVice Presidente del Forum dei Giovani di Meta di Sorrento
Giovanna SavaresePresidente del Forum dei Giovani di Massa Lubrense

Lascia una risposta