Dissequestrate le aule del liceo ad Anacapri: il provvedimento firmato dal gip del Tribunale di Napoli

0
16

03/10/2016 – Il gip del tribunale di Napoli Alessandra Ferrigno ha firmato il decreto di dissequestro preventivo delle strutture prefabbricate che ospitano due aule del liceo classico/scientifico “Axel Munthe”, nel complesso di Villa Rosa ad Anacapri. Il provvedimento è stato notificato oggi dai carabinieri. Le aule, si ricorderà, furono sequestrate il 16 settembre su richiesta della Procura di Napoli per presunte violazioni in materia urbanistica e di agibilità. La Soprintendenza, tenendo conto del preminente interesse pubblico e della temporaneità delle strutture, che saranno rimosse appena completato il nuovo plesso scolastico, aveva il 23 settembre accolto l’istanza del Comune di Anacapri concedendo il nulla osta all’utilizzo dei locali. Oggi l’atto finale del giudice che ha disposto il dissequestro. La notizia è stata accolta con soddisfazione da parte delle amministrazioni comunali di Anacapri e Capri e da parte degli studenti che potranno continuare regolarmente il loro anno scolastico. In un post pubblicato sulla pagina istituzionale del Comune di Anacapri, “l’Amministrazione Comunale di Anacapri esprime soddisfazione per il provvedimento di dissequestro, delle aule prefabbricate site presso l’immobile Villa Rosa, motivato a seguito dell’ottenuto parere ambientale da parte della Soprintendenza. Si rappresenta che ha prevalso il preminente interesse pubblico. Il Sindaco ringrazia tutto coloro che hanno contribuito all’ottenimento di tale splendido risultato”.

INFORMATORE POPOLARE CAPRINEWS

03/10/2016 – Il gip del tribunale di Napoli Alessandra Ferrigno ha firmato il decreto di dissequestro preventivo delle strutture prefabbricate che ospitano due aule del liceo classico/scientifico "Axel Munthe", nel complesso di Villa Rosa ad Anacapri. Il provvedimento è stato notificato oggi dai carabinieri. Le aule, si ricorderà, furono sequestrate il 16 settembre su richiesta della Procura di Napoli per presunte violazioni in materia urbanistica e di agibilità. La Soprintendenza, tenendo conto del preminente interesse pubblico e della temporaneità delle strutture, che saranno rimosse appena completato il nuovo plesso scolastico, aveva il 23 settembre accolto l'istanza del Comune di Anacapri concedendo il nulla osta all'utilizzo dei locali. Oggi l'atto finale del giudice che ha disposto il dissequestro. La notizia è stata accolta con soddisfazione da parte delle amministrazioni comunali di Anacapri e Capri e da parte degli studenti che potranno continuare regolarmente il loro anno scolastico. In un post pubblicato sulla pagina istituzionale del Comune di Anacapri, "l'Amministrazione Comunale di Anacapri esprime soddisfazione per il provvedimento di dissequestro, delle aule prefabbricate site presso l'immobile Villa Rosa, motivato a seguito dell'ottenuto parere ambientale da parte della Soprintendenza. Si rappresenta che ha prevalso il preminente interesse pubblico. Il Sindaco ringrazia tutto coloro che hanno contribuito all'ottenimento di tale splendido risultato".

INFORMATORE POPOLARE CAPRINEWS

Lascia una risposta