Nob. Cav. Attilio De Lisa (Presidenza della Repubblica–Santa Sede) designato nel Libro d’Oro famiglie Nobili e Notabili

0

Dal Nob. Cav. Attilio De Lisa (Padre di Rocco e Vincenzo originario del Comune di San Rufo sempre nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni) di Sanza in Provincia di Salerno della Regione Campania facendo riferimento a Mons. Antonio De Luca della Diocesi di Teggiano-Policastro e appartenente sia all’ Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa con a capo il Gran Maestro Papa Francesco Vescovo della Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica che a quello dei Cavalieri Templari “Ugone dei Pagani” oltre ad essere Dirigente di ruolo dell’A.S.L. Salerno in qualità di Referente del Governo delle Agende e delle Liste di Attesa al P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio Gestione delle Attività ambulatoriali e del Back-Office CUP-Ticket.
Libro d’Oro delle Famiglie Nobili e Notabili Italiane (3° Edizione) scritto dal Conte Dr. Enzo Modulo Morosini (Rettore della Commissione Araldica A.T.S.B.) di cui ringrazio vivamente e di cuore esponendo la mia gioia oltre un vivo abbraccio al mio Gran Priore Fr Cav. Francesco Russo di Pagani avendo sempre una grande stima e rispetto reciproco intramontabile ricordando anche l’avvenuta investitura del 25 settembre 2011 al Duomo di Caserta Vecchia nella Cattedrale di San Michele Arcangelo in presenza dell’Autorità Religiosa responsabile del posto e mi riferisco a Mons. Pietro De Felice (un cordiale saluto di amicizia e stima all’ Accademia Templare di San Bernardo da Chiaravalle “Ordine Militare e Religioso dei Cavalieri di Cristo”compreso Il Gran Priore Fr. Federico Righi Conte di San Federico,all’Ordine dei Cavalieri di Malta,all’Ordine dei Cavalieri di San Gregorio Magno e all’Ordine dei Cavalieri di San Sepolcro sia di Gerusalemme che di Acquapendente.
Facendo notare che nel libro è scritta oltre la mia Illustre vita Familiare Religiosa Cristiana (San Rufo,Sanza ed oltre) e Civile (Politica e vita quotidiana Sanitaria e Scolastica) partendo dal defunto nonno Manzo Antonio (Cavaliere di Vittorio Veneto) insieme ai genitori Rocco e Annina,fratelli Michele e Fiore,sorella Rosina e Marito e figli, Figli Rocco e Vincenzo insieme alla defunta Consorte fino a quella Sanitaria e Scolastica oltre ad essere scritti tutti i nomi illustri Religiosi,Politici e Civili che ho avuto contatto per iscritto quindi a livello di Presidenza della Repubblica (Giorgio Napolitano e Sergio Mattarella),della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Matteo Renzi e Ufficio Cerimoniale di Stato pre il prossimo positivo riconoscimento di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana),della Politica Campana e Italiana (Vincenzo De Luca attuale Presidente della Regione Campania,Stefano Caldoro ex Governatore della Campania e Luigi De Magistris Sindaco di Napoli oltre Sindaci di Sanza Avv. Antonio Peluso, Francesco De Mieri,ecc.),della Santa Sede (Benedetto XVI,Papa Francesco,Segreteria dello Stato Vaticano con Sau Em. Rev. Card. Pietro Parolin e Mons. Guillermo Javier Karcher Prelato donore e Cerimoniere del Santo Padre,della Prefettura della Casa Pontificia Prefetto Mons. Georg Gänswein ,della Diocesi di Roma Vicario Generale Sua Em. Rev. Card. Agostino Vallini,della Diocesi di Napoli Sua Em. Rev. Card. Crescenzio Sepe,della Conferenza Episcopale Italiana presidente Sua Em Rev. Card. Angelo Bagnasco Arcivescovo di Genova,della Santa Romana Chiesa Sua Em. Rev. Card. Achille Silvestrini e Sua Em. Rev. Card. Salvatore De Giorgi Arcivescovo emerito di Palermo,della Sala Stampa Vaticana ex Direttore Padre Federico Lombardi ,della Diocesi di Capua defunto Arcivescovo Sua Em. Rev. Mons. Bruno Schettino,della Diocesi di Vallo della Lucania Sua Ecc. Mons. Ciro Miniero,della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno Suya Ecc. Mons. Giuseppe Giudice,della Diocesi di Foggia-Bovino emerito Arcivescovo Sua Em. Rev. Mons. Francesco Pio Tamburrino,della Diocesi di Aversa Sua Ecc. Mons. Angelo Spinillo anche vice presidente della CEI,della Diocesi di Caserta defunto Sua Ecc. Mons. Pietro Farina,della Prefettura di Salerno e Napoli Prefetto Sabatino Marchione e Gerarda Maria Pantalone,della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro – Vallo della Lucania e Salerno (Procuratore Vittorio Russo,Giancarlo Grippo e Corrado Lembo),dell’Ordine dei Medici di Salerno Presidente Bruno Ravera,della Diocesi Sant’Angelo dei Lombardi Conza-Nusco-Bisaccia Sua Em. Rev. Mons. Pasquale Cascio,ecc…
Infine la vicinanza di sempre alla Parola del Signore Gesù e della Madre Chiesa Cattolica oltre la stima sia alla Politica Campana e Italiana che ai Sindacati Nazionale (CISL-CGIL-UIL-UGL-CISAL-FIALS,ecc.) e alle Forze Armate (Arma dei Carabinieri,Polizia di Stato,Esercito Italiano,Guardia di Finanza,Guardia Forestale,Guardia Costiera,Aeronautica Militare,ecc.).Dal Nob. Cav. Attilio De Lisa (Padre di Rocco e Vincenzo originario del Comune di San Rufo sempre nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni) di Sanza in Provincia di Salerno della Regione Campania facendo riferimento a Mons. Antonio De Luca della Diocesi di Teggiano-Policastro e appartenente sia all’ Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa con a capo il Gran Maestro Papa Francesco Vescovo della Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica che a quello dei Cavalieri Templari “Ugone dei Pagani” oltre ad essere Dirigente di ruolo dell’A.S.L. Salerno in qualità di Referente del Governo delle Agende e delle Liste di Attesa al P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio Gestione delle Attività ambulatoriali e del Back-Office CUP-Ticket.
Libro d’Oro delle Famiglie Nobili e Notabili Italiane (3° Edizione) scritto dal Conte Dr. Enzo Modulo Morosini (Rettore della Commissione Araldica A.T.S.B.) di cui ringrazio vivamente e di cuore esponendo la mia gioia oltre un vivo abbraccio al mio Gran Priore Fr Cav. Francesco Russo di Pagani avendo sempre una grande stima e rispetto reciproco intramontabile ricordando anche l’avvenuta investitura del 25 settembre 2011 al Duomo di Caserta Vecchia nella Cattedrale di San Michele Arcangelo in presenza dell’Autorità Religiosa responsabile del posto e mi riferisco a Mons. Pietro De Felice (un cordiale saluto di amicizia e stima all’ Accademia Templare di San Bernardo da Chiaravalle “Ordine Militare e Religioso dei Cavalieri di Cristo”compreso Il Gran Priore Fr. Federico Righi Conte di San Federico,all’Ordine dei Cavalieri di Malta,all’Ordine dei Cavalieri di San Gregorio Magno e all’Ordine dei Cavalieri di San Sepolcro sia di Gerusalemme che di Acquapendente.
Facendo notare che nel libro è scritta oltre la mia Illustre vita Familiare Religiosa Cristiana (San Rufo,Sanza ed oltre) e Civile (Politica e vita quotidiana Sanitaria e Scolastica) partendo dal defunto nonno Manzo Antonio (Cavaliere di Vittorio Veneto) insieme ai genitori Rocco e Annina,fratelli Michele e Fiore,sorella Rosina e Marito e figli, Figli Rocco e Vincenzo insieme alla defunta Consorte fino a quella Sanitaria e Scolastica oltre ad essere scritti tutti i nomi illustri Religiosi,Politici e Civili che ho avuto contatto per iscritto quindi a livello di Presidenza della Repubblica (Giorgio Napolitano e Sergio Mattarella),della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Matteo Renzi e Ufficio Cerimoniale di Stato pre il prossimo positivo riconoscimento di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana),della Politica Campana e Italiana (Vincenzo De Luca attuale Presidente della Regione Campania,Stefano Caldoro ex Governatore della Campania e Luigi De Magistris Sindaco di Napoli oltre Sindaci di Sanza Avv. Antonio Peluso, Francesco De Mieri,ecc.),della Santa Sede (Benedetto XVI,Papa Francesco,Segreteria dello Stato Vaticano con Sau Em. Rev. Card. Pietro Parolin e Mons. Guillermo Javier Karcher Prelato donore e Cerimoniere del Santo Padre,della Prefettura della Casa Pontificia Prefetto Mons. Georg Gänswein ,della Diocesi di Roma Vicario Generale Sua Em. Rev. Card. Agostino Vallini,della Diocesi di Napoli Sua Em. Rev. Card. Crescenzio Sepe,della Conferenza Episcopale Italiana presidente Sua Em Rev. Card. Angelo Bagnasco Arcivescovo di Genova,della Santa Romana Chiesa Sua Em. Rev. Card. Achille Silvestrini e Sua Em. Rev. Card. Salvatore De Giorgi Arcivescovo emerito di Palermo,della Sala Stampa Vaticana ex Direttore Padre Federico Lombardi ,della Diocesi di Capua defunto Arcivescovo Sua Em. Rev. Mons. Bruno Schettino,della Diocesi di Vallo della Lucania Sua Ecc. Mons. Ciro Miniero,della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno Suya Ecc. Mons. Giuseppe Giudice,della Diocesi di Foggia-Bovino emerito Arcivescovo Sua Em. Rev. Mons. Francesco Pio Tamburrino,della Diocesi di Aversa Sua Ecc. Mons. Angelo Spinillo anche vice presidente della CEI,della Diocesi di Caserta defunto Sua Ecc. Mons. Pietro Farina,della Prefettura di Salerno e Napoli Prefetto Sabatino Marchione e Gerarda Maria Pantalone,della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro – Vallo della Lucania e Salerno (Procuratore Vittorio Russo,Giancarlo Grippo e Corrado Lembo),dell’Ordine dei Medici di Salerno Presidente Bruno Ravera,della Diocesi Sant’Angelo dei Lombardi Conza-Nusco-Bisaccia Sua Em. Rev. Mons. Pasquale Cascio,ecc…
Infine la vicinanza di sempre alla Parola del Signore Gesù e della Madre Chiesa Cattolica oltre la stima sia alla Politica Campana e Italiana che ai Sindacati Nazionale (CISL-CGIL-UIL-UGL-CISAL-FIALS,ecc.) e alle Forze Armate (Arma dei Carabinieri,Polizia di Stato,Esercito Italiano,Guardia di Finanza,Guardia Forestale,Guardia Costiera,Aeronautica Militare,ecc.).