Sorrento. Chiude sabato il torneo maschile di Tennis Open

0

Si chiuderà sabato 1 ottobre l’edizione 2016 del torneo maschile di Tennis Open Città di Sorrento, organizzato dal Comune di Sorrento e dal Tennis Sporting Montariello.
L’iniziativa vede 62 atleti gareggiare sul campo della struttura sorrentina: un totale di 62 iscritti, di cui 24 di serie B, 18 di serie C e 20 di serie D.
Tra i nomi in gara spiccano quelli di Patricio Heras, numero 565 Atp, l’Association of Tennis Professionals che riunisce i giocatori professionisti maschi di tennis di tutto il mondo, Matteo Fago, numero 964 Atp, vincitore della passata edizione, Davide Pontoglio, numero 1857 Atp e campione italiano di serie B e Antonio Mastrelia, numero 1857 Atp.
“A questi si aggiungono tantissimi ambiziosi giovani atleti italiani come Calvano, Cozzolino, Paciello e Scerrati – spiega l’assessore Mario Gargiulo – Si tratta di un appuntamento divenuto ormai tradizione nel calendario sportivo del tennis. Ci auguriamo che anche quest’anno i nostri tennisti possano offrire un grande spettacolo e soprattutto diventare testimoni dei valori e degli insegnamenti dello sport”.

Si chiuderà sabato 1 ottobre l'edizione 2016 del torneo maschile di Tennis Open Città di Sorrento, organizzato dal Comune di Sorrento e dal Tennis Sporting Montariello.
L'iniziativa vede 62 atleti gareggiare sul campo della struttura sorrentina: un totale di 62 iscritti, di cui 24 di serie B, 18 di serie C e 20 di serie D.
Tra i nomi in gara spiccano quelli di Patricio Heras, numero 565 Atp, l'Association of Tennis Professionals che riunisce i giocatori professionisti maschi di tennis di tutto il mondo, Matteo Fago, numero 964 Atp, vincitore della passata edizione, Davide Pontoglio, numero 1857 Atp e campione italiano di serie B e Antonio Mastrelia, numero 1857 Atp.
"A questi si aggiungono tantissimi ambiziosi giovani atleti italiani come Calvano, Cozzolino, Paciello e Scerrati – spiega l'assessore Mario Gargiulo – Si tratta di un appuntamento divenuto ormai tradizione nel calendario sportivo del tennis. Ci auguriamo che anche quest'anno i nostri tennisti possano offrire un grande spettacolo e soprattutto diventare testimoni dei valori e degli insegnamenti dello sport”.