TUMORI IN PENISOLA SORRENTINA : COME E PERCHE’. IN CAMPANIA LA PIU’ ALTA MORTALITA’

0

CONOSCENZA E GESTIONE DEI TUMORI IN PENSIOALA SORRENTINA è l’obiettivo del convegno di oggi 26 settembre 2016, presso la sala consiliare del Comune di Piano di Sorrento sono intervenuti i rappresentanti di tutti i comuni da Massa Lubrense , Balducelli, a Sant’Agnello, Sagristani, a Sorrento, Coppola, oltre a tanti cittadini e l’amministrazione di Vincenzo Iaccarino con l’opposizione a sentire  la Direttrice Generale dell’USL Napoli Sud dott.ssa Antonietta Costantini e il Dott. Fusco . “Qui in Campania la più alta mortalità per tumori. Il problema è l’eticità e la diagnosi poco precoce”. Eticità significa corsie preferenziali per gli amici degli amici, diagnosi poco precoce un sistema sanitario non efficiente. Inoltre dato preoccupante è il fatto che i tumori stanno aumentando in maniera impressionante rispetto a prima dove addirittura la Campania era meno colpita del resto d’ Italia. Sui video di Positanonews sul canale you tube Positanonews TV , che potete vedere anche sopra, tutto il convegno.

Dieci anni fa, circa in una serie di abitazioni con continato sotterraneo del Comune di Sorrento , vennero applicate macchine per la rilevazione del gas Random, al quale si attribuiscono gran parte degli episodi tumorali, perchè si pensava al tufo e alla sua microradioattività, ma poi non si è saputo più nulla. Nell’incontro di oggi, atteso con ansia, sentiremo in maniera dettagliata, quali tipi di tumore affliggono prevalentemente gli abitanti della Penisola e perchè. La differenza tra lato amalfitano che poggia su strati quaternari di pietra calcarea e la penisola sviluppata su paleosuolo tufaceo.  

 

 

CONOSCENZA E GESTIONE DEI TUMORI IN PENSIOALA SORRENTINA è l'obiettivo del convegno di oggi 26 settembre 2016, presso la sala consiliare del Comune di Piano di Sorrento sono intervenuti i rappresentanti di tutti i comuni da Massa Lubrense , Balducelli, a Sant'Agnello, Sagristani, a Sorrento, Coppola, oltre a tanti cittadini e l'amministrazione di Vincenzo Iaccarino con l'opposizione a sentire  la Direttrice Generale dell'USL Napoli Sud dott.ssa Antonietta Costantini e il Dott. Fusco . "Qui in Campania la più alta mortalità per tumori. Il problema è l'eticità e la diagnosi poco precoce". Eticità significa corsie preferenziali per gli amici degli amici, diagnosi poco precoce un sistema sanitario non efficiente. Inoltre dato preoccupante è il fatto che i tumori stanno aumentando in maniera impressionante rispetto a prima dove addirittura la Campania era meno colpita del resto d' Italia. Sui video di Positanonews sul canale you tube Positanonews TV , che potete vedere anche sopra, tutto il convegno.

Dieci anni fa, circa in una serie di abitazioni con continato sotterraneo del Comune di Sorrento , vennero applicate macchine per la rilevazione del gas Random, al quale si attribuiscono gran parte degli episodi tumorali, perchè si pensava al tufo e alla sua microradioattività, ma poi non si è saputo più nulla. Nell'incontro di oggi, atteso con ansia, sentiremo in maniera dettagliata, quali tipi di tumore affliggono prevalentemente gli abitanti della Penisola e perchè. La differenza tra lato amalfitano che poggia su strati quaternari di pietra calcarea e la penisola sviluppata su paleosuolo tufaceo.