FRANCO BRAVO DOMENICA 25 DA TREVISO ALLA FESTA ORGANISTICA DI CAMPINOLA

0

L’organista Francesco Bravo di Castelfranco Veneto (Treviso) domenica 25 alle 18 (precise perché seguirà Messa domenicale) sarà ospite e protagonista del quinto appuntamento della 5^ Festa Organistica allo storico organo Carlo Rossi del 1729 della chiesa di Campinola di Tramonti in Costa d’Amalfi
Il programma prevede musiche di Antonio Valente, Giovanni De Macque, Giovanni Gabrieli, Giovanni Picchi, Girolamo Frescobaldi, Bernardo Storace, Bernardo Pasquini e Alessandro Marcello.
Francesco Bravo si è diplomato con il massimo dei voti in Organo e composizione organistica al Conservatorio di Venezia sotto la guida di Elsa Bolzonello Zoja, e, sempre a pieni voti, in Clavicembalo con Patrizia Marisaldi, presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto. Ha frequentato corsi di perfezionamento tenuti da Luigi Ferdinando Tagliavini, Harald Vogel, Marie Claire Alain, Monserrat Torrent Serra, Daniel Roth, Jesper Bøje Christensen, e, per il clavicembalo, da Emilia Fadini, Gordon Murray e Ton Koopman. A Cremona ha seguito per due anni le lezioni di Michael Radulescu sull’opera omnia organistica di Johann Sebastian Bach. Svolge attività concertistica in Italia ed all’estero, ha registrato per la Radio della Svizzera italiana (RSI) e per la casa discografica Phoenix Classics. È risultato vincitore di vari concorsi nazionali ed internazionali, sia come solista al clavicembalo, sia in duo con il flautista Giuliano Furlanetto. Suona stabilmente, come continuista e solista, con NovArtBaroqueEnsemble (gruppo specializzato nell’esecuzione della musica antica con strumenti originali) e con l’0rchestra “Giacomo Facco, musico veneto”. In qualità di Ispettore Onorario del Ministero dei Beni Culturali ha collaborato con la “Commissione per la tutela degli organi storici” presso la Soprintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici di Milano, delegata per il Veneto. E’ organizzatore nel Trevigiano del Festival di musica antica “Chiaro lo specchio dell’acqua”. E’ titolare della cattedra di Pratica organistica e Canto gregoriano presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.
L’organo di Campinola fu voluto dalla Confraternita di San Nicola e alla consegna “tutti furono soddisfatti, soddisfattissimi”. Nel tempo ha subito vari interventi non sempre rispettosi, fino al recente restauro filologico dei fratelli organari Carrara di Rumo di Trento, secondo quanto previsto dallo storico atto notarile conservato all’Archivio di Stato di Salerno. La collettività ha riottenuto il l’organo funzionante che è il terzo della Campania, non lasciandosi tentare da maldestre manipolazioni che cancellassero il carattere dello strumento e i segni della storia.
E’ un vero miracolo collettivo, quasi sospinto da Sant’Alfonso Maria de’ Liguori che verosimilmente ha suonato lo strumento nel 1731: dall’illuminata volontà di Don Arulappan Jayaraj (già parroco di Campinola) alla felice intuizione e la direzione tecnica di Giancarlo De Marco, ma soprattutto al generoso contributo dei Campinolesi vicini e lontani.
Quale gesto di riconoscenza per questi spontanei atti d’amore, ai sostenitori che interverranno al concerto sarà consegnato un attestato, a memoria della volontà e piacere di contribuire all’elevazione spirituale e all’accrescimento culturale e sociale. “La fede è sterile senza le opere”, dice San Giacomo, è questa è una significativa opera per ricordare gli antenati e preservare i beni del territorio.
Come significative opere sono gli spontanei apporti di alcuni Campinolesi che operano in altre regioni e che conservano il vivissimo ricordo e la nostalgia per la loro terra natìa e il loro contributo è fondamentale per tre concerti della “Festa Organistica”. Questo di Francesco Bravo è sostenuto da Giuseppe Giordano delle Pizzerie “Da Pino” di Treviso.
La Festa Organistica è realizzata dagli Amici dell’Organo “Carlo Rossi” con la Parrocchia di San Giovanni Battista e il Giardino Segreto dell’Anima; gode del patrocinio del Comune di Tramonti e della spontanea direzione artistica di Antonio De Marco.
Informazioni 3478790007 amiciorganocampinola@gmail.comL’organista Francesco Bravo di Castelfranco Veneto (Treviso) domenica 25 alle 18 (precise perché seguirà Messa domenicale) sarà ospite e protagonista del quinto appuntamento della 5^ Festa Organistica allo storico organo Carlo Rossi del 1729 della chiesa di Campinola di Tramonti in Costa d’Amalfi
Il programma prevede musiche di Antonio Valente, Giovanni De Macque, Giovanni Gabrieli, Giovanni Picchi, Girolamo Frescobaldi, Bernardo Storace, Bernardo Pasquini e Alessandro Marcello.
Francesco Bravo si è diplomato con il massimo dei voti in Organo e composizione organistica al Conservatorio di Venezia sotto la guida di Elsa Bolzonello Zoja, e, sempre a pieni voti, in Clavicembalo con Patrizia Marisaldi, presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto. Ha frequentato corsi di perfezionamento tenuti da Luigi Ferdinando Tagliavini, Harald Vogel, Marie Claire Alain, Monserrat Torrent Serra, Daniel Roth, Jesper Bøje Christensen, e, per il clavicembalo, da Emilia Fadini, Gordon Murray e Ton Koopman. A Cremona ha seguito per due anni le lezioni di Michael Radulescu sull’opera omnia organistica di Johann Sebastian Bach. Svolge attività concertistica in Italia ed all’estero, ha registrato per la Radio della Svizzera italiana (RSI) e per la casa discografica Phoenix Classics. È risultato vincitore di vari concorsi nazionali ed internazionali, sia come solista al clavicembalo, sia in duo con il flautista Giuliano Furlanetto. Suona stabilmente, come continuista e solista, con NovArtBaroqueEnsemble (gruppo specializzato nell’esecuzione della musica antica con strumenti originali) e con l’0rchestra “Giacomo Facco, musico veneto”. In qualità di Ispettore Onorario del Ministero dei Beni Culturali ha collaborato con la “Commissione per la tutela degli organi storici” presso la Soprintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici di Milano, delegata per il Veneto. E’ organizzatore nel Trevigiano del Festival di musica antica “Chiaro lo specchio dell’acqua”. E’ titolare della cattedra di Pratica organistica e Canto gregoriano presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.
L’organo di Campinola fu voluto dalla Confraternita di San Nicola e alla consegna “tutti furono soddisfatti, soddisfattissimi”. Nel tempo ha subito vari interventi non sempre rispettosi, fino al recente restauro filologico dei fratelli organari Carrara di Rumo di Trento, secondo quanto previsto dallo storico atto notarile conservato all’Archivio di Stato di Salerno. La collettività ha riottenuto il l’organo funzionante che è il terzo della Campania, non lasciandosi tentare da maldestre manipolazioni che cancellassero il carattere dello strumento e i segni della storia.
E’ un vero miracolo collettivo, quasi sospinto da Sant’Alfonso Maria de’ Liguori che verosimilmente ha suonato lo strumento nel 1731: dall’illuminata volontà di Don Arulappan Jayaraj (già parroco di Campinola) alla felice intuizione e la direzione tecnica di Giancarlo De Marco, ma soprattutto al generoso contributo dei Campinolesi vicini e lontani.
Quale gesto di riconoscenza per questi spontanei atti d’amore, ai sostenitori che interverranno al concerto sarà consegnato un attestato, a memoria della volontà e piacere di contribuire all’elevazione spirituale e all’accrescimento culturale e sociale. “La fede è sterile senza le opere”, dice San Giacomo, è questa è una significativa opera per ricordare gli antenati e preservare i beni del territorio.
Come significative opere sono gli spontanei apporti di alcuni Campinolesi che operano in altre regioni e che conservano il vivissimo ricordo e la nostalgia per la loro terra natìa e il loro contributo è fondamentale per tre concerti della “Festa Organistica”. Questo di Francesco Bravo è sostenuto da Giuseppe Giordano delle Pizzerie “Da Pino” di Treviso.
La Festa Organistica è realizzata dagli Amici dell’Organo “Carlo Rossi” con la Parrocchia di San Giovanni Battista e il Giardino Segreto dell’Anima; gode del patrocinio del Comune di Tramonti e della spontanea direzione artistica di Antonio De Marco.
Informazioni 3478790007 amiciorganocampinola@gmail.com