Salernitana-Trapani, probabili formazioni: Rosina dietro Coda e Donnarumma, Tuia dal 1?

0

BRU_9103SALERNITANA-TRAPANI PROBABILI FORMAZIONI (ore 15 diretta Sky e Radio Bussola 24) SALERNITANA (3-5-2): Terracciano; Tuia, Schiavi, Bernardini; Laverone, Rosina, Odjer, Della Rocca, Vitale; Donnarumma, Coda. A disp. Iliadis, Mantovani, Zito, Improta, Ronaldo, Busellato, Caccavallo, Joao Silva. All: Giuseppe Sannino TRAPANI (3-5-2): Guerrieri; Pagliarulo, Casasola, Legittimo; Fazio, Scozzarella, Colombatto, Nizzetto, Rizzato; Citro, Petkovic. A disp. Farelli, Figliomeni, Balasa, Canotto, Daì, Visconti, Barillà, De Cenco, Ferretti. All: Serse Cosmi ARBITRO: Sig. Livio Marinelli di Tivoli (De Troia/Dei Giudici) IV uomo: Di Paolo Salernitana, ora devi vincere. I ragazzi di mister Beppe Sannino, quest’oggi, avranno a disposizione un solo risultato. La partita, tuttavia, non sarà semplice perchè il Trapani è squadra rodata, reduce da una stagione disputata sopra le righe ma anche da una pareggite acuta dalla quale non riesce a guarire, compagine attenta in difesa e sempre pericolosa dalla cintola in su. Ma tutti questi fattori non possono rappresentare un alibi per i granata campani, costretti ad uscire dall’Arechi con i tre punti per scongiurare una profonda crisi di risultati che avrebbe ripercussioni anche e soprattutto sulla testa dei giocatori. Bisogna sbloccarsi, dunque, per evitare di restare impelagati a lungo nei bassifondi della classifica. Bisogna vincere, in pratica. E per farlo Sannino cambia ancora una volta interpreti, ma non il copione. Avanti con il 3-5-2: in porta andrà Terracciano, linea a tre di difesa formata da Tuia (in vantaggio su Mantovani), Schiavi e Bernardini. Sugli esterni Laverone sulla destra, con Vitale dalla parte opposta. Permane qualche dubbio in mezzo al campo invece, con il solo Odjer certo di una maglia. Giocasse Ronaldo, il ghanese fungerebbe da mezzo destro. Al contrario, si piazzerebbe davanti alla difesa con Rosina (pronto ad “alzarsi” fungendo da trequartista) e Della Rocca ai suoi lati. Poche chance per Busellato. In attacco, salvo sorprese, ritorneranno Coda e Donnarumma. E siamo al Trapani, che al pari della Salernitana scenderà in campo con un 3-5-2. Tra i pali lo scuola Lazio Guerrieri, con Pagliarulo, Casasola e Legittimo in difesa. A centrocampo agiranno, da destra a sinistra, Fazio, Scozzarella, Colombatto, Nizzetto e Rizzato. In attacco spazio alla coppia formata dal salernitano Citro e dall’ariete Bruno Petkovic. Non ci saranno, invece, gli infortunati Coronado, Machin, Raffaello e l’ex Ciaramitaro. Sarà possibile seguire la gara in diretta su Sky oppure in diretta radiofonica esclusiva su Radio Bussola 24 fonte salernonotizie.it

BRU_9103SALERNITANA-TRAPANI PROBABILI FORMAZIONI (ore 15 diretta Sky e Radio Bussola 24) SALERNITANA (3-5-2): Terracciano; Tuia, Schiavi, Bernardini; Laverone, Rosina, Odjer, Della Rocca, Vitale; Donnarumma, Coda. A disp. Iliadis, Mantovani, Zito, Improta, Ronaldo, Busellato, Caccavallo, Joao Silva. All: Giuseppe Sannino TRAPANI (3-5-2): Guerrieri; Pagliarulo, Casasola, Legittimo; Fazio, Scozzarella, Colombatto, Nizzetto, Rizzato; Citro, Petkovic. A disp. Farelli, Figliomeni, Balasa, Canotto, Daì, Visconti, Barillà, De Cenco, Ferretti. All: Serse Cosmi ARBITRO: Sig. Livio Marinelli di Tivoli (De Troia/Dei Giudici) IV uomo: Di Paolo Salernitana, ora devi vincere. I ragazzi di mister Beppe Sannino, quest’oggi, avranno a disposizione un solo risultato. La partita, tuttavia, non sarà semplice perchè il Trapani è squadra rodata, reduce da una stagione disputata sopra le righe ma anche da una pareggite acuta dalla quale non riesce a guarire, compagine attenta in difesa e sempre pericolosa dalla cintola in su. Ma tutti questi fattori non possono rappresentare un alibi per i granata campani, costretti ad uscire dall’Arechi con i tre punti per scongiurare una profonda crisi di risultati che avrebbe ripercussioni anche e soprattutto sulla testa dei giocatori. Bisogna sbloccarsi, dunque, per evitare di restare impelagati a lungo nei bassifondi della classifica. Bisogna vincere, in pratica. E per farlo Sannino cambia ancora una volta interpreti, ma non il copione. Avanti con il 3-5-2: in porta andrà Terracciano, linea a tre di difesa formata da Tuia (in vantaggio su Mantovani), Schiavi e Bernardini. Sugli esterni Laverone sulla destra, con Vitale dalla parte opposta. Permane qualche dubbio in mezzo al campo invece, con il solo Odjer certo di una maglia. Giocasse Ronaldo, il ghanese fungerebbe da mezzo destro. Al contrario, si piazzerebbe davanti alla difesa con Rosina (pronto ad “alzarsi” fungendo da trequartista) e Della Rocca ai suoi lati. Poche chance per Busellato. In attacco, salvo sorprese, ritorneranno Coda e Donnarumma. E siamo al Trapani, che al pari della Salernitana scenderà in campo con un 3-5-2. Tra i pali lo scuola Lazio Guerrieri, con Pagliarulo, Casasola e Legittimo in difesa. A centrocampo agiranno, da destra a sinistra, Fazio, Scozzarella, Colombatto, Nizzetto e Rizzato. In attacco spazio alla coppia formata dal salernitano Citro e dall’ariete Bruno Petkovic. Non ci saranno, invece, gli infortunati Coronado, Machin, Raffaello e l’ex Ciaramitaro. Sarà possibile seguire la gara in diretta su Sky oppure in diretta radiofonica esclusiva su Radio Bussola 24 fonte salernonotizie.it