Ed’s Positano oggi la mostra in ricordo di Wittstein

0

Positano, Costiera amalfitana. Oggi una mostra da non perdere presso la Pinacoteca Civica di Positano, alla Spiaggia Grande, questa sera verrà presentata una nuova mostra a ricordo del pittore americano Ed Wittstein scomparso cinque anni fa che amava tanto la perla della Costiera amalfitana da viverci in una stupenda casa in Via Pasitea che in molti avrebbero voluto potesse diventare una casa – museo.  Juan Alvarado,  il compagno di Ed Wittstein , grazie  Enzo Esposito, patron del ristorante – galleria d’ arte Il Mediterraneo e appassionato culture della storia locale legata alla presenza degli artisti a Positano, tanto da averne fatto una pregevole e meritoria ricostruzione della loro vita contribuendo a straordinarie pagine culturali della memoria storica del paese. Quarantotto le tavole in mostra, corrispondenti agli originali del libro che Ed dedicò a Positano, a come la vedeva, nella sua suggestione, negli angoli caratteristici e nei personaggi diventati eterni grazie alla sua inconfondibile arte e all’amore che traspariva per la nostra Città  ed i suoi abitanti dai suoi disegni , 

Artista, scenografo e abile acquarellista, Edwin Frank Wittstein nasce nel 1929 a Mount Vernon. Studia nelle grandi scuole di New York: Disegno di moda alla Parsons, Storia alla N.Y.U., Teatro al Dramatic Workshop di Irwin Piscator e Pittura al Copper Union. A 16 anni comincia a disegnare per il repertorio estivo del Theater Off-Broadway. Nel 1949 comincia a lavorare per la NBC nei primi giorni della televisione in diretta. In Europa disegna per la televisione sperimentale della RAI, a Torino e a Roma, e per una serie di film. Tra i suoi lavori più famosi come scenografo si ricordano Saranno famosi, Il dittatore dello stato libero di Bananas e Provaci ancora, Sam con Woody Allen  A Positano giunge nel 1955 per incontrare Edna Lewis, creatrice del Positano Art Workshop. Qui conosce Franco Zeffirelli, con il quale lavora alla realizzazione di Amore senza fine, film del 1981 con Brooke Shields. Innamorato della Costiera, vi passerà alcuni anni della sua vita, dipingendo Positano e i suoi personaggi.

Nella foto Enzo e Juan col direttore Michele Cinque dopo ave faticosamente allestito la mostra ieri mattina

Positano, Costiera amalfitana. Oggi una mostra da non perdere presso la Pinacoteca Civica di Positano, alla Spiaggia Grande, questa sera verrà presentata una nuova mostra a ricordo del pittore americano Ed Wittstein scomparso cinque anni fa che amava tanto la perla della Costiera amalfitana da viverci in una stupenda casa in Via Pasitea che in molti avrebbero voluto potesse diventare una casa – museo.  Juan Alvarado,  il compagno di Ed Wittstein , grazie  Enzo Esposito, patron del ristorante – galleria d' arte Il Mediterraneo e appassionato culture della storia locale legata alla presenza degli artisti a Positano, tanto da averne fatto una pregevole e meritoria ricostruzione della loro vita contribuendo a straordinarie pagine culturali della memoria storica del paese. Quarantotto le tavole in mostra, corrispondenti agli originali del libro che Ed dedicò a Positano, a come la vedeva, nella sua suggestione, negli angoli caratteristici e nei personaggi diventati eterni grazie alla sua inconfondibile arte e all'amore che traspariva per la nostra Città  ed i suoi abitanti dai suoi disegni , 

Artista, scenografo e abile acquarellista, Edwin Frank Wittstein nasce nel 1929 a Mount Vernon. Studia nelle grandi scuole di New York: Disegno di moda alla Parsons, Storia alla N.Y.U., Teatro al Dramatic Workshop di Irwin Piscator e Pittura al Copper Union. A 16 anni comincia a disegnare per il repertorio estivo del Theater Off-Broadway. Nel 1949 comincia a lavorare per la NBC nei primi giorni della televisione in diretta. In Europa disegna per la televisione sperimentale della RAI, a Torino e a Roma, e per una serie di film. Tra i suoi lavori più famosi come scenografo si ricordano Saranno famosi, Il dittatore dello stato libero di Bananas e Provaci ancora, Sam con Woody Allen  A Positano giunge nel 1955 per incontrare Edna Lewis, creatrice del Positano Art Workshop. Qui conosce Franco Zeffirelli, con il quale lavora alla realizzazione di Amore senza fine, film del 1981 con Brooke Shields. Innamorato della Costiera, vi passerà alcuni anni della sua vita, dipingendo Positano e i suoi personaggi.

Nella foto Enzo e Juan col direttore Michele Cinque dopo ave faticosamente allestito la mostra ieri mattina