Camerota. Cade dal balcone di casa, grave un 47enne. L’uomo era uscito dalla stanza per fumare una sigaretta

0

Un piede in fallo o forse un malore improvviso che gli ha fatto perdere l’equilibrio. E poi un volo nel vuoto di quasi otto metri. È avvenuto la scorsa notte, pochi minuti dopo l’una, in via Pantana, nella piccola frazione Licusati del Comune di Camerota. Vittima dell’incidente un 47enne del posto, Domenico Manzo, attualmente ricoverato in gravi condizioni all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. L’uomo era uscito sul balcone di casa, senza ringhiera e ancora in fase di ultimazione, a fumare una sigaretta come faceva quasi tutte le notti prima di addormentarsi. Poi, improvvisamente, il tragico volo. È stata la compagna a trovarlo in strada, in fin di vita. La donna, non vedendolo rientrare in casa, è uscita fuori a cercarlo e lo ha trovato in una pozza di sangue. Immobile ma, fortunatamente, ancora vivo. I soccorsi sono scattati immediatamente. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 e i carabinieri. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito molto gravi. È stato trasportato in ospedale, la prognosi è ancora riservata. Molto probabilmente sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Intanto la procura della Repubblica di Vallo ha aperto un’inchiesta, mentre i carabinieri della locale stazione, agli ordini del luogotenente Massimo Di Franco, in stretta sinergia col capitano Michele Zitiello, stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica di quanto accaduto. Dai primi accertamenti si sarebbe trattato di un brutto incidente. Dunque nessuna responsabilità di terzi. Ma le indagini proseguono con il massimo riserbo e, probabilmente, saranno ascoltati anche alcuni testimoni. La notizia ha fatto velocemente il giro del piccolo centro dove il 47enne è molto stimato e conosciuto. L’intera comunità è in apprensione per le sue condizioni di salute. In tanti si sono recati in ospedale per avere notizie del 47enne: un via vai di amici e parenti iniziato dalle prima ore del mattino, quando la notizia è iniziata a circolare. Solo poche settimane fa la comunità di Licusati fu scossa da un altro brutto incidente: un 72enne del posto rimase gravemente ustionato al volto e alle gambe mentre effettuava dei lavori di pulizia nel proprio terreno. L’uomo ha subito un delicato intervento chirurgico ed è ancora ricoverato al “Sant’Eugenio” di Roma. (Vincenzo Rubano – La Città)  

Un piede in fallo o forse un malore improvviso che gli ha fatto perdere l’equilibrio. E poi un volo nel vuoto di quasi otto metri. È avvenuto la scorsa notte, pochi minuti dopo l’una, in via Pantana, nella piccola frazione Licusati del Comune di Camerota. Vittima dell’incidente un 47enne del posto, Domenico Manzo, attualmente ricoverato in gravi condizioni all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. L’uomo era uscito sul balcone di casa, senza ringhiera e ancora in fase di ultimazione, a fumare una sigaretta come faceva quasi tutte le notti prima di addormentarsi. Poi, improvvisamente, il tragico volo. È stata la compagna a trovarlo in strada, in fin di vita. La donna, non vedendolo rientrare in casa, è uscita fuori a cercarlo e lo ha trovato in una pozza di sangue. Immobile ma, fortunatamente, ancora vivo. I soccorsi sono scattati immediatamente. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 e i carabinieri. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito molto gravi. È stato trasportato in ospedale, la prognosi è ancora riservata. Molto probabilmente sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Intanto la procura della Repubblica di Vallo ha aperto un’inchiesta, mentre i carabinieri della locale stazione, agli ordini del luogotenente Massimo Di Franco, in stretta sinergia col capitano Michele Zitiello, stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica di quanto accaduto. Dai primi accertamenti si sarebbe trattato di un brutto incidente. Dunque nessuna responsabilità di terzi. Ma le indagini proseguono con il massimo riserbo e, probabilmente, saranno ascoltati anche alcuni testimoni. La notizia ha fatto velocemente il giro del piccolo centro dove il 47enne è molto stimato e conosciuto. L’intera comunità è in apprensione per le sue condizioni di salute. In tanti si sono recati in ospedale per avere notizie del 47enne: un via vai di amici e parenti iniziato dalle prima ore del mattino, quando la notizia è iniziata a circolare. Solo poche settimane fa la comunità di Licusati fu scossa da un altro brutto incidente: un 72enne del posto rimase gravemente ustionato al volto e alle gambe mentre effettuava dei lavori di pulizia nel proprio terreno. L’uomo ha subito un delicato intervento chirurgico ed è ancora ricoverato al “Sant’Eugenio” di Roma. (Vincenzo Rubano – La Città)