Brad Pitt triste per i figli. La ex Jennifer gongola: “Era questione di tempo”

0

Brad è «molto triste», Angelina tace, Jennifer gongola. La richiesta di divorzio da Pitt presentata dalla Jolie è scoppiata come una bomba sugli «insider» di Hollywood e ha fatto il giro del mondo. Il giorno dopo, il divo bellissimo piantato in asso dalla moglie bellissima rompe il silenzio: «Sono molto addolorato» ha detto alla rivista «People», «ma ora ciò che più conta è il benessere dei nostri figli». E dunque ha lanciato un appello al rispetto della privacy dei bambini, sei tra naturali e adottati: «Chiedo gentilmente alla stampa di dare loro lo spazio che meritano in questo momento difficile». Elegante, composto. Più dell’ex moglie Jennifer Aniston, che non si risparmia un commento al vetriolo: «Era solo una questione di tempo». I soliti amici chiacchieroni dell’ex signora Pitt, riferisce il «New York Post», dicono che l’attrice di «Friends» ha sempre saputo che quel giorno sarebbe arrivato. «Tutti nella cerchia ristretta di Jennifer considerano Angelina come una matta maestra manipolatrice. Ma tutti pensavamo che sarebbe finita perché Angelina aveva trovato un altro». Un altro chi? La caccia è aperta. Ma Jennifer, ora felicemente sposata con in collega Justin Theroux dopo un quindicennio di agonia per l’amore perduto, anzi «rubato», come diceva, dalla splendida Jolie, non sarebbe affatto contenta del divorzio dell’ex marito: «Jen vuole ancora bene a Brad – sostengono sempre gli amici autorizzati a dichiarare a mezzo stampa – e gli augura il meglio. Ora lei è davvero felice con Justin Theroux». La vendetta, si sa, è un piatto che si serve freddo. Brad è addolorato, gli amici di Brad cadono dalle nuvole. Anche l’amicone George Clooney, che in genere sa come dire le cose giuste al momento giusto. E invece: «Wow, non lo sapevo, è la prima volta che sento parlare di una cosa del genere». Il divo ne ha parlato l’altro ieri dall’Onu, dove si trovava con la moglie avvocato Amal per partecipare al Summit dei rifugiati, e si è detto «molto dispiaciuto» per la fine del matrimonio delle due star: «È una storia triste e sfortunata per una famiglia, mi dispiace molto». Si rattristano i «celebrity watchers» di mezzo mondo e un’esperta di cuori infranti come Adele ha perfino dedicato all’ex coppia più bella del mondo il suo concerto al Madison Square Garden di New York. Forse perché è stata coinvolta personalmente in problemi di cuore (ora è legata a Simon Konecki, padre di suo figlio), forse per show business, la cantante dalla voce d’angelo ha aperto il concerto dicendo: «Guardiamo in faccia la realtà, anche se non li conosco di persona è la fine di un’era». Vero. Tanto vero che dopo l’annuncio della separazione il museo delle cere londinese di Madame Tussauds ha separato anche le statue dei due attori, mettendole a «rispettosa distanza». E ora, come finirà? Brad pare determinato a dare battaglia per l’affidamento congiunto dei figli, e sarebbe infuriato per i dubbi sollevati sulla sua figura di padre. Angelina, secondo il sito Tmz, lo riterrebbe «non affidabile come genitore a causa dell’abuso di alcol e marijuana, unito a ripetuti scatti d’ira». Non finisce qui. (Fabrizio Corallo – Il Mattino)

Brad è «molto triste», Angelina tace, Jennifer gongola. La richiesta di divorzio da Pitt presentata dalla Jolie è scoppiata come una bomba sugli «insider» di Hollywood e ha fatto il giro del mondo. Il giorno dopo, il divo bellissimo piantato in asso dalla moglie bellissima rompe il silenzio: «Sono molto addolorato» ha detto alla rivista «People», «ma ora ciò che più conta è il benessere dei nostri figli». E dunque ha lanciato un appello al rispetto della privacy dei bambini, sei tra naturali e adottati: «Chiedo gentilmente alla stampa di dare loro lo spazio che meritano in questo momento difficile». Elegante, composto. Più dell'ex moglie Jennifer Aniston, che non si risparmia un commento al vetriolo: «Era solo una questione di tempo». I soliti amici chiacchieroni dell'ex signora Pitt, riferisce il «New York Post», dicono che l'attrice di «Friends» ha sempre saputo che quel giorno sarebbe arrivato. «Tutti nella cerchia ristretta di Jennifer considerano Angelina come una matta maestra manipolatrice. Ma tutti pensavamo che sarebbe finita perché Angelina aveva trovato un altro». Un altro chi? La caccia è aperta. Ma Jennifer, ora felicemente sposata con in collega Justin Theroux dopo un quindicennio di agonia per l'amore perduto, anzi «rubato», come diceva, dalla splendida Jolie, non sarebbe affatto contenta del divorzio dell'ex marito: «Jen vuole ancora bene a Brad – sostengono sempre gli amici autorizzati a dichiarare a mezzo stampa – e gli augura il meglio. Ora lei è davvero felice con Justin Theroux». La vendetta, si sa, è un piatto che si serve freddo. Brad è addolorato, gli amici di Brad cadono dalle nuvole. Anche l'amicone George Clooney, che in genere sa come dire le cose giuste al momento giusto. E invece: «Wow, non lo sapevo, è la prima volta che sento parlare di una cosa del genere». Il divo ne ha parlato l'altro ieri dall'Onu, dove si trovava con la moglie avvocato Amal per partecipare al Summit dei rifugiati, e si è detto «molto dispiaciuto» per la fine del matrimonio delle due star: «È una storia triste e sfortunata per una famiglia, mi dispiace molto». Si rattristano i «celebrity watchers» di mezzo mondo e un'esperta di cuori infranti come Adele ha perfino dedicato all'ex coppia più bella del mondo il suo concerto al Madison Square Garden di New York. Forse perché è stata coinvolta personalmente in problemi di cuore (ora è legata a Simon Konecki, padre di suo figlio), forse per show business, la cantante dalla voce d'angelo ha aperto il concerto dicendo: «Guardiamo in faccia la realtà, anche se non li conosco di persona è la fine di un'era». Vero. Tanto vero che dopo l'annuncio della separazione il museo delle cere londinese di Madame Tussauds ha separato anche le statue dei due attori, mettendole a «rispettosa distanza». E ora, come finirà? Brad pare determinato a dare battaglia per l'affidamento congiunto dei figli, e sarebbe infuriato per i dubbi sollevati sulla sua figura di padre. Angelina, secondo il sito Tmz, lo riterrebbe «non affidabile come genitore a causa dell'abuso di alcol e marijuana, unito a ripetuti scatti d'ira». Non finisce qui. (Fabrizio Corallo – Il Mattino)