Nocera Centore verso la guida della Procura

0

Nocera Centore verso la guida della Procura , facciamo gli auguri al magistrato. Lo veniamo a sapere da Il Mattino pagine di Salerno a firma di Petronilla Carillo  : Ha ottenuto in commissione tre voti su sei: il procuratore aggiunto Antonio Centore potrebbe essere il nuovo procuratore capo di Nocera Inferiore. L’ultima parola passa ora al plenum della Consiglio Superiore della Magistratura che già la prossima settimana potrebbe esprimersi a riguardo. I restanti tre voti sono stati suddivisi tra Erminio Rinaldi, Amedeo Sessa e Amato Barile. Salvo colpi di scena dell’ultima ora, dunque, Centore, la cui carriera è quasi interamente incentrata alla lotta alla criminalità organizzata, ed in particolare alla camorra, potrebbe prendere il posto che fu di Gianfranco Izzo e che ha visto, dopo il pensionamento del procuratore capo, la reggenza proprio di uno dei candidati: Amedeo Sessa. Ma non è l’unica nomina decisa dalla commissione. Tre su sei posti liberi in tribunale e in Procura a Salerno sarebbero già stati «occupati». Anche in questa circostanza il via libero definitivo deve essere decretato dal Csm in composizione completa ma, in tutti i casi, i candidati hanno ottenuto il consenso all’unanimità. Si tratta di Vincenzo Pellegrino, in quota Unicost; quindi di Lucia Casale e Mariella Montefusco (quest’ultima già magistrato a Napoli) in quota Magistratura Indipendente. Le caselle libere, per le quali sono state fatte le nomine, riguardano l’incarico di capo dell’ufficio gip/gup; di presidente della prima e seconda sezione penale. Resta vuoto anche un posto in terza sezione, quello lasciato libero da Anna Allegro e di presidente del Riesame (quest’ultimo collegio già sotto organico di una unità) quindi di procuratore aggiunto. Anche se, con la nomina di Centore a procuratore capo, i posti disponibili potrebbero essere due. E queste nomine arriveranno soltanto in un secondo momento. Una volta che il plenum del Consiglio superiore della magistratura avrà confermato le indicazioni fornite dalla commissione, i tre magistrati saranno a disposizione del presidente del tribunale di Salerno, Giovanni Pentagallo, che deciderà per incasellamento. Per una questione di anzianità di professione, l’incarico di capo dei gip/gup potrebbe esser affidato a Pellegrino: un ritorno per lui che in quell’ufficio ci ha lavorato prima di passare in Corte d’Appello.

Nocera Centore verso la guida della Procura , facciamo gli auguri al magistrato. Lo veniamo a sapere da Il Mattino pagine di Salerno a firma di Petronilla Carillo  : Ha ottenuto in commissione tre voti su sei: il procuratore aggiunto Antonio Centore potrebbe essere il nuovo procuratore capo di Nocera Inferiore. L'ultima parola passa ora al plenum della Consiglio Superiore della Magistratura che già la prossima settimana potrebbe esprimersi a riguardo. I restanti tre voti sono stati suddivisi tra Erminio Rinaldi, Amedeo Sessa e Amato Barile. Salvo colpi di scena dell'ultima ora, dunque, Centore, la cui carriera è quasi interamente incentrata alla lotta alla criminalità organizzata, ed in particolare alla camorra, potrebbe prendere il posto che fu di Gianfranco Izzo e che ha visto, dopo il pensionamento del procuratore capo, la reggenza proprio di uno dei candidati: Amedeo Sessa. Ma non è l'unica nomina decisa dalla commissione. Tre su sei posti liberi in tribunale e in Procura a Salerno sarebbero già stati «occupati». Anche in questa circostanza il via libero definitivo deve essere decretato dal Csm in composizione completa ma, in tutti i casi, i candidati hanno ottenuto il consenso all'unanimità. Si tratta di Vincenzo Pellegrino, in quota Unicost; quindi di Lucia Casale e Mariella Montefusco (quest'ultima già magistrato a Napoli) in quota Magistratura Indipendente. Le caselle libere, per le quali sono state fatte le nomine, riguardano l'incarico di capo dell'ufficio gip/gup; di presidente della prima e seconda sezione penale. Resta vuoto anche un posto in terza sezione, quello lasciato libero da Anna Allegro e di presidente del Riesame (quest'ultimo collegio già sotto organico di una unità) quindi di procuratore aggiunto. Anche se, con la nomina di Centore a procuratore capo, i posti disponibili potrebbero essere due. E queste nomine arriveranno soltanto in un secondo momento. Una volta che il plenum del Consiglio superiore della magistratura avrà confermato le indicazioni fornite dalla commissione, i tre magistrati saranno a disposizione del presidente del tribunale di Salerno, Giovanni Pentagallo, che deciderà per incasellamento. Per una questione di anzianità di professione, l'incarico di capo dei gip/gup potrebbe esser affidato a Pellegrino: un ritorno per lui che in quell'ufficio ci ha lavorato prima di passare in Corte d'Appello.