Agerola: domenica 18 settembre il primo meeting sulla Pera Pennata

0

Domani, domenica 18 settembre, a partire dalle ore 15 l’Hosteria La Pennata di Agerola ospiterà un meeting, nato dalla collaborazione tra “Amici della Pera Pennata” e del Meet-Up di Agerola, e dedicato alle eccellenze gastronomiche di uno dei territori maggiormente baciati dalla fortuna.

Protagonista assoluta del pomeriggio sarà, infatti, quella specifica varietà di pera autoctona conosciuta con il nome di “pennata”. A parlarne esponenti del Meet-Up di Agerola oltre a Vittorio Imperati, presidente dell’associazione “Amici della Pera Pennata”. Prevista la partecipazione del senatore pentastellato Andrea Cioffi, dei consiglieri regionali Luigi Cirillo e Michele Cammarano, del capogruppo Tommaso Primo Malerba e di Vincenzo Viglione, membro della commissione agricoltura, caccia e pesca. Atteso l’intervento di uno dei maggiori esperti per quel che riguarda il rapporto tra i territori e le proprie eccellenze enogastronomiche, Vincenzo Peretti, docente dell’Università Federico II di Napoli. Infine interverranno esponenti Slow food condotta Monti Lattari. A moderare l’iniziativa il giornalista Dario Sautto.
Al termine dei lavori è prevista una cena-degustazione durante la quale Ciro De Simone, chef di grandi eventi, delizierà il pubblico con un menù a base di pera pennata. Una parte del ricavato verrà destinato in beneficenza alle popolazioni delle zone colpite dal sisma dello scorso agosto.Domani, domenica 18 settembre, a partire dalle ore 15 l’Hosteria La Pennata di Agerola ospiterà un meeting, nato dalla collaborazione tra “Amici della Pera Pennata” e del Meet-Up di Agerola, e dedicato alle eccellenze gastronomiche di uno dei territori maggiormente baciati dalla fortuna.

Protagonista assoluta del pomeriggio sarà, infatti, quella specifica varietà di pera autoctona conosciuta con il nome di “pennata”. A parlarne esponenti del Meet-Up di Agerola oltre a Vittorio Imperati, presidente dell’associazione “Amici della Pera Pennata”. Prevista la partecipazione del senatore pentastellato Andrea Cioffi, dei consiglieri regionali Luigi Cirillo e Michele Cammarano, del capogruppo Tommaso Primo Malerba e di Vincenzo Viglione, membro della commissione agricoltura, caccia e pesca. Atteso l’intervento di uno dei maggiori esperti per quel che riguarda il rapporto tra i territori e le proprie eccellenze enogastronomiche, Vincenzo Peretti, docente dell’Università Federico II di Napoli. Infine interverranno esponenti Slow food condotta Monti Lattari. A moderare l’iniziativa il giornalista Dario Sautto.
Al termine dei lavori è prevista una cena-degustazione durante la quale Ciro De Simone, chef di grandi eventi, delizierà il pubblico con un menù a base di pera pennata. Una parte del ricavato verrà destinato in beneficenza alle popolazioni delle zone colpite dal sisma dello scorso agosto.