Capri nei disegni di Giacinto Gigante: il 24 settembre l’incontro promosso dall’Associazione Percorsi e Sentieri

0

Capri nei disegni di Giacinto Gigante: è il titolo di un incontro, promosso dall’Associazione Percorsi e Sentieri isola di Capri, che si terrà sabato 24 settembre alle ore 19.00 nella sala consiliare del Comune di Capri. Giacinto Gigante, nato nel 1806 a Napoli ed ivi morto nel 1876, è stata una figura di spicco di quel movimento artistico conosciuto come “Scuola di Posillipo”. E’ l’artista che ha accompagnato con le sue opere quel periodo di transizione, registrandone la trasformazione, dell’isola che muoveva i primi passi nello sviluppo turistico che proprio grazie ad artisti come Giacinto Gigante veniva conosciuta in tutta l’Europa. Con la preziosa collaborazione della dottoressa Antonella Basilico Pisaturo, docente di arte contemporanea all’università Federico II di Napoli, l’associazione Percorsi e Sentieri isola di Capri ha organizzato l’incontro per meglio conoscere tale artista. L’incontro è focalizzato, oltre che sulla personalità e sulla conoscenza delle opere dell’artista napoletano, principalmente sui disegni nei quali egli rappresenta, anche se con pochi tratti di matita, in modo quasi fotografico i luoghi. Famosi sono i disegni che ritraggono la cinta muraria, ancora integra, del borgo di Capri che separa il centro abitato arroccato sulla sella dell’isola, dalla sottostante campagna, oppure scorci panoramici e/o particolari come il ponte levatoio di accesso al centro di Capri, tutti elementi che, collegati ai racconti di viaggio degli scrittori, contribuiscono a farci conoscere, in modo visivo, un’epoca consegnata alla storia.

INFORMATORE POPOLARE

Capri nei disegni di Giacinto Gigante: è il titolo di un incontro, promosso dall'Associazione Percorsi e Sentieri isola di Capri, che si terrà sabato 24 settembre alle ore 19.00 nella sala consiliare del Comune di Capri. Giacinto Gigante, nato nel 1806 a Napoli ed ivi morto nel 1876, è stata una figura di spicco di quel movimento artistico conosciuto come “Scuola di Posillipo”. E’ l’artista che ha accompagnato con le sue opere quel periodo di transizione, registrandone la trasformazione, dell’isola che muoveva i primi passi nello sviluppo turistico che proprio grazie ad artisti come Giacinto Gigante veniva conosciuta in tutta l’Europa. Con la preziosa collaborazione della dottoressa Antonella Basilico Pisaturo, docente di arte contemporanea all’università Federico II di Napoli, l’associazione Percorsi e Sentieri isola di Capri ha organizzato l'incontro per meglio conoscere tale artista. L’incontro è focalizzato, oltre che sulla personalità e sulla conoscenza delle opere dell’artista napoletano, principalmente sui disegni nei quali egli rappresenta, anche se con pochi tratti di matita, in modo quasi fotografico i luoghi. Famosi sono i disegni che ritraggono la cinta muraria, ancora integra, del borgo di Capri che separa il centro abitato arroccato sulla sella dell’isola, dalla sottostante campagna, oppure scorci panoramici e/o particolari come il ponte levatoio di accesso al centro di Capri, tutti elementi che, collegati ai racconti di viaggio degli scrittori, contribuiscono a farci conoscere, in modo visivo, un’epoca consegnata alla storia.

INFORMATORE POPOLARE

Lascia una risposta