Baby spacciatore da Gragnano ad Amalfi , fermato dai carabinieri

0

Baby spacciatore da Gragnano ad Amalfi , fermato dai carabinieri . Guardia alta degli uomini dell’ Arma in Costiera amalfitana contro la droga che arriva principalmente dai Monti Lattari sulla Costa.Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Amalfi, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti,  hanno fermato e denunciato un 16enne  che, giunto a bordo del suo scooter, da Gragnano , sulla strada provinciale di Salerno,  che va verso Amalfi da  Agerola ,  è stato sorpreso all’atto di cedere circa 8 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, in cambio di contante, a due 14enni. I tre sono stati bloccati dai militari diretti dal maresciallo Giuseppe Flinio che, dopo aver sequestrato lo stupefacente e il danaro, hanno condotto i tre minori in caserma. Mentre il “venditore” è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, i due acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura di Salerno prima di essere riaffidati ai genitori. Domani dovranno tornare tra i banchi di scuola. L’intervento è stato pianificato dalla Compagnia Carabinieri di Amalfi, coordinata dal capitano Roberto Martina, nell’ambito delle azioni di contrasto al consumo e allo spaccio di stupefacenti in Costiera, fenomeni sempre più diffusi tra i minori

Baby spacciatore da Gragnano ad Amalfi , fermato dai carabinieri . Guardia alta degli uomini dell' Arma in Costiera amalfitana contro la droga che arriva principalmente dai Monti Lattari sulla Costa.Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Amalfi, nell'ambito dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti,  hanno fermato e denunciato un 16enne  che, giunto a bordo del suo scooter, da Gragnano , sulla strada provinciale di Salerno,  che va verso Amalfi da  Agerola ,  è stato sorpreso all'atto di cedere circa 8 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, in cambio di contante, a due 14enni. I tre sono stati bloccati dai militari diretti dal maresciallo Giuseppe Flinio che, dopo aver sequestrato lo stupefacente e il danaro, hanno condotto i tre minori in caserma. Mentre il "venditore" è stato deferito all'Autorità Giudiziaria, i due acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura di Salerno prima di essere riaffidati ai genitori. Domani dovranno tornare tra i banchi di scuola. L'intervento è stato pianificato dalla Compagnia Carabinieri di Amalfi, coordinata dal capitano Roberto Martina, nell'ambito delle azioni di contrasto al consumo e allo spaccio di stupefacenti in Costiera, fenomeni sempre più diffusi tra i minori