Droga, 24enne arrestato a Capri dai carabinieri e sottoposto al regime dei domiciliari.

0

E’ stato tratto in arresto questa mattina dai Carabinieri di Capri, a seguito di un provvedimento restrittivo emesso dal Gip del Tribunale di Napoli, un cittadino di nazionalità marocchina residente a Capri da diversi anni, H.J., 24 anni, con vari precedenti di polizia. E’ accusato di concorso in spaccio continuato di stupefacente, in particolare hashish e marijuana. Lo stesso, secondo gli inquirenti, fa parte di un gruppo di spacciatori di droga operante sull’isola di Capri, due dei quali già arrestati nei mesi scorsi e allo stato sottoposti a misure restrittive sull’isola. L’attività di indagine dei Carabinieri di Capri, iniziata la scorsa primavera, ha permesso di raccogliere gravi e concreti indizi di colpevolezza a carico di tre persone, ritenute punto di riferimento di giovani e giovanissimi dell’isola di Capri per l’acquisto di marijuana e hashish. Il gruppo, composto da un cittadino caprese, con vari precedenti per reati di droga, da un uomo di nazionalità albanese, residente a Capri da diverso tempo, nonché dal giovane marocchino (i primi due arrestati a primavera e il terzo bloccato oggi), aveva creato un fiorente mercato di spaccio sull’isola avendo come basa operativa la zona di Tiberio. I Carabinieri di Capri durante le attività di indagine hanno sequestrato oltre 300 grammi di marijuana e 30 di hashish nonché segnalato come assuntori 11 persone, tutti giovani dell’isola, intervenendo in più occasioni in cessioni di droga. H.J., come da provvedimento, è stato sottoposto al regime di arresti domiciliari.

INFORMATORE POPOLARE 

E' stato tratto in arresto questa mattina dai Carabinieri di Capri, a seguito di un provvedimento restrittivo emesso dal Gip del Tribunale di Napoli, un cittadino di nazionalità marocchina residente a Capri da diversi anni, H.J., 24 anni, con vari precedenti di polizia. E' accusato di concorso in spaccio continuato di stupefacente, in particolare hashish e marijuana. Lo stesso, secondo gli inquirenti, fa parte di un gruppo di spacciatori di droga operante sull’isola di Capri, due dei quali già arrestati nei mesi scorsi e allo stato sottoposti a misure restrittive sull’isola. L’attività di indagine dei Carabinieri di Capri, iniziata la scorsa primavera, ha permesso di raccogliere gravi e concreti indizi di colpevolezza a carico di tre persone, ritenute punto di riferimento di giovani e giovanissimi dell’isola di Capri per l’acquisto di marijuana e hashish. Il gruppo, composto da un cittadino caprese, con vari precedenti per reati di droga, da un uomo di nazionalità albanese, residente a Capri da diverso tempo, nonché dal giovane marocchino (i primi due arrestati a primavera e il terzo bloccato oggi), aveva creato un fiorente mercato di spaccio sull’isola avendo come basa operativa la zona di Tiberio. I Carabinieri di Capri durante le attività di indagine hanno sequestrato oltre 300 grammi di marijuana e 30 di hashish nonché segnalato come assuntori 11 persone, tutti giovani dell’isola, intervenendo in più occasioni in cessioni di droga. H.J., come da provvedimento, è stato sottoposto al regime di arresti domiciliari.

INFORMATORE POPOLARE 

Lascia una risposta