Irene e Bernardino oggi sposi a Ravello.

0

Il “ si” pronunciato sotto un cielo contrastato di oggi pomeriggio 11 settembre 2016, tra romantiche atmosfere e colori d’amore. Così Irene Amato e Bernardino Sessa, due giovani bancari, si sono sposati a Ravello. La cerimonia religiosa tra fiori bianchi accompagnata da bellissimi canti si è svolta nella meravigliosa basilica, il Duomo, nella piazza principale. Una chiesa ricca di storia e tradizione fondata nel lontanissimo 1087. Lo sposo trepidante, è arrivato poco prima delle 16,00 accompagnato dalla mamma Antonietta e dal padre Michele. La sposa si è fatta attendere qualche minuto di più: ha salito la scalinata accompagnata dal papà ed è stata accolta, con commozione, dal futuro sposo, sul sagrato del Duomo. La liturgia celebrata da Don Luigi Savino, amico di famiglia degli sposi, ha emozionato tutti gli invitati. Al termine della funzione gli sposi sono usciti trionfalmente dal Duomo, accolti da una folla: fatta di parenti, amici e passanti incuriositi, e da una pioggia di riso e petali di rose bianche.Poi, il ricevimento nella magnifica cornice di Villa Eva, a due passi dal centro di Ravello, dove gli sposi, circondati da uno scenario incantevole, alla fine della cena hanno ringraziato e salutato parenti e amici.Alla simpatica coppia auguri di benessere e di felicità.Il “ si” pronunciato sotto un cielo contrastato di oggi pomeriggio 11 settembre 2016, tra romantiche atmosfere e colori d’amore. Così Irene Amato e Bernardino Sessa, due giovani bancari, si sono sposati a Ravello. La cerimonia religiosa tra fiori bianchi accompagnata da bellissimi canti si è svolta nella meravigliosa basilica, il Duomo, nella piazza principale. Una chiesa ricca di storia e tradizione fondata nel lontanissimo 1087. Lo sposo trepidante, è arrivato poco prima delle 16,00 accompagnato dalla mamma Antonietta e dal padre Michele. La sposa si è fatta attendere qualche minuto di più: ha salito la scalinata accompagnata dal papà ed è stata accolta, con commozione, dal futuro sposo, sul sagrato del Duomo. La liturgia celebrata da Don Luigi Savino, amico di famiglia degli sposi, ha emozionato tutti gli invitati. Al termine della funzione gli sposi sono usciti trionfalmente dal Duomo, accolti da una folla: fatta di parenti, amici e passanti incuriositi, e da una pioggia di riso e petali di rose bianche.Poi, il ricevimento nella magnifica cornice di Villa Eva, a due passi dal centro di Ravello, dove gli sposi, circondati da uno scenario incantevole, alla fine della cena hanno ringraziato e salutato parenti e amici.Alla simpatica coppia auguri di benessere e di felicità.