ASTORIA A SORRENTO SETTANT’ANNI DI PASSEGGERI E UN PO’ DI AMARO foto e video

0

Nelle acque del Golfo di Sorrento  col nome  ASTORIA.

articolo di Lucio Esposito.

Non si vedeva da qualche stagione, poi all’improvviso e comparso in banchina al Molo Beverello della Stazione Marittima del Porto di Napoli, quasi sarcasticamente a celebrare i suoi anniversari. Varato nel 1946 il 9 settembre, esattamente 70 anni fa, dai cantieri navali svedesi di Goteborg, come transatlantico di collegamento con gli stati Uniti, col nome di Stockolm, carico di 500 passeggeri 210 membri di equipaggio e tanto patriottismo marittimo svedese. Dieci anni dopo  il 25 luglio del 1956 in una notte di nebbia ,alle 23.10, nei pressi di Nantuket, incrocia sperona e affonda l’italianissimo ANDREA DORIA, comandato dal Comandante Calamai, orgoglio italiano per bellezza, potenza e lusso. I Cantieri navali di Genova Ansaldo, consegnano un prodotto al di sopra dello standar richiesto, 175 giri elica al minuto anzichè 145, pari a 26 nodi contro i 23 richiesti. Un Giovane Giò Ponti si adopera per architettare al meglio, l’arte abbonda pre ben figurare tra i moli americani. Salvatore Fiume. Al momento risulta essere la nave passeggeri in attività più longeva. 

Nel 1989 lo Stockolm fu acquisito da Starlauro, che a Genova ne avviò la ristrutturazione, ove per maggiore stabilità fu applicato il gonnellino a poppa, ma non imbarcò mai alcun passeggero sotto la bandiera della compagnia di navigazione di Achille Lauro. 

clicca per vedere video 

 Napoli porto. La decana delle navi da crociera.

 

di Positanonews TV 

 

 7:44

Napoli porto. La decana delle navi da crociera.

di Positanonews TV

Nessuna visualizzazione 7 minuti fa

 

 

Nelle acque del Golfo di Sorrento  col nome  ASTORIA.

articolo di Lucio Esposito.

Non si vedeva da qualche stagione, poi all'improvviso e comparso in banchina al Molo Beverello della Stazione Marittima del Porto di Napoli, quasi sarcasticamente a celebrare i suoi anniversari. Varato nel 1946 il 9 settembre, esattamente 70 anni fa, dai cantieri navali svedesi di Goteborg, come transatlantico di collegamento con gli stati Uniti, col nome di Stockolm, carico di 500 passeggeri 210 membri di equipaggio e tanto patriottismo marittimo svedese. Dieci anni dopo  il 25 luglio del 1956 in una notte di nebbia ,alle 23.10, nei pressi di Nantuket, incrocia sperona e affonda l'italianissimo ANDREA DORIA, comandato dal Comandante Calamai, orgoglio italiano per bellezza, potenza e lusso. I Cantieri navali di Genova Ansaldo, consegnano un prodotto al di sopra dello standar richiesto, 175 giri elica al minuto anzichè 145, pari a 26 nodi contro i 23 richiesti. Un Giovane Giò Ponti si adopera per architettare al meglio, l'arte abbonda pre ben figurare tra i moli americani. Salvatore Fiume. Al momento risulta essere la nave passeggeri in attività più longeva. 

Nel 1989 lo Stockolm fu acquisito da Starlauro, che a Genova ne avviò la ristrutturazione, ove per maggiore stabilità fu applicato il gonnellino a poppa, ma non imbarcò mai alcun passeggero sotto la bandiera della compagnia di navigazione di Achille Lauro. 

clicca per vedere video