Capri: Arrestati due dipendenti dell’ospedale Capilupi una terza indagata

0

I Finanzieri della tenenza di Capri agli ordini del comandante Pietro Varlese hanno eseguito due misure cautelari agli arresti domiciliari a carico di due dipendenti dell’ospedale Capilupi, una terza dipendente è indagata invece a piede libero. Perquisizioni sono state effettuate nelle abitazioni dei tre indagati. L’accusa è di peculato per aver sottratto soldi dai ticket sanitari (si tratterebbe di circa 40mila euro). I fatti contestati dal pm Giancarlo Novelli risalgono al 2014/2015. Le misure cautelari e i decreti di perquisizioni sono stati firmati dal gip Marina Cimma, L’operazione odierna è soltanto un filone in corso della vasta inchiesta che sta coinvolgendo il nosocomio dell’isola. L’intera inchiesta è condotta dalla guardia di finanza di Capri.

I Finanzieri della tenenza di Capri agli ordini del comandante Pietro Varlese hanno eseguito due misure cautelari agli arresti domiciliari a carico di due dipendenti dell'ospedale Capilupi, una terza dipendente è indagata invece a piede libero. Perquisizioni sono state effettuate nelle abitazioni dei tre indagati. L'accusa è di peculato per aver sottratto soldi dai ticket sanitari (si tratterebbe di circa 40mila euro). I fatti contestati dal pm Giancarlo Novelli risalgono al 2014/2015. Le misure cautelari e i decreti di perquisizioni sono stati firmati dal gip Marina Cimma, L'operazione odierna è soltanto un filone in corso della vasta inchiesta che sta coinvolgendo il nosocomio dell'isola. L'intera inchiesta è condotta dalla guardia di finanza di Capri.