Salerno. In tangenziale auto finisce addosso al guard rail. Il guidatore ha avuto il classico colpo di sonno

0

Salerno. Ha riportato solo delle escoriazioni ma poteva finire in tragedia. Intorno alle cinque di ieri mattina, un uomo che era alla guida della sua macchina, ha avuto un colpo di sonno e si è schiantato contro il guard rail. È avvenuto in tangenziale, direzione sud, all’altezza dell’uscita di Pontecagnano. Alcuni automobilisti hanno sollecitato i soccorsi. Sul posto sono giunte le pattuglie della polizia stradale e le ambulanze della Croce bianca. Medici e volontari, dopo aver prestato al ferito le prime cure, lo hanno accompagnato al Pronto soccorso del Ruggi per farlo medicare. Da quanto si è appreso le sue condizioni non sono gravi. Sul luogo dell’incidente sono intervenute anche due pattuglie della polizia stradale. Gli agenti hanno provveduto a segnalare il pericolo alle auto in transito, in modo tale che rallentassero l’andatura e procedessero solo sulla corsia di destra in quanto dopo l’urto la vettura incidentata si era quasi del tutto girata e occupava la corsia di sorpasso. Nel frattempo i colleghi provvedevano ad effettuare i rilievi e poi hanno chiamato il carro attrezzi che ha provveduto a rimorchiare l’auto in officina e a sgomberare la carreggiata. Poi gli agenti si sono recati al pronto soccorso per accertarsi delle condizioni del conducente e, come da prassi, per verificare il tasso alcol emico e chiudere il caso. Come dicevamo, a quanto si è appreso, le sue condizioni non destavano preoccupazioni, nell’urto ha riportato contusioni ed escoriazioni varie ma nulla di grave. (La Città) 

Salerno. Ha riportato solo delle escoriazioni ma poteva finire in tragedia. Intorno alle cinque di ieri mattina, un uomo che era alla guida della sua macchina, ha avuto un colpo di sonno e si è schiantato contro il guard rail. È avvenuto in tangenziale, direzione sud, all’altezza dell'uscita di Pontecagnano. Alcuni automobilisti hanno sollecitato i soccorsi. Sul posto sono giunte le pattuglie della polizia stradale e le ambulanze della Croce bianca. Medici e volontari, dopo aver prestato al ferito le prime cure, lo hanno accompagnato al Pronto soccorso del Ruggi per farlo medicare. Da quanto si è appreso le sue condizioni non sono gravi. Sul luogo dell’incidente sono intervenute anche due pattuglie della polizia stradale. Gli agenti hanno provveduto a segnalare il pericolo alle auto in transito, in modo tale che rallentassero l’andatura e procedessero solo sulla corsia di destra in quanto dopo l’urto la vettura incidentata si era quasi del tutto girata e occupava la corsia di sorpasso. Nel frattempo i colleghi provvedevano ad effettuare i rilievi e poi hanno chiamato il carro attrezzi che ha provveduto a rimorchiare l’auto in officina e a sgomberare la carreggiata. Poi gli agenti si sono recati al pronto soccorso per accertarsi delle condizioni del conducente e, come da prassi, per verificare il tasso alcol emico e chiudere il caso. Come dicevamo, a quanto si è appreso, le sue condizioni non destavano preoccupazioni, nell’urto ha riportato contusioni ed escoriazioni varie ma nulla di grave. (La Città)