MINORI (costa d’Amalfi) – Maurizio Ruggiero vince lo “Spiaggino d’oro” 2016

0

MINORI (costa d’Amalfi) – Si sono concluse con la cerimonia di “chiusura della porta del lungomare” le giornate dell’orgoglio spiaggista, giunte alla sesta edizione e caratterizzate da una grande presenza di pubblico, anche nella serata finale di Domenica, quando è stato assegnato l’ambito premio “Spiaggino d’oro” a Maurizio Ruggiero insegnante di Minori ma domiciliato per lavoro a Valdobbiadene (TV) che si è collegato via skype per ricevere il riconoscimento. Ruggiero ha preceduto il navigatore Silvio D’Alessandro e l’insegnante in pensione Silvana Mansi che per la simpatia e la passione ha ottenuto il premio speciale della critica. Nella serata finale premiato anche Nicola Gatti, con “L’Antispiaggino” per la sua avversione alla spiaggia dalla quale si tiene lontano da alcuni decenni. Riconoscimenti anche per Vincenzo Di Lieto per la Banda musicale spiaggista e ad Alfonso Proto, portavoce del movimento “Striscista”, che quest’anno non ha voluto presentare candidati per il premio. Il pubblico ha anche assistito alla riconsegna al sindaco della bambola Annabelle, scomparsa dall’aiuola del lungomare dal Marzo scorso e ritrovata dal movimento Spiaggista in quel di Salerno. Per l’architetto Christian De Iuliis, ideatore della rassegna si è trattato di un ottimo successo di pubblico e di critica, anche il maestro Nico D’Auria massimo esponente artistico del movimento si è detto soddisfatto promettendo una settima edizione ancora più originale e divertente. A fine serata l’estrazione dei premi della lotteria spiaggista e la cerimonia della chiusura della porta, officiata dal D’Auria ed accompagnata dall’inno spiaggista “Gente di mare” suonato dalla banda dei “Mammamia disco dance” splendida presenza musicale della serata. Il tutto accompagnato da dolci e spumante, oltre che dagli immancabili fuochi artificiali.
Tutte le foto della serata e della manifestazione sulla pagina facebook de “Lo Spiaggismo”.MINORI (costa d’Amalfi) – Si sono concluse con la cerimonia di “chiusura della porta del lungomare” le giornate dell’orgoglio spiaggista, giunte alla sesta edizione e caratterizzate da una grande presenza di pubblico, anche nella serata finale di Domenica, quando è stato assegnato l’ambito premio “Spiaggino d’oro” a Maurizio Ruggiero insegnante di Minori ma domiciliato per lavoro a Valdobbiadene (TV) che si è collegato via skype per ricevere il riconoscimento. Ruggiero ha preceduto il navigatore Silvio D’Alessandro e l’insegnante in pensione Silvana Mansi che per la simpatia e la passione ha ottenuto il premio speciale della critica. Nella serata finale premiato anche Nicola Gatti, con “L’Antispiaggino” per la sua avversione alla spiaggia dalla quale si tiene lontano da alcuni decenni. Riconoscimenti anche per Vincenzo Di Lieto per la Banda musicale spiaggista e ad Alfonso Proto, portavoce del movimento “Striscista”, che quest’anno non ha voluto presentare candidati per il premio. Il pubblico ha anche assistito alla riconsegna al sindaco della bambola Annabelle, scomparsa dall’aiuola del lungomare dal Marzo scorso e ritrovata dal movimento Spiaggista in quel di Salerno. Per l’architetto Christian De Iuliis, ideatore della rassegna si è trattato di un ottimo successo di pubblico e di critica, anche il maestro Nico D’Auria massimo esponente artistico del movimento si è detto soddisfatto promettendo una settima edizione ancora più originale e divertente. A fine serata l’estrazione dei premi della lotteria spiaggista e la cerimonia della chiusura della porta, officiata dal D’Auria ed accompagnata dall’inno spiaggista “Gente di mare” suonato dalla banda dei “Mammamia disco dance” splendida presenza musicale della serata. Il tutto accompagnato da dolci e spumante, oltre che dagli immancabili fuochi artificiali.
Tutte le foto della serata e della manifestazione sulla pagina facebook de “Lo Spiaggismo”.