AGROPOLI COSTITUITO IL COMITATO

0

Agropoli

COSTITUITO IL COMITATO  “AMICI DI FRANCESCO SCARPA”

 

Agropoli – Si è costituito il comitato culturale “Gli amici di Francesco Scarpa” lo studente prematuramente scomparso il 26 gennaio del 1996, dopo una lunga ed intraprendente lotta per la costruzione del nuovo edificio del Liceo Scientifico di Agropoli.  Il comitato, guidato dal collega Lorenzo Barone nella veste di presidente e in quella di coordinatori il professore Catello Nastro ed il professore Rosario Scarpa, questo ultimo papà del compianto giovane, la cui anima “benedetta” ebbe a volare in Paradiso, quando non aveva ancora raggiunto l’età  maggiorenne, ossia quella del diciottesimo anno. Il sopra citato comitato “Gli amici di Francesco Scarpa”ha lo scopo di chiedere all’Amministrazione Comunale della Città, alla cui guida ben si distingue l’avvocato Franco Alfieri, l’intitolazione del plesso scolastico in via di ultimazione, alla memoria di Francesco Scarpa. I  promotori della richiesta, hanno conosciuto a suo tempo il giovane rappresentante d’istituto ed apprezzate le sue doti morali ed umanitarie, nonché la nobiltà dei suoi ideali sul cammino della legalità e del diritto degli studenti. In alternativa della richiesta di cui sopra i firmatari della presente petizione desidererebbero l’assegnazione della biblioteca oppure, in alternativa, l’Aula Magna. Tra i sottoscrittori della petizione abbiamo  personaggi illustri del mondo della scuola, dell’arte, della letteratura, dell’imprenditoria, dell’informazione e di altre importantissime sfere  culturali. Questi alcuni dei nomi che hanno apposto la firma al margine del documento: Domenico Chieffallo, scrittore e storico meridionalista – Francesco Bruno, dirigente scolastico – Antonio Infante, scrittore e storico del Cilento – Germano Bonora, già professore  nei Licei – Luciano Castellano, docente e scrittore – Antonio Iorio, professore – Gennaro De Marco, vice dirigente – Mario Pesca,  avvocato – Antonio Domini, già Sindaco di Agropoli – Paolo Serra, già Sindaco di Agropoli e dirigente scolastico dell’Istituto Nobel – Cristoforo Cappetta, professore – Salvatore Cantalupo, medico, cultore – Pasquale Volpe, già  vicesindaco di Agropoli – Nicola Di Luccio, ufficiale in pensione – Nicola Iannuzzi, ingegnere – Giancarlo Giannella, avvocato –  Giulio Cantalupo, ex direttore bancario. A questi nomi, naturalmente, se ne aggiungeranno altri per rendere dovuto e meritato omaggio alla memoria di un giovane altruista a cui non è stato concesso di diventare adulto.

 

Lorenzo Barone