Positano Matthew Modine entusiasta del Sentiero degli Dei , deliziato al Lemon Point a Nocelle

0

I Vip cominciano a girare anche sulle montagne della Costiera amalfitana . Così l’attore americano Matthew Modine , dopo aver percorso il Sentiero degli Dei da Agerola per Praiano e Positano al borgo di Nocelle, ha continuato la passeggiata nel modo più bello e suggestivo, scendendo per la piazzetta per la Chiesa da dove poi scendere a piedi i circa mille scalini che portano giù alla Statale Amalfitana 163 , seguendo così le orme dei nocellesi prima che fosse realizzata la strada. Immancabile una sosta per rinfrescarsi e rinfrancarsi al Lemon Point che si trova proprio in piazzeta, un’ottima granita di limone, da una antica ricetta, una bevanda dissetante di agrumi colti sul posto e una foto ricordo non poteva mancare . Nato in California, è il più giovane di sette fratelli, verso la fine degli anni settanta si trasferisce a New York dove studia recitazione con Stella Adler. Dopo alcune apparizioni in serie tv e soap opera, debutta nella commedia Promesse, promesse del 1983, nello stesso anno recita in Streamers di Robert Altman, che gli vale una Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia ed è il poetico protagonista di Birdy – Le ali della libertà di Alan Parker insieme a Nicolas Cage. Nel 1985 recita in Crazy for you con Linda Fiorentino e nel 1987 viene scelto da Stanley Kubrick in Full Metal Jacket ad interpretare il soldato “Joker”. Sempre nel 1987 esce Un ostaggio di riguardo di Alan J. Pakula, in cui offre una grande interpretazione a fianco di Albert Finney. Seguono film come Fuga d’inverno con Mel Gibson e La partita di Carlo Vanzina. Nel 1993 lavora nuovamente con Robert Altman in America oggi, nel 1996 recita nello sfortunato Corsari di Renny Harlin e l’anno successivo in Bionda naturale con Daryl Hannah, nel 2000 è nel cast di Ogni maledetta domenica con Al Pacino e Cameron Diaz. Per il regista Abel Ferrara, recita in Mary e in Go Go Tales. Realizza come regista alcuni cortometraggi presentati al Sundance Film Festival e nel 1999 debutta come regista cinematografico nel lungometraggio Oltre il limite. Dal 1980 è sposato con l’attrice Caridad Rivera da cui ha avuto due figli: Mark (1985) e Ruby Wylder (1990).

I Vip cominciano a girare anche sulle montagne della Costiera amalfitana . Così l'attore americano Matthew Modine , dopo aver percorso il Sentiero degli Dei da Agerola per Praiano e Positano al borgo di Nocelle, ha continuato la passeggiata nel modo più bello e suggestivo, scendendo per la piazzetta per la Chiesa da dove poi scendere a piedi i circa mille scalini che portano giù alla Statale Amalfitana 163 , seguendo così le orme dei nocellesi prima che fosse realizzata la strada. Immancabile una sosta per rinfrescarsi e rinfrancarsi al Lemon Point che si trova proprio in piazzeta, un'ottima granita di limone, da una antica ricetta, una bevanda dissetante di agrumi colti sul posto e una foto ricordo non poteva mancare . Nato in California, è il più giovane di sette fratelli, verso la fine degli anni settanta si trasferisce a New York dove studia recitazione con Stella Adler. Dopo alcune apparizioni in serie tv e soap opera, debutta nella commedia Promesse, promesse del 1983, nello stesso anno recita in Streamers di Robert Altman, che gli vale una Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia ed è il poetico protagonista di Birdy – Le ali della libertà di Alan Parker insieme a Nicolas Cage. Nel 1985 recita in Crazy for you con Linda Fiorentino e nel 1987 viene scelto da Stanley Kubrick in Full Metal Jacket ad interpretare il soldato "Joker". Sempre nel 1987 esce Un ostaggio di riguardo di Alan J. Pakula, in cui offre una grande interpretazione a fianco di Albert Finney. Seguono film come Fuga d'inverno con Mel Gibson e La partita di Carlo Vanzina. Nel 1993 lavora nuovamente con Robert Altman in America oggi, nel 1996 recita nello sfortunato Corsari di Renny Harlin e l'anno successivo in Bionda naturale con Daryl Hannah, nel 2000 è nel cast di Ogni maledetta domenica con Al Pacino e Cameron Diaz. Per il regista Abel Ferrara, recita in Mary e in Go Go Tales. Realizza come regista alcuni cortometraggi presentati al Sundance Film Festival e nel 1999 debutta come regista cinematografico nel lungometraggio Oltre il limite. Dal 1980 è sposato con l'attrice Caridad Rivera da cui ha avuto due figli: Mark (1985) e Ruby Wylder (1990).