VICO EQUENSE GALLERIA CHIUSA PER SEIANO DISAGI IN PENISOLA SORRENTINA FINO AD APRILE

0

VICO EQUENSE. Scatterà alle ore 10 di lunedì 18 ottobre la chiusura della galleria Scrajo-Seiano che terminerà il 15 aprile 2011. I disagi per la viabilità da Sorrento e Castellammare, per la penisola sorrentina ma anche per la costiera amalfitana che raggiunge da Positano e Praiano l’autostrada Napoli – Salerno dall’imbocco stabiese, dureranno fino ad aprile.  Il programma – con un orario che permette di facilitare l’accesso alle scuole e la mobilità mattiniera dei bus turistici – è giunto nel vertice di ieri mattina con i comandanti ed i rappresentanti delle polizie municipali di Castellammare di Stabia e della costiera, della Polstrada di Sorrento e con l’ingegnere Rocco Renzullo dell’Anas. Confermato il nuovo dispositivo per gli articolati o tir superiori alla portata di settantacinque quintali in marcia in direzione Sorrento: il blocco scatterà a Pozzano dalle 7.30 alle 9.00 per poi ripetersi nel pomeriggio dalle 17.30 alle 19.30. Per il flusso da Sorrento verso Castellammare, il divieto sarà anticipato di trenta minuti dalle 7.00 alle 8.30, mentre le due ore di interdizione pomeridiana saranno applicate dalle 18.00 alle 20.00. Unica eccezione sarà costituita dai camion e dagli altri automezzi impegnati nel cantiere del tunnel. Questi ultimi necessariamente dovranno servirsi dell’accesso del ponte di Seiano, attraversando così il centro urbano di Vico Equense. Il lato Scrajo sarà, infatti, bloccato per permettere di realizzare il grande «camerone» di collegamento tra il nuovo tratto del tunnel e quello inaugurato nel 1980 ed ora oggetto di una radicale opera di adeguamento e messa in sicurezza. «Abbiamo concordato con l’Anas – afferma Ferdinando De Martino, comandante della polizia municipale di Vico Equense – i punti della statale sorrentina dove con apposita segnaletica delle piazzole nel tratto Bikini-Pozzano e lungo i tornanti di Punta Scutolo, anche durante la normale fase di circolazione, i camion potranno accostare in tutta sicurezza per dare il via libero al passaggio delle auto. L’Anas installerà la specifica segnaletica». Inoltre, l’Anas procederà ad una adeguata campagna informativa per indurre gli automobilisti a scegliere modalità di trasporto alternativo come le quattro direttissime della Circumvesuviana sulla linea Sorrento-Napoli, di cui sarà chiesto un aumento delle corse. Gli enti locali chiedono anche l’attivazione, da parte della Regione dei traghetti tra Napoli e Sorrento. Quanto ai controlli, saranno 24 a settimana le pattuglie di caschi bianchi, fornite da Castellammare di Stabia e dai sei comuni della costiera, che opereranno in tre turni dalle 6.30 alle 24.00. Ci sarà anche un servizio di vigilanza aerea da parte della polizia municipale con un elicottero di base a Vico. Intanto, lunedì entreranno in servizio sette nuovi vigili, mentre altre otto unità lo faranno da lunedì 25. 

Umberto Celentano Il Mattino

scelto da Michele Pappacoda