Guardia Sanframondi (Bn): Estratti i biglietti della Lotteria Vinalia: primo premio al n. 1277 di Giovanni Salvatore

0

Giovanni Salvatore, con il biglietto n. 1277, si è aggiudicato un viaggio di sei giorni in Portogallo per due persone, primo premio della lotteria Vinalia abbinata all’evento enogastronomico che ha animato, a Guardia Sanframondi (Bn), la prima decade del mese di agosto.
Il secondo premio è andato al tagliando n. 1992 di Carlo Bimello (che ha vinto un tour di tre giorni nelle Langhe per due persone); il terzo al n. 1177 di Vincenzo Abbatiello (che ha vinto un tour di due giorni nel Chianti per due persone); il quarto al n. 1901 di Anna Maria Di Paola (che ha vinto un tour di due giorni in Valpolicella per due persone) e il quinto al n. 1951 di Nino Garofano (che vince un tour di due giorni nel Trentino per due persone).

In merito al bilancio di questa tornata 2016 di Vinalia e alle prime analisi numeriche elaborate: sono state più di 30.000 le presenze complessive, malgrado due giornate di tempo inclemente.
“Più nello specifico – dichiara Concetta Pigna, responsabile del Comitato Vinalia – il percorso di educazione al vino, messo su con rating della falangina del Sannio dop 2015, show cooking, degustazioni guidate, degustazioni guidate delle etichette sannite proposte dal Consorzio SannioDop e wine tasting, ha fatto registrare più di 1.300 presenze; Vinalia kids ha coinvolto circa 200 bambini e tantissimi genitori. Elevatissima anche l’affluenza a Palazzo Palladino e lungo il centro storico per ammirare le bellissime opere proposte dal percorso di VinArte curato dal Prof. Giuseppe Leone; e così la partecipazione ai convegni, al recitativo curato dal Prof. Giuseppe Colangelo, al concerto di chitarra classica del Maestro Pierluigi Colangelo e agli incontri con l’autore; il percorso di valorizzazione della cucina sannita con la proposta gastronomica dell’ Osteria Enoica, della Cucina Terrona e della Cucina di Strada, è stato confortato sempre dal tutto esaurito, anche durante le giornate più difficili dal punto di vista meteorologico. Premiatissima, l’articolata, puntuale e sapiente, Vinalia live, con piazze piene tutte le sere. Pieno di spunti di grande interesse, anche, lo scambio tra Vinalia e La festa della Marchigiana del Fortore.

“Vediamo, quindi – ha aggiunto -, riconfermate le performance di una manifestazione che da ventitré anni a questa parte si è imposta, per avere una proposta originale, articolata e culturalmente ricca. Adesso è tempo di riflessioni approfondite finalizzate a proposte molto innovative per il prossimo anno. Dispiace molto, però, apprendere dalla stampa che il Comune di Guardia Sanframondi, dal quale Il Circolo Viticoltori e il Comitato Vinalia, peraltro, da sempre ricevono un importante supporto organizzativo, non abbia voluto candidare Vinalia tra gli eventi a carattere regionale degni di nota e di finanziamento, come invece ha fatto il Comune di Solopaca con la Festa dell’Uva, quelli di Torrecuso con “Vinestate” e di Foglianise con “La Festa del Grano”.
“ Auspichiamo, a questo punto – ha concluso la responsabile del comitato Vinalia – che la Regione Campania voglia rivolgere dei Bandi anche alle Associazioni, così come ha sempre fatto per il passato, altrimenti si prospettano spazi sempre più angusti e ristretti per le manifestazioni che nascono dal basso. In ogni caso, cercheremo di superare le difficoltà, con coraggio e intelligenza, forti dei quasi 200 volontari che consentono la realizzazione di questa rassegna e ai quali va un grandissimo e incondizionato ringraziamento. Difenderemo Vinalia sempre e comunque, riteniamo infatti che proprio questi eventi che nascono dal basso, siano gli unici in grado di ricreare orizzonti di senso all’interno di società sempre più frammentate”.

Sandro Tacinelli
ufficio stampa: Vinalia 2016
mob.: 339 2073143Giovanni Salvatore, con il biglietto n. 1277, si è aggiudicato un viaggio di sei giorni in Portogallo per due persone, primo premio della lotteria Vinalia abbinata all’evento enogastronomico che ha animato, a Guardia Sanframondi (Bn), la prima decade del mese di agosto.
Il secondo premio è andato al tagliando n. 1992 di Carlo Bimello (che ha vinto un tour di tre giorni nelle Langhe per due persone); il terzo al n. 1177 di Vincenzo Abbatiello (che ha vinto un tour di due giorni nel Chianti per due persone); il quarto al n. 1901 di Anna Maria Di Paola (che ha vinto un tour di due giorni in Valpolicella per due persone) e il quinto al n. 1951 di Nino Garofano (che vince un tour di due giorni nel Trentino per due persone).

In merito al bilancio di questa tornata 2016 di Vinalia e alle prime analisi numeriche elaborate: sono state più di 30.000 le presenze complessive, malgrado due giornate di tempo inclemente.
“Più nello specifico – dichiara Concetta Pigna, responsabile del Comitato Vinalia – il percorso di educazione al vino, messo su con rating della falangina del Sannio dop 2015, show cooking, degustazioni guidate, degustazioni guidate delle etichette sannite proposte dal Consorzio SannioDop e wine tasting, ha fatto registrare più di 1.300 presenze; Vinalia kids ha coinvolto circa 200 bambini e tantissimi genitori. Elevatissima anche l’affluenza a Palazzo Palladino e lungo il centro storico per ammirare le bellissime opere proposte dal percorso di VinArte curato dal Prof. Giuseppe Leone; e così la partecipazione ai convegni, al recitativo curato dal Prof. Giuseppe Colangelo, al concerto di chitarra classica del Maestro Pierluigi Colangelo e agli incontri con l’autore; il percorso di valorizzazione della cucina sannita con la proposta gastronomica dell’ Osteria Enoica, della Cucina Terrona e della Cucina di Strada, è stato confortato sempre dal tutto esaurito, anche durante le giornate più difficili dal punto di vista meteorologico. Premiatissima, l’articolata, puntuale e sapiente, Vinalia live, con piazze piene tutte le sere. Pieno di spunti di grande interesse, anche, lo scambio tra Vinalia e La festa della Marchigiana del Fortore.

“Vediamo, quindi – ha aggiunto -, riconfermate le performance di una manifestazione che da ventitré anni a questa parte si è imposta, per avere una proposta originale, articolata e culturalmente ricca. Adesso è tempo di riflessioni approfondite finalizzate a proposte molto innovative per il prossimo anno. Dispiace molto, però, apprendere dalla stampa che il Comune di Guardia Sanframondi, dal quale Il Circolo Viticoltori e il Comitato Vinalia, peraltro, da sempre ricevono un importante supporto organizzativo, non abbia voluto candidare Vinalia tra gli eventi a carattere regionale degni di nota e di finanziamento, come invece ha fatto il Comune di Solopaca con la Festa dell’Uva, quelli di Torrecuso con “Vinestate” e di Foglianise con “La Festa del Grano”.
“ Auspichiamo, a questo punto – ha concluso la responsabile del comitato Vinalia – che la Regione Campania voglia rivolgere dei Bandi anche alle Associazioni, così come ha sempre fatto per il passato, altrimenti si prospettano spazi sempre più angusti e ristretti per le manifestazioni che nascono dal basso. In ogni caso, cercheremo di superare le difficoltà, con coraggio e intelligenza, forti dei quasi 200 volontari che consentono la realizzazione di questa rassegna e ai quali va un grandissimo e incondizionato ringraziamento. Difenderemo Vinalia sempre e comunque, riteniamo infatti che proprio questi eventi che nascono dal basso, siano gli unici in grado di ricreare orizzonti di senso all’interno di società sempre più frammentate”.

Sandro Tacinelli
ufficio stampa: Vinalia 2016
mob.: 339 2073143