Capri la vacanza di Stavros Niarchos con Jessica Hart

0

È passata quasi inosservata la vacanza caprese di Stavros III, rampollo d’oro di casa Niarchos, dinastia di armatori greci da sempre legati all’isola azzurra, dove ancora si ricorda il capostipite, «nonno» Stavros e la sua serie di mogli, da Eugenia Livanos a Charlotte Ford, figlia del magnate automobilistico, fino ad Athina Livanos, terza moglie e sorella della prima moglie Eugenia che era stata anche la prima moglie di Aristotele Onassis. Un intreccio tra grandi armatori greci che, a bordo dei loro superlussuosi yacth, arrivavano a Capri con quei nipotini che oggi, da adulti, ricalcano le abitudini familiari in versione terzo millennio. I paparazzi alla ricerca di divi hollywoodiani e sex symbol si sono distratti, perdendo l’occasione di ritrarre Stavros con la bellissima Jessica Hart, top model australiana, che si era innamorata di Capri nel mese di giugno, sempre al seguito del suo compagno, invitati a quello che, almeno sull’isola, è già stato definito come il matrimonio dell’anno: quello di Oscar Engelbert e Giovanna Battaglia, con intorno tutto il bel mondo della moda, degli ereditieri e dei «socialites», tra cui gli ospiti il principe Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo, Bianca Brandolini D’Adda, Lapo Elkann e tanti altri nomi altisonanti del mondo del glamour e dell’imprenditoria internazionale. A distanza di due mesi, dunque, il ritorno dell’affascinante top model australiana dagli occhi verde-blu, famosa sin dall’età di quindici anni per la carriera brillante che l’ha portata a calcare le passerelle importanti del mondo indossando gli abiti più esclusivi di Dolce & Gabbana, Christopher Kane, Louis Vouitton, nonché testimonial di brand famosi come Guess, Fey, Banana Republic, Michael Corrs e Victoria’s Secret in una intrigante campagna pubblicitaria dell’intimo che piace alla gente che piace. E la bionda trentenne sembra veramente aver colpito al cuore uno dei più ambiti, e belli, scapoli d’oro. Stavros nel suo «catalogo» amoroso annovera numerosi flirt e, tra questi quello durato più a lungo, con Paris Hilton, la bizzosa ereditiera della famiglia proprietaria dell’omonima catena mondiale di alberghi di lusso. Ma il ragazzo, seguendo una tradizione familiare avviata da suo nonno, snobba tutte le location più frequentate: preferisce le lunghe gite in barca e fare il bagno in luoghi lontani da occhi indiscreti, oppure rifugiarsi nella piscina del Grand Hotel Quisisana, dove alloggia nella stessa suite che era riservata alla sua famiglia. Niente sosta per il drink, l’aperitivo o il dopocena ai bar della piazzetta, ma la quiete e il relax sulla terrazza club del lussuoso e storico albergo caprese che affaccia su via Camerelle. Bello e atletico, Stavros resta a lungo anche nella spa dell’albergo con personal trainer e piscina coperta, sempre al riparo da occhi indiscreti. Deve però rinunciare allo skateboard, di cui è appassionato, poiché a Capri è rigorosamente proibito utilizzare monopattini e simili in tutte le aree pedonali. Al contrario, la sua Jessica, invece, esce volentieri e si concede sia pur brevi passeggiate in via Quisisana per raggiungere da sola la piazzetta, dove è stata fotografata, vestita in un impeccabile abito lungo nero con spacco in evidenza e l’inseparabile smartphone in mano: i suoi racconti delle vacanze capresi già viaggiano nel mondo, e nella rete, sotto firma di cinguettio su Twitter. Anna Maria Boniello 

È passata quasi inosservata la vacanza caprese di Stavros III, rampollo d'oro di casa Niarchos, dinastia di armatori greci da sempre legati all'isola azzurra, dove ancora si ricorda il capostipite, «nonno» Stavros e la sua serie di mogli, da Eugenia Livanos a Charlotte Ford, figlia del magnate automobilistico, fino ad Athina Livanos, terza moglie e sorella della prima moglie Eugenia che era stata anche la prima moglie di Aristotele Onassis. Un intreccio tra grandi armatori greci che, a bordo dei loro superlussuosi yacth, arrivavano a Capri con quei nipotini che oggi, da adulti, ricalcano le abitudini familiari in versione terzo millennio. I paparazzi alla ricerca di divi hollywoodiani e sex symbol si sono distratti, perdendo l'occasione di ritrarre Stavros con la bellissima Jessica Hart, top model australiana, che si era innamorata di Capri nel mese di giugno, sempre al seguito del suo compagno, invitati a quello che, almeno sull'isola, è già stato definito come il matrimonio dell'anno: quello di Oscar Engelbert e Giovanna Battaglia, con intorno tutto il bel mondo della moda, degli ereditieri e dei «socialites», tra cui gli ospiti il principe Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo, Bianca Brandolini D'Adda, Lapo Elkann e tanti altri nomi altisonanti del mondo del glamour e dell'imprenditoria internazionale. A distanza di due mesi, dunque, il ritorno dell'affascinante top model australiana dagli occhi verde-blu, famosa sin dall'età di quindici anni per la carriera brillante che l'ha portata a calcare le passerelle importanti del mondo indossando gli abiti più esclusivi di Dolce & Gabbana, Christopher Kane, Louis Vouitton, nonché testimonial di brand famosi come Guess, Fey, Banana Republic, Michael Corrs e Victoria's Secret in una intrigante campagna pubblicitaria dell'intimo che piace alla gente che piace. E la bionda trentenne sembra veramente aver colpito al cuore uno dei più ambiti, e belli, scapoli d'oro. Stavros nel suo «catalogo» amoroso annovera numerosi flirt e, tra questi quello durato più a lungo, con Paris Hilton, la bizzosa ereditiera della famiglia proprietaria dell'omonima catena mondiale di alberghi di lusso. Ma il ragazzo, seguendo una tradizione familiare avviata da suo nonno, snobba tutte le location più frequentate: preferisce le lunghe gite in barca e fare il bagno in luoghi lontani da occhi indiscreti, oppure rifugiarsi nella piscina del Grand Hotel Quisisana, dove alloggia nella stessa suite che era riservata alla sua famiglia. Niente sosta per il drink, l'aperitivo o il dopocena ai bar della piazzetta, ma la quiete e il relax sulla terrazza club del lussuoso e storico albergo caprese che affaccia su via Camerelle. Bello e atletico, Stavros resta a lungo anche nella spa dell'albergo con personal trainer e piscina coperta, sempre al riparo da occhi indiscreti. Deve però rinunciare allo skateboard, di cui è appassionato, poiché a Capri è rigorosamente proibito utilizzare monopattini e simili in tutte le aree pedonali. Al contrario, la sua Jessica, invece, esce volentieri e si concede sia pur brevi passeggiate in via Quisisana per raggiungere da sola la piazzetta, dove è stata fotografata, vestita in un impeccabile abito lungo nero con spacco in evidenza e l'inseparabile smartphone in mano: i suoi racconti delle vacanze capresi già viaggiano nel mondo, e nella rete, sotto firma di cinguettio su Twitter. Anna Maria Boniello 

Lascia una risposta