Consiglio Comunale Praiano di Mercoledi 3 Agosto 2016. Il Movimento Cinque Stelle chiede trasparenza, scontro in aula

0

Portiamo a conoscenza dei lettori di Positanonews e dei Cittadini di Praiano, che ieri, mercoledi 3 Agosto 2016 si è tenuto presso la Casa Comunale il secondo Consiglio Comunale che ha visto tra i banchi l’opposizione del M5S. I punti riportati all’ordine del giorno sono quelli che potete leggere nella nota pubblicata, e qui vi facciamo un sunto sul come si è svolto.
Al 1° punto, ossia: Approvazione verbale seduta consiliare precedente, tutti hanno votato favorevole, opposizione compresa.
Al 2° punto, ossia: Ratifica Variazione al Bilancio di previsione esercizio finanziario 2016 adottata con delibera di Giunta n.68 del 23.6.2016—Provvedimenti, la maggioranza vota compatta l’approvazione, mentre l’opposizione M5S vota compatta NO, in quanto abbiamo rilevato ,a nostro avviso, una sostanziale incoerenza tra la richesta della Comunità Montana di 16.000 euro per la messa in sicurezza della staccionata che porta a San Domenico e la “cessione” di 16.000 euro che la onlus Agenda Praiano ha devoluto in merito. Visto che Agenda Praiano ha una sorta di collaborazione con il Comune, riteniamo che queste modalità di “cessioni” possono dar atto ad una forma di “sudditanza” da parte del ricevente, quindi riteniamo pericolose le cessioni a mò di bancomat da parte enti che collaborano con il Comune. Ben vengano, ovviamente,ma non con queste modalità.
Al punto 3°,ossia:Art.169,comma 8 del D.Lgs 267/2000-Assestamento generale al Bilancio e art.193 comma 2 del D.Lgs.267/2000-Salvaguardi Equilibrio di Bilancio, la Maggioranza vota compatta SI,mentre l’opposizione M5S vota compatta l’astensione, motivando così: Visto il poco tempo con il quale ci è stato dare modo di visionare tutti gli atti, abbiamo ritenuto opportuno fare ulteriori verifiche di accertamento prima di dare il nostro consenso.
Al punto4°, ossia: D.Lgs 267/2000-art.30 e 98-Convenzione per l’ufficio associato di segreteria comunale tra i Comuni di Praiano e Conca dei Marini-Rinnovo convenzione, La Maggioranza vota compatta Si, mentre l’opposizione M5S vota compatta NO, motivando così: Viste le deleghe rappresentate dal Segretario Comunale Dott Vincenzo Galano, tra le quali,Trasparenza ed organizzazione uffici Comunali, vista l’enorme mole di lavoro alla quale deve far fronte ed avendo avuto modo di accertarne di persona le difficoltà che incontra nel doverle portare avanti, visto il decreto attuativo della riforma della pubblica amministrazione,approvato definitivamente,denominato FOIA,sul modello del Freedom of information Act, I cittadini hanno ora diritto di conoscere dati e documenti in possesso della pubblica amministrazione, anche senza un interesse diretto.
Da oggi, richiedere un documento sarà gratuito e un’amministrazione che rifiuta il rilascio di un documento dovrà motivarlo in maniera chiara. Il cittadino che si oppone al rifiuto di un’amministrazione di rilasciare un’informazione potrà rivolgersi al responsabile della trasparenza o al difensore civico e, in ogni caso, al Tar. Il FOIA può garantire la massima trasparenza della PA e la più ampia partecipazione dei cittadini, che possono esercitare un controllo democratico sulle politiche e le risorse pubbliche, questo quanto riferito direttamente dal Ministro Madia, quindi questo implica un ancora maggior impegno da parte del Segretario Comunale, che consta in un’ulteriore incombenza. Inoltre,al Comune di Praiano non è ancora stato istituito un URP, ufficio per le relazioni con il pubblico che trattasi di uffici istituiti in Italia con il decreto legislativo 29/1993 (abrogato dal D.lgs 165/2001) e resi obbligatori dalla legge 150/2000 che ha disposto che le amministrazioni pubbliche individuino, nell’ambito della propria struttura, uffici per le relazioni con il pubblico al fine di garantire la piena attuazione della legge 7 agosto 1990 n. 241.
Essi hanno l’obiettivo di agevolare i rapporti tra ente pubblico e cittadini (singoli e associati), garantendo il diritto d’accesso agli atti e favorendo la trasparenza amministrativa. Si potrebbe dire che questi uffici sono la “prima linea” delle pubbliche amministrazioni. Gli URP aiutano il cittadino ad orientarsi nella Pubblica Amministrazione e a trovare le risposte delle quali ha bisogno. Per il suo carattere fortemente “relazionale” il personale dell’URP deve essere specializzato e fortemente motivato.
Gli URP provvedono al servizio all’utenza per i diritti di partecipazione di cui al capo III della legge 7 agosto 1990, n. 241 e all’informazione all’utenza relativa agli atti e allo stato dei procedimenti (art. 12). Un notevole passo avanti in questo campo è stato fatto con la legge n. 150 del 7 giugno 2000 (Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni), la quale stabilisce all’articolo 6 che le attività di informazione (rapporti con i media) si realizzano attraverso il portavoce e l’ufficio stampa e quelle di comunicazione (rapporti con gli utenti singoli e associati) attraverso l’ufficio per le relazioni con il pubblico (URP). Qui una nota vorrei farla alla Consigliera di Maggioranza Federica Ruocco, visto che muoveva in seno al Consiglio Comunale un’affermazione così orientata: “Ma a voi della minoranza vi è mai stato negato un documento quando siete venuti al Comune a richiederlo?” Egregia Consigliera,a parte i tempi “biblici” che abbiamo atteso per avere delle “semplici stampe”, vorrei ricordarLe che l’URP non siamo noi a richiederlo,bensì una Legge dello Stato. Forse Lei intende governare con Leggi sue che vanno oltre quelle dello Stato? Se è così , ne prendiamo atto. Detto questo, riteniamo indispensabile, anche per queste ragioni, che il Segretario Comunale Dott Vincenzo Galano resti in sede tutti i giorni,rinunciando alla Convenzione con il Comune di Conca dei Marini.
Punto 5°: ossia,: Interrogazione del gruppo di minoranza “Movimento 5 Stelle” acquisita agli atti prot.n.0005771 del 7.7.2016, qui, in quanto interrogazione con richiesta di risposta scritta non c’erano presupposti di voto, quindi alleghiamo la risposta ricevuta dal Sindaco.

Questo è quanto si è svolto in poco più di 1 0ra nel secondo consiglio Comunale di Praiano che vede tra le sue file la minoranza M5S.
Augurando a tutti buona giornata
I Consiglieri M5S
Fiorella Fusco
Diego Cuccurullo
Arturo TerminielloPortiamo a conoscenza dei lettori di Positanonews e dei Cittadini di Praiano, che ieri, mercoledi 3 Agosto 2016 si è tenuto presso la Casa Comunale il secondo Consiglio Comunale che ha visto tra i banchi l’opposizione del M5S. I punti riportati all’ordine del giorno sono quelli che potete leggere nella nota pubblicata, e qui vi facciamo un sunto sul come si è svolto.
Al 1° punto, ossia: Approvazione verbale seduta consiliare precedente, tutti hanno votato favorevole, opposizione compresa.
Al 2° punto, ossia: Ratifica Variazione al Bilancio di previsione esercizio finanziario 2016 adottata con delibera di Giunta n.68 del 23.6.2016—Provvedimenti, la maggioranza vota compatta l’approvazione, mentre l’opposizione M5S vota compatta NO, in quanto abbiamo rilevato ,a nostro avviso, una sostanziale incoerenza tra la richesta della Comunità Montana di 16.000 euro per la messa in sicurezza della staccionata che porta a San Domenico e la “cessione” di 16.000 euro che la onlus Agenda Praiano ha devoluto in merito. Visto che Agenda Praiano ha una sorta di collaborazione con il Comune, riteniamo che queste modalità di “cessioni” possono dar atto ad una forma di “sudditanza” da parte del ricevente, quindi riteniamo pericolose le cessioni a mò di bancomat da parte enti che collaborano con il Comune. Ben vengano, ovviamente,ma non con queste modalità.
Al punto 3°,ossia:Art.169,comma 8 del D.Lgs 267/2000-Assestamento generale al Bilancio e art.193 comma 2 del D.Lgs.267/2000-Salvaguardi Equilibrio di Bilancio, la Maggioranza vota compatta SI,mentre l’opposizione M5S vota compatta l’astensione, motivando così: Visto il poco tempo con il quale ci è stato dare modo di visionare tutti gli atti, abbiamo ritenuto opportuno fare ulteriori verifiche di accertamento prima di dare il nostro consenso.
Al punto4°, ossia: D.Lgs 267/2000-art.30 e 98-Convenzione per l’ufficio associato di segreteria comunale tra i Comuni di Praiano e Conca dei Marini-Rinnovo convenzione, La Maggioranza vota compatta Si, mentre l’opposizione M5S vota compatta NO, motivando così: Viste le deleghe rappresentate dal Segretario Comunale Dott Vincenzo Galano, tra le quali,Trasparenza ed organizzazione uffici Comunali, vista l’enorme mole di lavoro alla quale deve far fronte ed avendo avuto modo di accertarne di persona le difficoltà che incontra nel doverle portare avanti, visto il decreto attuativo della riforma della pubblica amministrazione,approvato definitivamente,denominato FOIA,sul modello del Freedom of information Act, I cittadini hanno ora diritto di conoscere dati e documenti in possesso della pubblica amministrazione, anche senza un interesse diretto.
Da oggi, richiedere un documento sarà gratuito e un’amministrazione che rifiuta il rilascio di un documento dovrà motivarlo in maniera chiara. Il cittadino che si oppone al rifiuto di un’amministrazione di rilasciare un’informazione potrà rivolgersi al responsabile della trasparenza o al difensore civico e, in ogni caso, al Tar. Il FOIA può garantire la massima trasparenza della PA e la più ampia partecipazione dei cittadini, che possono esercitare un controllo democratico sulle politiche e le risorse pubbliche, questo quanto riferito direttamente dal Ministro Madia, quindi questo implica un ancora maggior impegno da parte del Segretario Comunale, che consta in un’ulteriore incombenza. Inoltre,al Comune di Praiano non è ancora stato istituito un URP, ufficio per le relazioni con il pubblico che trattasi di uffici istituiti in Italia con il decreto legislativo 29/1993 (abrogato dal D.lgs 165/2001) e resi obbligatori dalla legge 150/2000 che ha disposto che le amministrazioni pubbliche individuino, nell’ambito della propria struttura, uffici per le relazioni con il pubblico al fine di garantire la piena attuazione della legge 7 agosto 1990 n. 241.
Essi hanno l’obiettivo di agevolare i rapporti tra ente pubblico e cittadini (singoli e associati), garantendo il diritto d’accesso agli atti e favorendo la trasparenza amministrativa. Si potrebbe dire che questi uffici sono la “prima linea” delle pubbliche amministrazioni. Gli URP aiutano il cittadino ad orientarsi nella Pubblica Amministrazione e a trovare le risposte delle quali ha bisogno. Per il suo carattere fortemente “relazionale” il personale dell’URP deve essere specializzato e fortemente motivato.
Gli URP provvedono al servizio all’utenza per i diritti di partecipazione di cui al capo III della legge 7 agosto 1990, n. 241 e all’informazione all’utenza relativa agli atti e allo stato dei procedimenti (art. 12). Un notevole passo avanti in questo campo è stato fatto con la legge n. 150 del 7 giugno 2000 (Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni), la quale stabilisce all’articolo 6 che le attività di informazione (rapporti con i media) si realizzano attraverso il portavoce e l’ufficio stampa e quelle di comunicazione (rapporti con gli utenti singoli e associati) attraverso l’ufficio per le relazioni con il pubblico (URP). Qui una nota vorrei farla alla Consigliera di Maggioranza Federica Ruocco, visto che muoveva in seno al Consiglio Comunale un’affermazione così orientata: “Ma a voi della minoranza vi è mai stato negato un documento quando siete venuti al Comune a richiederlo?” Egregia Consigliera,a parte i tempi “biblici” che abbiamo atteso per avere delle “semplici stampe”, vorrei ricordarLe che l’URP non siamo noi a richiederlo,bensì una Legge dello Stato. Forse Lei intende governare con Leggi sue che vanno oltre quelle dello Stato? Se è così , ne prendiamo atto. Detto questo, riteniamo indispensabile, anche per queste ragioni, che il Segretario Comunale Dott Vincenzo Galano resti in sede tutti i giorni,rinunciando alla Convenzione con il Comune di Conca dei Marini.
Punto 5°: ossia,: Interrogazione del gruppo di minoranza “Movimento 5 Stelle” acquisita agli atti prot.n.0005771 del 7.7.2016, qui, in quanto interrogazione con richiesta di risposta scritta non c’erano presupposti di voto, quindi alleghiamo la risposta ricevuta dal Sindaco.

Questo è quanto si è svolto in poco più di 1 0ra nel secondo consiglio Comunale di Praiano che vede tra le sue file la minoranza M5S.
Augurando a tutti buona giornata
I Consiglieri M5S
Fiorella Fusco
Diego Cuccurullo
Arturo Terminiello