Colpo da 90 per Donato Cellini: Marco Ligabue

0

L’incontro è avvenuto all’Arena Loren nel corso del SWFF 2016

 

Piano Di Sorrento – L’intrepido Donato Celini fa un altro colpo da 90 ed arriva a Marco Ligabue che ha incontrato all’Arena Loren nel corso del SWFF 2016.

Non si ferma ed è come un treno, ma lo fa solo quando è arrivato all’obiettivo, ossia nella stazione, ed ecco che, anche a volte ci vuole il colpo di fortuna, tramite il suo amico della radio web bolognese, Manuel Autieri, è arrivato al cantante fratello del più noto Luciano Ligabue.

Siccome che il nostro intrepido carottese a Bologna fa delle interviste in una radio web di questo suo amico Autieri, egli gli fece conoscere la manager di Marco Ligabue e da li, come gli è accaduto in altre fortunate e caparbie occasioni, si è allacciato il filo di un rapporto di collaborazione ed amichevole.

Infatti “l’aggancio principale è stato Manuel Autieri che mi presentò la sua manager Katia con la quale ho avuto il contatto diretto e da li è nato un rapporto di collaborazione ed amichevole. Dopo di che ci siamo sentiti quest’anno per organizzare un evento in penisola sorrentina ma per dei suoi problemi non se ne fatto nulla”.

Il luogo galeotto dell’avvenuto ed agognato incontro è stata la piazza Mercato di Vico Equense dove era situata l’Arena Loren e si stava svolgendo una delle serate del Social World Film Festival, nella quale era impegnato il cantante correggino poiché avendo composto la canzone ‘Le Verità’ dell’omonimo film di Giuseppe Alessio Nuzzo, era stato invitato. Siamo più o meno al tramonto ancora di una bella e calda giornata di luglio, Donato si presenta e così sono entrati in sintonia facendo due chiacchiere durante le sue prove che aveva prima dell’inizio della serata in cui si doveva esibire. Da come ho visto “è una persona tranquilla ed alla mano, un ragazzo come tanti” e grazie a questo incontro ravvicinato gli ha strappato una promessa “di organizzare questo evento in penisola sorrentina, di cui sono il suo punto di riferimento”.

Marco Ligabue è il fratello del più noto Luciano, ma di questa parentela stretta lui non se ne fa un cruccio ed inizia la sua carriera da solista nel 2013, ma prima aveva cantato in vari gruppi: i Little Taver & His Crazy Alligators e poi con i Rio. Poi la svolta della sua vita quando è anche diventato papà ed ha accumulato un bel po’ di esperienza ed ascoltando le sue canzoni nelle radio e sui siti web, si è messo ‘in proprio’, mettendo a segno dei bei colpi con le sue canzoni. Conta più di 250.000 fan su Facebook ed è reduce da due anni pieni di soddisfazioni: il suo album d’esordio, Mare Dentro, è arrivato subito al 16esimo posto in classifica FIMI ed i videoclip dei suoi singoli hanno superato i 2 milioni di visualizzazioni su YouTube. In poco il tempo egli lo ha bruciato senza farsi scottare e prendendo il volo anche da quando è diventato papà di una bambina avuta con la sua compagna sarda, come suddetto, e fa la spola tra Correggio in Emilia Romagna ed Alghero in Sardegna.

Chissà quando prenderà il volo per un altro ritorno in costiera sorretina, ma stavolta per esibirsi in un concerto.

 

      Marco Ligabue (Foto tratta da twitter.com)

 

 

GISPA

 

 

L’incontro è avvenuto all’Arena Loren nel corso del SWFF 2016

 

Piano Di Sorrento – L’intrepido Donato Celini fa un altro colpo da 90 ed arriva a Marco Ligabue che ha incontrato all’Arena Loren nel corso del SWFF 2016.

Non si ferma ed è come un treno, ma lo fa solo quando è arrivato all’obiettivo, ossia nella stazione, ed ecco che, anche a volte ci vuole il colpo di fortuna, tramite il suo amico della radio web bolognese, Manuel Autieri, è arrivato al cantante fratello del più noto Luciano Ligabue.

Siccome che il nostro intrepido carottese a Bologna fa delle interviste in una radio web di questo suo amico Autieri, egli gli fece conoscere la manager di Marco Ligabue e da li, come gli è accaduto in altre fortunate e caparbie occasioni, si è allacciato il filo di un rapporto di collaborazione ed amichevole.

Infatti “l’aggancio principale è stato Manuel Autieri che mi presentò la sua manager Katia con la quale ho avuto il contatto diretto e da li è nato un rapporto di collaborazione ed amichevole. Dopo di che ci siamo sentiti quest’anno per organizzare un evento in penisola sorrentina ma per dei suoi problemi non se ne fatto nulla”.

Il luogo galeotto dell’avvenuto ed agognato incontro è stata la piazza Mercato di Vico Equense dove era situata l’Arena Loren e si stava svolgendo una delle serate del Social World Film Festival, nella quale era impegnato il cantante correggino poiché avendo composto la canzone ‘Le Verità’ dell’omonimo film di Giuseppe Alessio Nuzzo, era stato invitato. Siamo più o meno al tramonto ancora di una bella e calda giornata di luglio, Donato si presenta e così sono entrati in sintonia facendo due chiacchiere durante le sue prove che aveva prima dell’inizio della serata in cui si doveva esibire. Da come ho visto “è una persona tranquilla ed alla mano, un ragazzo come tanti” e grazie a questo incontro ravvicinato gli ha strappato una promessa “di organizzare questo evento in penisola sorrentina, di cui sono il suo punto di riferimento”.

Marco Ligabue è il fratello del più noto Luciano, ma di questa parentela stretta lui non se ne fa un cruccio ed inizia la sua carriera da solista nel 2013, ma prima aveva cantato in vari gruppi: i Little Taver & His Crazy Alligators e poi con i Rio. Poi la svolta della sua vita quando è anche diventato papà ed ha accumulato un bel po' di esperienza ed ascoltando le sue canzoni nelle radio e sui siti web, si è messo ‘in proprio’, mettendo a segno dei bei colpi con le sue canzoni. Conta più di 250.000 fan su Facebook ed è reduce da due anni pieni di soddisfazioni: il suo album d’esordio, Mare Dentro, è arrivato subito al 16esimo posto in classifica FIMI ed i videoclip dei suoi singoli hanno superato i 2 milioni di visualizzazioni su YouTube. In poco il tempo egli lo ha bruciato senza farsi scottare e prendendo il volo anche da quando è diventato papà di una bambina avuta con la sua compagna sarda, come suddetto, e fa la spola tra Correggio in Emilia Romagna ed Alghero in Sardegna.

Chissà quando prenderà il volo per un altro ritorno in costiera sorretina, ma stavolta per esibirsi in un concerto.

 

      Marco Ligabue (Foto tratta da twitter.com)

 

 

GISPA