Sant’Agnello con “Notti d’autore” Maiano cuore del mondo. Presente il Console dell’Uzbekistan

0

Sant’Agnello, Penisola Sorrentina . Questa mattina conferenza stampa di “Notti d’autore” a Maiano , la manifestazione, giunta alla seconda edizione, avrà luogo dal 25 al 28 agosto nel più ampio contesto della festa di San Rocco. Alla conferenza erano presenti, oltre al sindaco Piergiorgio Sagristani,  l’ideatore Marcello Aversa e l’assessore Giuseppe Gargiulo. Presente il Console Onorario dell’Uzbekistan Vittorio Giorgi, lnazione rappresentata nell’evento attraverso una mostra fotografica dal titolo “L’Uzbekistan e la via della seta” affiancata da una mostra sul Guatemala, ospite della prossima edizione. La manifestazione sarà “cuore” del Mondo dell’artigianato,  ospiterà più di 60 artigiani provenienti da tutta l’Italia  che si confronteranno con l’evento Nu vas pè Maiano” , per realizzare opere per il borgo, e vedrà l’apertura dei portoni e delle antiche fornaci, momenti di  musica e la mitica  polpetta dolce di San Rocco con la torta al testo della  gastronomia umbra. Importante sarà anche la presenza dello street artist Made 514 che farà da ponte fra tradizione e innovazione e la partecipazione di gioventù locale emergente nel campo della sartoria, della scultura e della pasticceria. “Questo è un evento straordinario per tutta la Campania – ha detto il sindaco Piergiorgio Sagristani -, ma per Maiano non ci fermeremo qui, ad ottobre è previsto un piano di recupero e riqualificazione dell’intero quartiere”.

Sant'Agnello, Penisola Sorrentina . Questa mattina conferenza stampa di "Notti d’autore” a Maiano , la manifestazione, giunta alla seconda edizione, avrà luogo dal 25 al 28 agosto nel più ampio contesto della festa di San Rocco. Alla conferenza erano presenti, oltre al sindaco Piergiorgio Sagristani,  l’ideatore Marcello Aversa e l’assessore Giuseppe Gargiulo. Presente il Console Onorario dell’Uzbekistan Vittorio Giorgi, lnazione rappresentata nell’evento attraverso una mostra fotografica dal titolo “L’Uzbekistan e la via della seta” affiancata da una mostra sul Guatemala, ospite della prossima edizione. La manifestazione sarà "cuore" del Mondo dell'artigianato,  ospiterà più di 60 artigiani provenienti da tutta l’Italia  che si confronteranno con l'evento Nu vas pè Maiano” , per realizzare opere per il borgo, e vedrà l’apertura dei portoni e delle antiche fornaci, momenti di  musica e la mitica  polpetta dolce di San Rocco con la torta al testo della  gastronomia umbra. Importante sarà anche la presenza dello street artist Made 514 che farà da ponte fra tradizione e innovazione e la partecipazione di gioventù locale emergente nel campo della sartoria, della scultura e della pasticceria. "Questo è un evento straordinario per tutta la Campania – ha detto il sindaco Piergiorgio Sagristani -, ma per Maiano non ci fermeremo qui, ad ottobre è previsto un piano di recupero e riqualificazione dell'intero quartiere".