Costa amalfitana: arrivano in “talebani” di agosto

0

Eccoli, immancabili, con una precisione certosina: hanno avuto, così,inizio le visite alla costa amalfitana (ma non ad Amalfi o Positano) dei talebani del mare. Incontrollati, petto scoperto, costume da bagno succinto (passano davanti alle nostre bimbe ed ai nostri pargoletti), vociare inconfondibile, accento stranoto: sono identificabili subito. Però nessuno (perchè non c’è nessuno) li controlla, li ferma invitandoli a coprirsi: fa caldo ed è più opportuno il fresco dell’aria condizionata. Ma tutti, diciamo tutti, rischiano: guai a sfiorarli, guai a guardarli un pò in più, guai a fermarsi perchè hanno il desiderio innato della rissa, dell’attaccare bottone. E….danno fastidiio. La fortuna è che sono pochi, perchè diversi hanno scelto altri lidi, ma comunque ci sono. Hai voglia di fare comunicati stampa o di spendere soldi per la stampa…… ” il solito”Eccoli, immancabili, con una precisione certosina: hanno avuto, così,inizio le visite alla costa amalfitana (ma non ad Amalfi o Positano) dei talebani del mare. Incontrollati, petto scoperto, costume da bagno succinto (passano davanti alle nostre bimbe ed ai nostri pargoletti), vociare inconfondibile, accento stranoto: sono identificabili subito. Però nessuno (perchè non c’è nessuno) li controlla, li ferma invitandoli a coprirsi: fa caldo ed è più opportuno il fresco dell’aria condizionata. Ma tutti, diciamo tutti, rischiano: guai a sfiorarli, guai a guardarli un pò in più, guai a fermarsi perchè hanno il desiderio innato della rissa, dell’attaccare bottone. E….danno fastidiio. La fortuna è che sono pochi, perchè diversi hanno scelto altri lidi, ma comunque ci sono. Hai voglia di fare comunicati stampa o di spendere soldi per la stampa…… ” il solito”

Lascia una risposta