una notte di lirica italiana ad Amalfi

0

Un evento straordinario che il club Azamara Cruise in collaborazione con Aloschi Bros ha dedicato ieri a oltre 500 croceristi della prestigiosa nave Azamara.Nella suggestiva cornice di Piazza Flavio Gioia riscoperta nella sua rara bellezza grazie anche all’assenza dei pullmann interdetti per l’evento, l’Ensemble lirico italiano con 11 elementi coordinati dal direttore artistico Francesco D’Arcangelo, il tenore Daniele Zanfardino e il soprano Antonella De Chiara hanno incantato il pubblico con opere della tradizione lirica italiana e napoletana creando un simposio di note e arte in divina unione con il fascino della paesaggio ancor piu’ potente nelle ore del tramonto. Visibilmente emozionato, il pubblico composto anche da Amalfitani e numerosi turisti di ogni dove ha accompagnato e applaudito i passaggi piu’ celebri da “Con Te Partiro’ alla “Donna Immobile” fino alla eterna “Torna a Surriento”.
Il concerto ha visto la preziosa collaborazione del Comune e di tutte le autorita’ impegnatesi nella realizzazione di un evento simbolo del turismo marittimo, pedina importante per l’economia costierana, della Must Eventi e Turismo per la parte logistica e organizzativa, della cartiera Amatruda fornitore della nota carta amalfitana e dei Limoni locali, “l’oro giallo” a ornamento sul palco del limoneto Aceto.

Un evento straordinario che il club Azamara Cruise in collaborazione con Aloschi Bros ha dedicato ieri a oltre 500 croceristi della prestigiosa nave Azamara.Nella suggestiva cornice di Piazza Flavio Gioia riscoperta nella sua rara bellezza grazie anche all'assenza dei pullmann interdetti per l'evento, l'Ensemble lirico italiano con 11 elementi coordinati dal direttore artistico Francesco D'Arcangelo, il tenore Daniele Zanfardino e il soprano Antonella De Chiara hanno incantato il pubblico con opere della tradizione lirica italiana e napoletana creando un simposio di note e arte in divina unione con il fascino della paesaggio ancor piu' potente nelle ore del tramonto. Visibilmente emozionato, il pubblico composto anche da Amalfitani e numerosi turisti di ogni dove ha accompagnato e applaudito i passaggi piu' celebri da "Con Te Partiro' alla "Donna Immobile" fino alla eterna "Torna a Surriento".
Il concerto ha visto la preziosa collaborazione del Comune e di tutte le autorita' impegnatesi nella realizzazione di un evento simbolo del turismo marittimo, pedina importante per l'economia costierana, della Must Eventi e Turismo per la parte logistica e organizzativa, della cartiera Amatruda fornitore della nota carta amalfitana e dei Limoni locali, "l'oro giallo" a ornamento sul palco del limoneto Aceto.