Sorrento aumenta la tassa di soggiorno, 50 centesimi per il B & B Cuomo “Riqualificheremo l’arredo urbano”

0

Sorrento. Si aumenterà la tassa di soggiorno e gli aumenti serviranno in parte a riqualificare l’arredo urbano della Città del Tasso . Una rivoluzione per far diventare Sorrento ancora di più il salotto turistico della Campania . Per farlo il sindaco Giuseppe Cuomo ha previsto prima un incontro con gli albergatori martedì scorso dal quale sono usciti  suggerimenti e proposte, fra queste un accordo per un aumento ai B & B di 50 centesimi. Finora la tassa è rimasta invariata da un quinquennio. La tassa a carico degli ospiti viene così suddivisa: alberghi fino a 3 stelle, campeggi e ostelli 1 euro al giorno, hotel a 4 stelle 1,50 euro e alberghi a 5 stelle 2 euro. I b&b beneficiavano di una tariffa quantificata in 1 euro al giorno.”La tassa di soggiorno rappresenta una voce importantissima per il nostro Comune, poiché garantisce fondi da reinvestire nel marketing territoriale, nella promozione e nell’arredo urbano” Dicono dall’amministrazione Cuomo. Intanto L’inizio della stagione turistica a Sorrento ha fatto registrare un incremento dei flussi turistici e dei pernottamenti.Al mese di aprile Le somme versate, relative al segmento delle strutture alberghiere, sono stati pari a 208.242 euro, oltre 23mila euro in più rispetto allo stesso mese del 2015, in cui furono incassati 185.046 euro.
In crescita anche i ricavi riferiti alle altre strutture ricettive, che si sono attestati a 31.314 euro, contro i 30.266 euro dell’aprile del 2015.
 

Sorrento. Si aumenterà la tassa di soggiorno e gli aumenti serviranno in parte a riqualificare l'arredo urbano della Città del Tasso . Una rivoluzione per far diventare Sorrento ancora di più il salotto turistico della Campania . Per farlo il sindaco Giuseppe Cuomo ha previsto prima un incontro con gli albergatori martedì scorso dal quale sono usciti  suggerimenti e proposte, fra queste un accordo per un aumento ai B & B di 50 centesimi. Finora la tassa è rimasta invariata da un quinquennio. La tassa a carico degli ospiti viene così suddivisa: alberghi fino a 3 stelle, campeggi e ostelli 1 euro al giorno, hotel a 4 stelle 1,50 euro e alberghi a 5 stelle 2 euro. I b&b beneficiavano di una tariffa quantificata in 1 euro al giorno."La tassa di soggiorno rappresenta una voce importantissima per il nostro Comune, poiché garantisce fondi da reinvestire nel marketing territoriale, nella promozione e nell’arredo urbano” Dicono dall'amministrazione Cuomo. Intanto L’inizio della stagione turistica a Sorrento ha fatto registrare un incremento dei flussi turistici e dei pernottamenti.Al mese di aprile Le somme versate, relative al segmento delle strutture alberghiere, sono stati pari a 208.242 euro, oltre 23mila euro in più rispetto allo stesso mese del 2015, in cui furono incassati 185.046 euro.
In crescita anche i ricavi riferiti alle altre strutture ricettive, che si sono attestati a 31.314 euro, contro i 30.266 euro dell’aprile del 2015.