Sita pendolari a piedi in Costiera amalfitana, botta e risposta col sindaco di Furore Ferraioli

0

Sita pendolari a piedi in Costiera amalfitana, botta e risposta col sindaco di Furore Ferraioli . Il problema riguarda anche molti altri centri della Costa d’ Amalfi , tipo Positano, dove i turisti di pomeriggio rimangono spesso a piedi per Sorrento, ma sulla linea Agerola – Amalfi , con i furoresi lasciati a piedi, sta assumendo un risalto maggiore per il botta e risposta.  «Ci risiamo tuona Ferraioli Con l’inizio dell’estate il servizio di trasporto pubblico va puntualmente in crisi con il risultato assolutamente inaccettabile che i bus non effettuano fermate in questo comune. Gli autobus di linea, in partenza da Agerola già stracarichi e diretti ad Amalfi, si limitano a transitare per Furore lasciando a terra gli utenti in attesa alle fermate. Ne deriva un disagio facilmente immaginabile per residenti e turisti». La Sita ha risposto a tono  «Riteniamo che nulla possa esserci imputato, in termini di impegno sul regolare svolgimento del proprio servizio di trasporto pubblico scrive Simone Spinosa – nonché sul problema del sovraffollamento che si registra nella stagione estiva, problema, questo, che la Sita Sud sta cercando di mitigare a proprie spese». Questo perché secondo l’unico concessionario del trasporto pubblico in Costiera Amalfitana esisto una serie di implementazioni sulle linee, compresa quella che passa per Furore. «Sulla base di un programma di esercizio estivo, che prevede 7 coppie di corse feriali e una coppia di corse festive sulla tratta Amalfi – Agerola e viceversa aggiunge il responsabile di Sita sud si è provveduto ad incrementare, su autorizzazione della Regione, ma senza alcuna contribuzione e pertanto a proprie ed esclusive spese, i collegamenti con ben 10 coppie di corsie feriali e 7 festive. A tali incrementi, se ciò che non bastasse, vanno aggiunti ulteriori potenziamenti per luglio e agosto previsti sulla Tratta Amalfi – Bivio S. Maria, che conterranno 4 coppie di corse feriali e 2 festive». A questa nota una contro replica di Ferraioli 

Sita pendolari a piedi in Costiera amalfitana, botta e risposta col sindaco di Furore Ferraioli . Il problema riguarda anche molti altri centri della Costa d' Amalfi , tipo Positano, dove i turisti di pomeriggio rimangono spesso a piedi per Sorrento, ma sulla linea Agerola – Amalfi , con i furoresi lasciati a piedi, sta assumendo un risalto maggiore per il botta e risposta.  «Ci risiamo tuona Ferraioli Con l'inizio dell'estate il servizio di trasporto pubblico va puntualmente in crisi con il risultato assolutamente inaccettabile che i bus non effettuano fermate in questo comune. Gli autobus di linea, in partenza da Agerola già stracarichi e diretti ad Amalfi, si limitano a transitare per Furore lasciando a terra gli utenti in attesa alle fermate. Ne deriva un disagio facilmente immaginabile per residenti e turisti». La Sita ha risposto a tono  «Riteniamo che nulla possa esserci imputato, in termini di impegno sul regolare svolgimento del proprio servizio di trasporto pubblico scrive Simone Spinosa – nonché sul problema del sovraffollamento che si registra nella stagione estiva, problema, questo, che la Sita Sud sta cercando di mitigare a proprie spese». Questo perché secondo l'unico concessionario del trasporto pubblico in Costiera Amalfitana esisto una serie di implementazioni sulle linee, compresa quella che passa per Furore. «Sulla base di un programma di esercizio estivo, che prevede 7 coppie di corse feriali e una coppia di corse festive sulla tratta Amalfi – Agerola e viceversa aggiunge il responsabile di Sita sud si è provveduto ad incrementare, su autorizzazione della Regione, ma senza alcuna contribuzione e pertanto a proprie ed esclusive spese, i collegamenti con ben 10 coppie di corsie feriali e 7 festive. A tali incrementi, se ciò che non bastasse, vanno aggiunti ulteriori potenziamenti per luglio e agosto previsti sulla Tratta Amalfi – Bivio S. Maria, che conterranno 4 coppie di corse feriali e 2 festive». A questa nota una contro replica di Ferraioli