Perdifumo, i ladri sui loro passi, nuovo tentativo di furto nella Cappella di San Rocco

0

Cappelle del Cilento, fuori mano, segnali preoccupanti; in pochi minuti, sono stati scoperti e si sono dati alla fuga. Il procedere dei ladri, sempre lo stesso, auto pronta, motore acceso, zona tranquilla, fuori il paese. Risultato, per questa volta S.Rocco resta a Perdifumo, a distanza di due anni dal primo furto, ancora l’antica e artistica cappella di San Rocco nel mirino dei ladri, dopo la statua del Santo rubata nel 2008, hanno tentato di rubare la statua nuova, comprata a Napoli il mese di agosto, in vetroresina costata alcune migliaia di euro alla comunità perdifumese, per poco non ci sono riusciti.
“Ci siamo accorti che due persone erano appoggiate alla porta della Cappella, con una macchina parcheggiata con gli sportelli aperti, ci siamo insospettiti” dicono due pensionati che ogni giorno passeggiano lungo la via vicina alla Cappella di S.Rocco.
“I due, uno tarchiato e un ragazzo non tanto alto con occhiali da sole, non appena si sono accorti, sono scappati, sbattendo lo sportello dell’auto”, ricordano i due pensionati. Il parroco è corso ai ripari, con un Apecar San Rocco è stato portato nella chiesa parrocchiale, al centro di Perdifumo.

Giovanni Farzati