Colpo di Stato in Turchia, carri armati ed F16 su Ankara. Ad Istanbul chiuso l’aeroporto e i ponti sul Bosforo

0

Lo Stato maggiore dell’esercito turco annuncia di aver preso il potere in Turchia “per ristabilire l’ordine democratico e la libertà”, secondo quanto riferito dal corrisponde a Istanbul di Sky News e dalla tv Ntv. Alcuni minuti prima il premier turco Binali Yildirim aveva denunciato che un gruppo all’interno dell’esercito stava tentando il colpo di Stato in Turchia. L’esercito turco ha chiuso l’accesso a due ponti sul Bosforo a Istanbul. 

Colpi di arma da fuoco sono stati sentiti ad Ankara, mentre elicotteri militari stanno sorvolando la capitale turca. I militari hanno fatto irruzione nella sede della tv statale turca. Le trasmissioni sono state interrotte ed è stato bloccato l’accesso ai social network. Bloccato l’aeroporto di Istanbul. L’esercito turco ha chiesto alla popolazione di tornare nelle proprio case.

“Faremo tutto il possibile perche’ prevalga la democrazia. Il colpo di stato non riuscirà e i responsabili saranno puniti. I responsabili del colpo di Stato “pagheranno il prezzo più alto”, ha detto il premier turco Binali Yildirim dopo aver denunciato che è in corso il colpo di stato. (Ansa)

Lo Stato maggiore dell'esercito turco annuncia di aver preso il potere in Turchia "per ristabilire l'ordine democratico e la libertà", secondo quanto riferito dal corrisponde a Istanbul di Sky News e dalla tv Ntv. Alcuni minuti prima il premier turco Binali Yildirim aveva denunciato che un gruppo all'interno dell'esercito stava tentando il colpo di Stato in Turchia. L'esercito turco ha chiuso l'accesso a due ponti sul Bosforo a Istanbul. 

Colpi di arma da fuoco sono stati sentiti ad Ankara, mentre elicotteri militari stanno sorvolando la capitale turca. I militari hanno fatto irruzione nella sede della tv statale turca. Le trasmissioni sono state interrotte ed è stato bloccato l'accesso ai social network. Bloccato l'aeroporto di Istanbul. L'esercito turco ha chiesto alla popolazione di tornare nelle proprio case.

"Faremo tutto il possibile perche' prevalga la democrazia. Il colpo di stato non riuscirà e i responsabili saranno puniti. I responsabili del colpo di Stato "pagheranno il prezzo più alto", ha detto il premier turco Binali Yildirim dopo aver denunciato che è in corso il colpo di stato. (Ansa)