Napoli, sì all´arresto di Cosentino Il Riesame rigetta il ricorso

0

 

NAPOLI (12 ottobre) – Il tribunale del Riesame di Napoli ha respinto la richiesta di annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare avanzata dalla difesa del parlamentare Nicola Cosentino, coordinatore regionale del Pdl campano.
I giudici avrebbero infatti ritenuto sussistenti le esigenze cautelari, con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa per presunti rapporti tra l’ex sottosegretario e esponenti del clan dei Casalesi. «L’onorevole Cosentino continua ad essere un parlamentare della Repubblica, è un riferimento territoriale della compagine politica di appartenenza. Riveste ancora ruoli potenzialmente strumentalizzabili», scrivono oggi i giudici. Il Parlamento aveva comunque respinto la richiesta di esecuzione dell’arresto.

di Leandro Del gaudio Il Mattino

scelto da Michele Pappacoda