Praiano domenica comincia il Festival della Trazione con La Maschera

0

Start per il bel ‘‘Festival della Tradizione” di Praiano in Costiera amalfitana Domenica 17 luglio, alle 21 e 30, in piazza San Gennaro, ad esibirsi sarà la band La Maschera. Il Festival è un progetto che, partendo dalla Tradizione della nostra terra, è divenuto un luogo di incontro tra le culture musicali di tutte le regioni. Nelle precedenti edizioni Praiano ha ospitato oltre trenta gruppi di musicisti provenienti da ogni parte d’Italia, espressioni delle rispettive aree folcloristiche, di culture e stili particolari. L’edizione 2016 ospiterà sette concerti di musica etnica che si svolgeranno nelle più belle piazze di Praiano. La Maschera, con il suo sound folk, ha raggiunto il successo grazie al singolo “Pullecenella” che in breve tempo ha raggiunto migliaia di visualizzazioni su Youtube ed è composto da cinque giovanissimi napoletani provenienti dalla periferia a nord-est della città: Eliano del Peschio (basso), Marco Salvatore (batteria), Alessandro Morlando (chitarra solista), Vincenzo Capasso (tromba) e Roberto Colella (voce, chitarra, tastiere, flauti, sax e chalumeau).

Start per il bel '‘Festival della Tradizione'' di Praiano in Costiera amalfitana Domenica 17 luglio, alle 21 e 30, in piazza San Gennaro, ad esibirsi sarà la band La Maschera. Il Festival è un progetto che, partendo dalla Tradizione della nostra terra, è divenuto un luogo di incontro tra le culture musicali di tutte le regioni. Nelle precedenti edizioni Praiano ha ospitato oltre trenta gruppi di musicisti provenienti da ogni parte d'Italia, espressioni delle rispettive aree folcloristiche, di culture e stili particolari. L'edizione 2016 ospiterà sette concerti di musica etnica che si svolgeranno nelle più belle piazze di Praiano. La Maschera, con il suo sound folk, ha raggiunto il successo grazie al singolo "Pullecenella" che in breve tempo ha raggiunto migliaia di visualizzazioni su Youtube ed è composto da cinque giovanissimi napoletani provenienti dalla periferia a nord-est della città: Eliano del Peschio (basso), Marco Salvatore (batteria), Alessandro Morlando (chitarra solista), Vincenzo Capasso (tromba) e Roberto Colella (voce, chitarra, tastiere, flauti, sax e chalumeau).