Positano scoperto dalla Guardia di Finanza bancomat per clonare carte di credito

0

Positano scoperto dalla Guardia di Finanza bancomat per clonare carte di credito  ben nascosto in un ATM in dotazione a una filiale di una banca della cittadina della Costiera amalfitana. I finanzieri hanno così proceduto all’individuazione di una sofisticata apparecchiatura elettronica, opportunamente celata nel dispositivo ATM in dotazione ad una filiale bancaria di Positano, che autolimentandosi catturava i dati presenti nella banda magnetica delle carte di credito e bancomat. Il tempestivo intervento con contestuale sequestro del materiale elettronico, consentiva di evitare la clonazione della carte di pagamento in uso ai clienti, soprattutto turisti di nazionalità straniera, con ovvie ricadute negative sull’immagine del paese. Di tale attività è stata immediatamente informata l’autorità giudiziaria che ha predisposto specifiche indagini per l’identificazione identificare dell’autore della tentata truffa.  E’ stata fatta denuncia contro ignoti per tentata truffa alla Procura della Repubblica di Salerno. 

Positano scoperto dalla Guardia di Finanza bancomat per clonare carte di credito  ben nascosto in un ATM in dotazione a una filiale di una banca della cittadina della Costiera amalfitana. I finanzieri hanno così proceduto all’individuazione di una sofisticata apparecchiatura elettronica, opportunamente celata nel dispositivo ATM in dotazione ad una filiale bancaria di Positano, che autolimentandosi catturava i dati presenti nella banda magnetica delle carte di credito e bancomat. Il tempestivo intervento con contestuale sequestro del materiale elettronico, consentiva di evitare la clonazione della carte di pagamento in uso ai clienti, soprattutto turisti di nazionalità straniera, con ovvie ricadute negative sull’immagine del paese. Di tale attività è stata immediatamente informata l’autorità giudiziaria che ha predisposto specifiche indagini per l’identificazione identificare dell’autore della tentata truffa.  E' stata fatta denuncia contro ignoti per tentata truffa alla Procura della Repubblica di Salerno.