Positano arriva allo “Scrigno” di Brunella Gerard Butler “La vera moda è qui”

0

Positano arriva allo “Scrigno” di Brunella Gerard Butler .  “La vera moda è qui”, la perla della Costiera amalfitana continua a stupire e a colpire i Vip del mondo dello spettacolo e in molti passando per Via dei Mulini si fermano nello scrigno di Brunella la boutique di prestigio della famiglia Casola, una delle poche che ancora continua l’arte della moda con innovazione e creatività in maniera artigianale, facendosi apprezzare in tutto il mondo. Nella foto l’attore con Tiziana Rispoli uno dei perni della boutique della famiglia Casola. 

Gerard Butler è uno dei più grandi attori di Hollywood, ecco un profilo tracciato da wikipedia. Nato a Paisley, nel Renfrewshire nel 1969, Scozia, è il più giovane di tre figli di Margaret e Edward Butler. Si trasferisce in Canada, con i genitori, per i primi anni della sua vita per poi ritornare nuovamente in Scozia. Da sempre appassionato di cinema, esordisce nel prestigioso Kings Theatre di Glasgow, a soli 12 anni con Oliver. Nonostante la passione e le capacità dimostrate sin da piccolo, viene dissuaso dall’intraprendere la carriera di attore e studia legge. Si trasferisce a Londra dove, dopo un incontro casuale con l’attore e regista Steven Berkoff, si reca a un’audizione e ottiene una parte in Coriolano al Mermaid Theatre. Nel 1996 dopo un’altra audizione ottiene una parte nella versione teatrale di Trainspotting. L’esordio cinematografico arriva nel 1997 con La mia regina (Mrs. Brown) di John Madden. È un grande successo che spiana la strada alla carriera di Butler. Nel 2001 riceve lo Spirit of Scotland Award per il cinema e nel 2002 è sul set di Tomb Raider: La culla della vita al fianco di Angelina Jolie. Nel 2004 è il protagonista, insieme con Emmy Rossum, Miranda Richardson e Patrick Wilson, nel film Il fantasma dell’Opera di Joel Schumacher, con le musiche di Andrew Lloyd Webber. Nel 2007 interpreta l’eroico re spartano Leonida nella trasposizione cinematografica di 300, il graphic novel di Frank Miller. Nello stesso anno viene pubblicato il film romantico P.S. I Love You, interpretato con Hilary Swank. Nel 2009 prende parte come coprotagonista insieme con Katherine Heigl al film commedia La dura verità. Sempre tra il 2009-2010 Gerard ottiene la parte da protagonista in due film d’azione: Gamer e Giustizia privata. Nel 2010 esce Il cacciatore di ex, dove è coprotagonista di Jennifer Aniston, e successivamente Butler viene ingaggiato per Machine Gun Preacher, biografia dell’attivista Sam Childers[1]. Nello stesso anno partecipa come doppiatore al film della Dreamworks Dragon Trainer, dove doppia il fiero e duro padre del protagonista. Nel 2012 è il protagonista delle commedia Quello che so sull’amore diretto da Gabriele Muccino. Nel 2013 è il protagonista del film Attacco al potere – Olympus Has Fallen, nel quale un commando di terroristi nord coreani attacca la Casa Bianca e prende in ostaggio il Presidente degli Stati Uniti D’America. Nel 2014 doppia di nuovo Stoik nel seguito di Dragon Trainer, Dragon Trainer 2. Nel 2016 interpreta il dio egizio Seth nel film Gods of Egypt, diretto da Alex Proyas.

Positano arriva allo "Scrigno" di Brunella Gerard Butler .  "La vera moda è qui", la perla della Costiera amalfitana continua a stupire e a colpire i Vip del mondo dello spettacolo e in molti passando per Via dei Mulini si fermano nello scrigno di Brunella la boutique di prestigio della famiglia Casola, una delle poche che ancora continua l'arte della moda con innovazione e creatività in maniera artigianale, facendosi apprezzare in tutto il mondo. Nella foto l'attore con Tiziana Rispoli uno dei perni della boutique della famiglia Casola. 

Gerard Butler è uno dei più grandi attori di Hollywood, ecco un profilo tracciato da wikipedia. Nato a Paisley, nel Renfrewshire nel 1969, Scozia, è il più giovane di tre figli di Margaret e Edward Butler. Si trasferisce in Canada, con i genitori, per i primi anni della sua vita per poi ritornare nuovamente in Scozia. Da sempre appassionato di cinema, esordisce nel prestigioso Kings Theatre di Glasgow, a soli 12 anni con Oliver. Nonostante la passione e le capacità dimostrate sin da piccolo, viene dissuaso dall'intraprendere la carriera di attore e studia legge. Si trasferisce a Londra dove, dopo un incontro casuale con l'attore e regista Steven Berkoff, si reca a un'audizione e ottiene una parte in Coriolano al Mermaid Theatre. Nel 1996 dopo un'altra audizione ottiene una parte nella versione teatrale di Trainspotting. L'esordio cinematografico arriva nel 1997 con La mia regina (Mrs. Brown) di John Madden. È un grande successo che spiana la strada alla carriera di Butler. Nel 2001 riceve lo Spirit of Scotland Award per il cinema e nel 2002 è sul set di Tomb Raider: La culla della vita al fianco di Angelina Jolie. Nel 2004 è il protagonista, insieme con Emmy Rossum, Miranda Richardson e Patrick Wilson, nel film Il fantasma dell'Opera di Joel Schumacher, con le musiche di Andrew Lloyd Webber. Nel 2007 interpreta l'eroico re spartano Leonida nella trasposizione cinematografica di 300, il graphic novel di Frank Miller. Nello stesso anno viene pubblicato il film romantico P.S. I Love You, interpretato con Hilary Swank. Nel 2009 prende parte come coprotagonista insieme con Katherine Heigl al film commedia La dura verità. Sempre tra il 2009-2010 Gerard ottiene la parte da protagonista in due film d'azione: Gamer e Giustizia privata. Nel 2010 esce Il cacciatore di ex, dove è coprotagonista di Jennifer Aniston, e successivamente Butler viene ingaggiato per Machine Gun Preacher, biografia dell'attivista Sam Childers[1]. Nello stesso anno partecipa come doppiatore al film della Dreamworks Dragon Trainer, dove doppia il fiero e duro padre del protagonista. Nel 2012 è il protagonista delle commedia Quello che so sull'amore diretto da Gabriele Muccino. Nel 2013 è il protagonista del film Attacco al potere – Olympus Has Fallen, nel quale un commando di terroristi nord coreani attacca la Casa Bianca e prende in ostaggio il Presidente degli Stati Uniti D'America. Nel 2014 doppia di nuovo Stoik nel seguito di Dragon Trainer, Dragon Trainer 2. Nel 2016 interpreta il dio egizio Seth nel film Gods of Egypt, diretto da Alex Proyas.