La FP CGIL Salerno è e sarà sempre contro ogni forma di intimidazione e vicina agli Amministratori onesti e capaci.

0

In relazione all’atto intimidatorio subito dal neo Sindaco di Battipaglia, dott.ssa Cecilia FRANCESE, questa Organizzazione, che rappresenta i Dipendenti della Pubblica Amministrazione, auspicando un proficuo risultato delle indagini in tempi rapidi e ricordando che dovranno essere gli investigatori e gli inquirenti a fornire le risposte, non può tuttavia sottrarsi da alcune considerazioni sul gravissimo episodio.
Appare del tutto evidente come a fronte di continue riduzioni dei trasferimenti governativi alle amministrazioni locali si sia scatenato una sorta di “assalto alla diligenza” per quel poco che ormai resta da gestire sulla erogazione dei servizi e quanto vi è da fare sulle attività sul territorio attraverso gli strumenti urbanistici.
Questa scarsezza di risorse scatena, in molti casi, quei soggetti, senza scrupoli e adusi alla prevaricazione, che con ogni mezzo tendono a voler intimorire gli amministratori locali e soprattutto quelli che con chiarezza hanno manifestato l’intenzione di perseguire con ogni mezzo la legalità e rivendicato un ruolo propositivo nel solco dell’interesse pubblico generale.
Al neo Sindaco di Battipaglia, dott.ssa Cecilia FRANCESE, la nostra piena solidarietà, che non è formale, sull’accaduto, ma anche la piena disponibilità a collaborare per rimettere in una funzione di totale legalità la macchina Amministrativa, a partire dalla gestione del personale e isolare e sconfiggere i gesti intimidatori di questi delinquenti che, a prescindere dalla loro connotazione organizzativa, devono essere relegati in un contesto ove non possano nuocere allo sviluppo civile e sociale della cittadinanza, che democraticamente ha scelto la sua rappresentanza.
Dunque aggiungiamo anche la nostra voce, forte e chiara, “Forza Cecilia, io non ho paura”!

Salerno, 01 luglio 2016
Il Segretario Generale della FP CGIL Salerno
Angelo DE ANGELIS

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D. Lgs. n. 39/1993In relazione all’atto intimidatorio subito dal neo Sindaco di Battipaglia, dott.ssa Cecilia FRANCESE, questa Organizzazione, che rappresenta i Dipendenti della Pubblica Amministrazione, auspicando un proficuo risultato delle indagini in tempi rapidi e ricordando che dovranno essere gli investigatori e gli inquirenti a fornire le risposte, non può tuttavia sottrarsi da alcune considerazioni sul gravissimo episodio.
Appare del tutto evidente come a fronte di continue riduzioni dei trasferimenti governativi alle amministrazioni locali si sia scatenato una sorta di “assalto alla diligenza” per quel poco che ormai resta da gestire sulla erogazione dei servizi e quanto vi è da fare sulle attività sul territorio attraverso gli strumenti urbanistici.
Questa scarsezza di risorse scatena, in molti casi, quei soggetti, senza scrupoli e adusi alla prevaricazione, che con ogni mezzo tendono a voler intimorire gli amministratori locali e soprattutto quelli che con chiarezza hanno manifestato l’intenzione di perseguire con ogni mezzo la legalità e rivendicato un ruolo propositivo nel solco dell’interesse pubblico generale.
Al neo Sindaco di Battipaglia, dott.ssa Cecilia FRANCESE, la nostra piena solidarietà, che non è formale, sull’accaduto, ma anche la piena disponibilità a collaborare per rimettere in una funzione di totale legalità la macchina Amministrativa, a partire dalla gestione del personale e isolare e sconfiggere i gesti intimidatori di questi delinquenti che, a prescindere dalla loro connotazione organizzativa, devono essere relegati in un contesto ove non possano nuocere allo sviluppo civile e sociale della cittadinanza, che democraticamente ha scelto la sua rappresentanza.
Dunque aggiungiamo anche la nostra voce, forte e chiara, “Forza Cecilia, io non ho paura”!

Salerno, 01 luglio 2016
Il Segretario Generale della FP CGIL Salerno
Angelo DE ANGELIS

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D. Lgs. n. 39/1993