Progetto Cuore vivo: a Cava de´Tirreni lo Sportello provinciale Informativo per gli immigrati

0

La Provincia di Salerno, in collaborazione con il Comune di Cava de’ Tirreni, ha avviato le procedure tecniche di allestimento dello Sportello Informativo per gli immigrati e Sportello Legale gratuito, al fine di favorire l’integrazione dei cittadini stranieri nella società italiana. Lo sportello immigrati è situato presso l’ex Mercato Coperto di via Papa Giovanni XXIII a Cava de’ Tirreni, nei locali resi disponibili dall’Amministrazione comunale metelliana, ed è aperto il giovedì pomeriggio dalle ore 14.30 alle 18.30. Si tratta di un servizio dedicato a cittadini italiani e stranieri non comunitari, agli operatori del settore ed a tutti coloro che sono interessati al fenomeno migratorio. Il progetto, finanziato mediante i fondi del Pon Sicurezza 2007-2013, nasce su iniziativa dell’Amministrazione provinciale, presieduta dall’on. Edmondo Cirielli, in sinergia con l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Marco Galdi, e con la determinante collaborazione del vice sindaco Luigi Napoli e consigliere provinciale otre che dell’assessore alle Politiche Sociali Vincenzo Lamberti, per quanto concerne l’avvio dei corsi di lingua italiana con certificazione livello PLIDA (attestato certificato e riconosciuto dai Ministeri degli Affari Esteri, del Lavoro, delle Politiche Sociali e dell’Istruzione, Università e Ricerca), unita all’attiva partecipazione del consigliere regionale, on. Giovanni Baldi. Lo sportello fornirà informazioni, supporto e consulenza legale gratuita con esperti del settore sulle seguenti tematiche e procedure: permesso-carta di soggiorno, ricongiungimenti familiari, visti per l’ingresso in Italia, riconoscimento o riconversione dei titoli di studio, documentazione statistica. Sarà, inoltre, assicurato il sostegno all’associazionismo, la collaborazione con enti, istituzioni e sodalizi del territorio, l’assistenza sanitaria ed iscrizione al servizio sanitario nazionale, iscrizione all’anagrafe ed allo stato civile con la diretta collaborazione del responsabile dell’Ufficio Immigrati del Comune di Cava de’Tirreni, il sig. Antonio Trezza, la mediazione istituzionale, la fruizione dei servizi offerti dall’Amministrazione comunale. Inoltre, si svolgeranno corsi di lingua italiana con certificazione livello PLIDA. Infine, sarà attivato uno “Spazio donna”, con ascolto e tutela delle donne immigrate, che saranno assistite da uno psicoterapeuta. Lo sportello, che sarà dotato di un apposito numero verde, nasce in collaborazione con la Consulta comunale degli stranieri, che vedrà la presidente Lyudmyla Miuyzichuk quale figura di mediatore culturale. “Le politiche di integrazione delle persone straniere -sottolinea il vice sindaco e consigliere provinciale Luigi Napoli- passano attraverso l’attuazione di interventi mirati sul territorio e questo Sportello di servizi ne è la concreata dimostrazione. Inoltre, il rispetto per la reciproca identità degli italiani e degli stranieri si realizza mediante la conoscenza e quindi il rispetto della cultura, della lingua e della religione sancito dall’articolo 3 della nostra Costituzione”. Un convegno di presentazione, che si terrà a breve presso il Comune di Cava de’Tirreni, sancirà l’avvio ufficiale dell’iniziativa. Ogni altra utile informazione è disponibile all’indirizzo web www.sportelloimmigratisalerno.it, raggiungibile tramite link anche dal sito istituzionale della Provincia di Salerno.

 

Lascia una risposta