ZazzaGol – "Incredibile: Prandelli rivaluta Lippi

0

 Lavori in corso per gli Azzurri: cercansi giovani da lanciare dopo il deludente 0-0 di Belfast. “Il nostro calcio non è in grado di esprimere qualcosa di più

http://calcionapoli.positanonews.it/

Incredibile, quasi paradossale: Prandelli sta rivalutando Lippi, le sue criticatissime scelte sudafricane, e evidentemente non è una bella notizia. A un certo punto – a Belfast contro gli uomini verdi – eravamo questi: Viviano; Cassani Bonucci Chiellini Criscito; De Rossi Pirlo Marchisio; G. Rossi Pazzini Cassano. In panchina era presente anche Zambrotta. Ora, togliete Viviano e sostituitelo con Buffon, ancora convalescente ma titolare indiscutibile del ruolo, e avrete sette lippiani su dieci: Cassani, Bonucci e Cassano le differenze. Mi limiterei a Cassano, dal momento che i primi due erano già entrati nell’orbita del ct mondiale.

Siamo solo questo(i)? Attendendo il rientro dal carcere femminile di Mario Balotelli, siamo costretti a pensare che il nostro calcio non sia in grado di esprimere qualcosa di più? Ha ragione Prandelli quando dice che in giro non ci sono nuovi giovani?

Il mondo, il nostro modo di fare calcio non può certo cambiare in cento giorni. Le cose migliori fin qui espresse dal campionato sono peraltro sudamericane (Pastore, Cavani, Hernanes) eppure sono convinto che la rifondazione dovesse (e debba) essere portata avanti con maggiore coraggio e decisione: lasciare a Casiraghi i vari Ranocchia, Schelotto e Poli, i primi nomi che mi vengono in mente, è un errore. In fondo, dell’Under 21 ci interessa assai poco: dovrebbe essere propedeutica alla Nazionale A e non lo è: inseguiamo il risultato anche lì.

Ivan ZAZZARONI / Eurosport

                                                     scelto da michelòe de lucia