Festa a Vico Raccolta fondi, realizzerà tutti i progetti di solidarietà abbinanti all’edizione 2016

0

Vico Equense – Nei giorni scorsi si è conclusa la tredicesima edizione di Festa a Vico, la kermesse enogastronomica a scopo benefico ideata dallo chef Gennaro Esposito(due stelle Michelin per il ristorante La Torre del Saracino). Per tre giorni, la Città è stata invasa da oltre cento chef provenienti da tutta Italia. Sono tanti quelli che rispondono ogni anno all’appello, lasciando le loro cucine e le loro occupazioni di ogni giorno per venire a Vico Equense. Non solo gastronomia e divertimento, ma anche tanta solidarietà. “Ogni anno – spiega lo Chef Esposito – valutiamo con attenzione i progetti proposti, incontriamo i medici, operatori e i referenti delle onlus, con loro lavoriamo gomito a gomito nei giorni della Festa e dopo andiamo a visitarli e a vedere in opera che quanto finanziato sia funzionante. Forse questa attenzione e questa passione arriva anche a tutti coloro che sposano con entusiasmo e in varie formule i nostri progetti di solidarietà, visto che ogni edizione ci permettete di raggiungere obiettivi che pensavamo irraggiungibili e di realizzare cose che qualche mese prima erano solo su carta”. Il ricavato di questa edizione 2016 è stato destinato alle seguenti associazioni: A.L.T.S. Associazione alla Lotta ai Tumori del Seno, Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus, LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – Sezione di Napoli, Istituto dei Tumori Napoli – Fondazione G.Pascale – Chirurgia Oncologica Colorettale.

Vico Equense – Nei giorni scorsi si è conclusa la tredicesima edizione di Festa a Vico, la kermesse enogastronomica a scopo benefico ideata dallo chef Gennaro Esposito(due stelle Michelin per il ristorante La Torre del Saracino). Per tre giorni, la Città è stata invasa da oltre cento chef provenienti da tutta Italia. Sono tanti quelli che rispondono ogni anno all'appello, lasciando le loro cucine e le loro occupazioni di ogni giorno per venire a Vico Equense. Non solo gastronomia e divertimento, ma anche tanta solidarietà. “Ogni anno – spiega lo Chef Esposito – valutiamo con attenzione i progetti proposti, incontriamo i medici, operatori e i referenti delle onlus, con loro lavoriamo gomito a gomito nei giorni della Festa e dopo andiamo a visitarli e a vedere in opera che quanto finanziato sia funzionante. Forse questa attenzione e questa passione arriva anche a tutti coloro che sposano con entusiasmo e in varie formule i nostri progetti di solidarietà, visto che ogni edizione ci permettete di raggiungere obiettivi che pensavamo irraggiungibili e di realizzare cose che qualche mese prima erano solo su carta”. Il ricavato di questa edizione 2016 è stato destinato alle seguenti associazioni: A.L.T.S. Associazione alla Lotta ai Tumori del Seno, Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus, LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – Sezione di Napoli, Istituto dei Tumori Napoli – Fondazione G.Pascale – Chirurgia Oncologica Colorettale.

Lascia una risposta