Minori, Costa d’ Amalfi 19 giugno primo anno di attività Otium Spa Mare. Unica SPA in spiaggia in Campania.

0

Minori, Costa d’ Amalfi 19 giugno primo anno di attività Otium Spa  Mare. Unica SPA in spiaggia in Campania.. E’ passato un anno per dall’inaugurazione dello straordinario centro benessere sulla spiaggia. La Spa è nata a Minori, sull’arenile della famosa Città del Gusto, sede della Antica Villa Romana, rinomato luogo di villeggiatura della Costiera amalfitana. E proprio sulla scia dell’amore per il benessere degli antichi romani è nato il  progetto  curato da A & C Consulting, giovane e dinamica azienda locale, che si è aggiudicata la gara d’appalto del Comune di Minori , che ha già saputo imporsi per la qualità dei prodotti e dei servizi in ogni parte del mondo. Una idea creativa dell’amministrazione di Andrea Reale, sindaco, ma anche imprenditore turistico e albergatore, che ha visto in questa possibilità un servizio in più per la propria cittadina e per il comprensorio .«Vogliamo proporre ai “moderni turisti” – spiegava l’amministratore Ennio Cavaliere – servizi del tutto simili a quelli di cui potevano godere gli antichi ospiti di questi luoghi, ma in una logica al passo con i tempi. Perciò abbiamo pensato ad un struttura con ambienti chiusi dedicati a spogliatoi, tisaneria, biosauna, massaggi, impacchi di argille e massaggi, ed ambienti aperti ove è collocata una piccola piscina, idromassaggio, docce a doppia temperatura ed area relax. L’avventore del mini centro benessere sulla spiaggia, in pratica, dovrà avere la possibilità di passare qualche ora di assoluto relax, tenendo fede all’arte dell’otium degli antichi dimoranti di queste terre. I romani  ben conoscevano gli effetti benefici del mare e del sole, i bagni di mare venivano consigliati per conservare la bellezza del corpo e la salubrità dello spirito, tant’è che Plinio il vecchio scriveva “I bagni di mare eccitano e sviluppano il corpo”. Il benessere a stretto contatto con la natura, vista mare e con la salsedine naturale come prezioso e indispensabile optional, è tuttavia solo una propaggine dell’offerta culturale che è il vero e proprio fulcro dell’iniziativa. «Il progetto – specifica Cavaliere – vuole essere soprattutto un volano per la valorizzazione piena della Villa romana marittima, offrendo occasione di sensibilizzare ampie aree di turisti nella visita al prezioso monumento che è e deve essere fiore all’occhiello dell’intero comprensorio». A rendere unico il centro benessere è proprio la vicinanza al mare. E, perciò, l’idea è subito piaciuta all’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Andrea Reale, che ha deciso di portare avanti l’iniziativa. «Già 21 secoli orsono – evidenziava il primo cittadino – “turisti” dell’antica Roma si dedicavano al benessere del corpo e della mente in questi luoghi. E, proprio da questa considerazione, è nato il progetto turistico-culturale del Centro benessere OtiumSpa che è stato messo a punto dal Comune. Non abbiamo fatto nient’altro che attingere dal passato, prendendo come esempio l’esperienza che ci è stata tramandata dai nostri avi, per programmare il futuro sfruttando le potenzialità esistenti». E i risultati sono già evidenti. L’Otium è stato preso d’assalto non solo dai turisti ma pure dai residenti, perché concedersi qualche ora di puro e sano riposo, peraltro a contatto con il mare e la natura, non è un’esclusiva di chi è in vacanza.  Il percorso benessere classico parte dalla biosauna, che stimola il metabolismo e regala uno stato di rilassamento totale. Poi c’è la “cascata di ghiaccio”, scaglie di ghiaccio che unite all’auto-massaggio permettono di ritrovare la giusta temperatura corporea e stimolare una energizzante ginnastica vascolare. Si passa poi all’idromassaggio: i benefici dell’idroterapia e della massoterapia confluiscono per regalare intense sensazioni di relax, piacere e benessere. Le bolle d’aria e il flusso dell’acqua comprimono e decomprimono i tessuti apportando vantaggi alla circolazione sanguigna e linfatica. Poi la piscina a terrazze, la doccia a secchio e, infine, il percorso Kneipp, una camminata a piedi nudi sopra un pavimento di sassi per stimolare la circolazione dei piedi. 

Minori, Costa d' Amalfi 19 giugno primo anno di attività Otium Spa  Mare. Unica SPA in spiaggia in Campania.. E' passato un anno per dall'inaugurazione dello straordinario centro benessere sulla spiaggia. La Spa è nata a Minori, sull'arenile della famosa Città del Gusto, sede della Antica Villa Romana, rinomato luogo di villeggiatura della Costiera amalfitana. E proprio sulla scia dell'amore per il benessere degli antichi romani è nato il  progetto  curato da A & C Consulting, giovane e dinamica azienda locale, che si è aggiudicata la gara d’appalto del Comune di Minori , che ha già saputo imporsi per la qualità dei prodotti e dei servizi in ogni parte del mondo. Una idea creativa dell'amministrazione di Andrea Reale, sindaco, ma anche imprenditore turistico e albergatore, che ha visto in questa possibilità un servizio in più per la propria cittadina e per il comprensorio .«Vogliamo proporre ai “moderni turisti” – spiegava l’amministratore Ennio Cavaliere – servizi del tutto simili a quelli di cui potevano godere gli antichi ospiti di questi luoghi, ma in una logica al passo con i tempi. Perciò abbiamo pensato ad un struttura con ambienti chiusi dedicati a spogliatoi, tisaneria, biosauna, massaggi, impacchi di argille e massaggi, ed ambienti aperti ove è collocata una piccola piscina, idromassaggio, docce a doppia temperatura ed area relax. L’avventore del mini centro benessere sulla spiaggia, in pratica, dovrà avere la possibilità di passare qualche ora di assoluto relax, tenendo fede all’arte dell’otium degli antichi dimoranti di queste terre. I romani  ben conoscevano gli effetti benefici del mare e del sole, i bagni di mare venivano consigliati per conservare la bellezza del corpo e la salubrità dello spirito, tant’è che Plinio il vecchio scriveva “I bagni di mare eccitano e sviluppano il corpo”. Il benessere a stretto contatto con la natura, vista mare e con la salsedine naturale come prezioso e indispensabile optional, è tuttavia solo una propaggine dell’offerta culturale che è il vero e proprio fulcro dell’iniziativa. «Il progetto – specifica Cavaliere – vuole essere soprattutto un volano per la valorizzazione piena della Villa romana marittima, offrendo occasione di sensibilizzare ampie aree di turisti nella visita al prezioso monumento che è e deve essere fiore all’occhiello dell’intero comprensorio». A rendere unico il centro benessere è proprio la vicinanza al mare. E, perciò, l’idea è subito piaciuta all’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Andrea Reale, che ha deciso di portare avanti l’iniziativa. «Già 21 secoli orsono – evidenziava il primo cittadino – “turisti” dell’antica Roma si dedicavano al benessere del corpo e della mente in questi luoghi. E, proprio da questa considerazione, è nato il progetto turistico-culturale del Centro benessere OtiumSpa che è stato messo a punto dal Comune. Non abbiamo fatto nient’altro che attingere dal passato, prendendo come esempio l’esperienza che ci è stata tramandata dai nostri avi, per programmare il futuro sfruttando le potenzialità esistenti». E i risultati sono già evidenti. L’Otium è stato preso d’assalto non solo dai turisti ma pure dai residenti, perché concedersi qualche ora di puro e sano riposo, peraltro a contatto con il mare e la natura, non è un’esclusiva di chi è in vacanza.  Il percorso benessere classico parte dalla biosauna, che stimola il metabolismo e regala uno stato di rilassamento totale. Poi c’è la “cascata di ghiaccio”, scaglie di ghiaccio che unite all'auto-massaggio permettono di ritrovare la giusta temperatura corporea e stimolare una energizzante ginnastica vascolare. Si passa poi all’idromassaggio: i benefici dell’idroterapia e della massoterapia confluiscono per regalare intense sensazioni di relax, piacere e benessere. Le bolle d'aria e il flusso dell'acqua comprimono e decomprimono i tessuti apportando vantaggi alla circolazione sanguigna e linfatica. Poi la piscina a terrazze, la doccia a secchio e, infine, il percorso Kneipp, una camminata a piedi nudi sopra un pavimento di sassi per stimolare la circolazione dei piedi.