Piano di Sorrento intervento di somma urgenza a Marina di Cassano

0

Piano di Sorrento . Questa mattina avrà luogo l’intervento di somma urgenza per la messa in sicurezza del costone sovrastante la Marina di Cassano interessato, la scorsa settimana, da uno smottamento che ha provocato la caduta di pietre, per fortuna, senza danni a persone e a cose. “Ci siamo immediatamente mobilitati segnalando alla Regione Campania l’accaduto ed abbiamo ottenuto in tempi rapidissimi l’autorizzazione alla spesa di 30mila euro per effettuare l’intervento definito di “ispezione e disgaggio parte rocciosa in località Marina di Cassano”. Sono soddisfatto per la tempestività del procedimento attivato e dai riscontri ottenuti dalla Regione che ci consentono di svolgere l’intervento straordinario determinato dalla sopraggiunta emergenza – dice il sindaco Vincenzo Iaccarino -. Mercoledì mattina si è svolto il “summit” con i tecnici della GORI per la definizione degli interventi da effettuarsi sul sistema idrico-fognario e sono in attesa di ricevere dettagliate informazioni che ho richiesto in merito alla “convenzione di servizio” Comune-Gori cui occorre riferirsi per affrontare seriamente e risolutivamente tutte le delicate questioni della separazione delle acque bianche e nere oltre a tutto quanto concerne la gestione del servizio cui sovrintende Gori SpA.”

Piano di Sorrento . Questa mattina avrà luogo l'intervento di somma urgenza per la messa in sicurezza del costone sovrastante la Marina di Cassano interessato, la scorsa settimana, da uno smottamento che ha provocato la caduta di pietre, per fortuna, senza danni a persone e a cose. "Ci siamo immediatamente mobilitati segnalando alla Regione Campania l'accaduto ed abbiamo ottenuto in tempi rapidissimi l'autorizzazione alla spesa di 30mila euro per effettuare l'intervento definito di "ispezione e disgaggio parte rocciosa in località Marina di Cassano". Sono soddisfatto per la tempestività del procedimento attivato e dai riscontri ottenuti dalla Regione che ci consentono di svolgere l'intervento straordinario determinato dalla sopraggiunta emergenza – dice il sindaco Vincenzo Iaccarino -. Mercoledì mattina si è svolto il "summit" con i tecnici della GORI per la definizione degli interventi da effettuarsi sul sistema idrico-fognario e sono in attesa di ricevere dettagliate informazioni che ho richiesto in merito alla "convenzione di servizio" Comune-Gori cui occorre riferirsi per affrontare seriamente e risolutivamente tutte le delicate questioni della separazione delle acque bianche e nere oltre a tutto quanto concerne la gestione del servizio cui sovrintende Gori SpA."