Piano di Sorrento dieci e lode per il primo atto del sindaco Vincenzo Iaccarino, in giro col WWF per il verde pubblico.

0

Piano di Sorrento dieci e lode per il primo atto del sindaco Vincenzo Iaccarino, in giro col WWF per il verde pubblico, la vigilia della festa di martedì 14 giugno sera alle 20,30  . Da “nemico” a “esperto da consultare” quale è. Difficilmente , infatti, c’è qualcuno più capace e competente di Claudio d’ Esposito sul verde pubblico e il suo intervento sul giardino – gioiello che si sta realizzando a Sant’Agnello col sindaco Piergiorgio Sagristani ne è un emblema. Ora Claudio d’ Esposito è sempre stato visto come un nemico, dalle denunce degli alberi capitozzati a Villa Fondi a quelle sui giardino, ma in realtà nessuno più di lui ama il territorio, dunque come suo primo atto pubblico come Positanonews, da sempre vicini al WWF, non possiamo che plaudire al sindaco. Con un monito, non sarà facile seguire i suoi suggerimenti, ma farlo porterà a una svolta il paese “Ho dedicato l’intera mattinana ai sopralluoghi nei Parchi Comunali accompagnato da Claudio d’Esposito, presidente del WWF Terre del Tirreno, dal funzionario Carlo Pepe, da un tecnico dell’UTC e dall’amministratore di Penisola Verde Luigi Cuomo con l’Assessore Costantino Russo per fare il punto sullo stato dell’arte e verificare la fattibilità degli interventi indispensabili a renderli agibili e a trasformarli in oasi con il supporto del WWF – dice Vincenzo Iaccarino -, secondo quanto avevo già indicato nel programma. E’ stato ripulito il Parco di Petrulo e a seguire mettiamo in cantiere gli interventi da effettuarsi, inclusa Villa Fondi dove, se possibile, intendo riaprire al pubblico l’area ancora interdetta entro luglio. Con la disponibilità e con la collaborazione di tutti si possono realizzare tante belle cose e questo credo debba essere il carattere distintivo di questa Amministrazione per approcciare nel modo giusto ai problemi e trovare le soluzioni migliori.”

Piano di Sorrento dieci e lode per il primo atto del sindaco Vincenzo Iaccarino, in giro col WWF per il verde pubblico, la vigilia della festa di martedì 14 giugno sera alle 20,30  . Da "nemico" a "esperto da consultare" quale è. Difficilmente , infatti, c'è qualcuno più capace e competente di Claudio d' Esposito sul verde pubblico e il suo intervento sul giardino – gioiello che si sta realizzando a Sant'Agnello col sindaco Piergiorgio Sagristani ne è un emblema. Ora Claudio d' Esposito è sempre stato visto come un nemico, dalle denunce degli alberi capitozzati a Villa Fondi a quelle sui giardino, ma in realtà nessuno più di lui ama il territorio, dunque come suo primo atto pubblico come Positanonews, da sempre vicini al WWF, non possiamo che plaudire al sindaco. Con un monito, non sarà facile seguire i suoi suggerimenti, ma farlo porterà a una svolta il paese "Ho dedicato l'intera mattinana ai sopralluoghi nei Parchi Comunali accompagnato da Claudio d'Esposito, presidente del WWF Terre del Tirreno, dal funzionario Carlo Pepe, da un tecnico dell'UTC e dall'amministratore di Penisola Verde Luigi Cuomo con l'Assessore Costantino Russo per fare il punto sullo stato dell'arte e verificare la fattibilità degli interventi indispensabili a renderli agibili e a trasformarli in oasi con il supporto del WWF – dice Vincenzo Iaccarino -, secondo quanto avevo già indicato nel programma. E' stato ripulito il Parco di Petrulo e a seguire mettiamo in cantiere gli interventi da effettuarsi, inclusa Villa Fondi dove, se possibile, intendo riaprire al pubblico l'area ancora interdetta entro luglio. Con la disponibilità e con la collaborazione di tutti si possono realizzare tante belle cose e questo credo debba essere il carattere distintivo di questa Amministrazione per approcciare nel modo giusto ai problemi e trovare le soluzioni migliori."